La maggioranza non ha i numeri Salta la seduta e volano stracci

Parte male la discussione sul Bilancio preventivo 2019. Anzi, non parte proprio. Ieri la maggioranza in Comune ha fatto flop, hanno risposto all'appello solo 23 consiglieri sui 26 necessari per garantire il numero legale. Nel mirino del Pd sono finiti i tre civici (su 4) assenti al suono della campanella. E tra il capogruppo dem Filippo Barberis e della lista Sala Elisabetta Strada arrivata in ritardo c'è stato un acceso scambio verbale. Si avvalso (ironicamente) della facoltà di non rispondere alle provocazioni del centrodestra l'assessore al Bilancio Roberto Tasca, che per la prossima settimana ha imposto un tour de force all'aula (4 sedute già convocate) per approvare i conti entro fine mese. Anche se dovrà scontrarsi col muro dell'opposizione: oggi alle 12 scade il termine per depositare gli emendamenti, non ci andranno leggeri. «La lista Sala non sopporta più Sala - ironizza il capogruppo Fi Fabrizio De Pasquale -. La maggioranza ha umiliato il consiglio è il suo principale atto, il Bilancio. Noi li aspettiamo al varco per aumentare i fondi per gli straordinari ai vigili e per la manutenzione scolastica».

ChiCa

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.