Da Milano a Bucarest: easyJet apre una nuova rotta, aumentano le frequenze per Catania e Palermo

La compagnia britannica lancia da Milano Malpensa nuovi collegamenti verso l'Est Europa. Al via la partnership con Emitares per i voli in connessione dallo scalo con destinazione Dubai

In volo verso le destinazioni dell’Est Europa ed espansione su quei mercati per easyJet dal suo hub europeo nell’aeroporto di Milano Malpensa: prima novità l’apertura di una nuova rotta giornaliera con destinazione Bucarest in Romania a partire da fine marzo 2021 per tutto l’anno. E sono in arrivo ulteriori novità e investimenti sul network nell’Europa Orientale, non solo dalla base di Milano. Seconda novità l’aumento delle frequenze sulle proprie rotte da Milano Malpensa verso la Sicilia operando fino a 7 voli giornalieri per Catania e fino a 5 per Palermo, confermando la leadership come vettore per i collegamenti tra Milano Malpensa e l’isola.

Nonostante il particolare momento storico e la crisi che ha colpito l’aviazione civile, con 75 milioni di passeggeri trasportati da e per Malpensa dall’inizio dell’operatività nel 2006, lo scalo gestito da Sea si conferma il principale hub di easyJet nell’Europa Continentale. In agosto easyJet ha operato su Milano al 60% della propria capacità: dato che conferma la centralità di Malpensa nella strategia della compagnia e nelle scelte dei consumatori del Nord Ovest dell’Italia. Lo scalo è anche il primo hub europeo in cui la compagnia ha basato i nuovissimi Airbus A321 neo che, oltre a ridurre del 15% il consumo di carburante, diminuiscono anche del 50% il rumore nelle fasi di decollo e atterraggio. Fino al 3 settembre, inoltre, la compagnia rende disponibili 14.000 posti sulle proprie tratte domestiche a soli 19,90 euro, tariffa che include sempre anche il bagaglio a mano. In Italia easyJet opera su 18 aeroporti e collega il paese dalle basi di Milano Malpensa, Napoli e Venezia operando oltre 250 rotte, tra voli domestici e internazionali.

“Ci siamo stabiliti a Milano Malpensa nel 2006 e negli ultimi 12 anni abbiamo continuato a crescere in modo organico, assicurandoci nel tempo una posizione di leadership nel mercato, rafforzando l’identità del nostro brand e generando valore sia per le comunità locali, che per i nostri dipendenti, i cui contratti di lavoro sono riconosciuti essere tra i migliori nel settore in Italia - spiega Lorenzo Lagorio, country manager easyJet Italia -. É arrivato il momento di esplorare nuove opportunità di mercato e per questo sono molto lieto di poter annunciare oggi l’apertura di una nuova rotta internazionale che collegherà Milano Malpensa con Bucarest, in Romania. La comunità romena in Italia è molto importante e i collegamenti culturali e commerciali tra i due paesi sono estremamente solidi, motivo per cui siamo molto ottimisti circa il successo di questa rotta”.

“Più in generale l’Est Europa rappresenta per easyJet un’enorme opportunità e un’area strategica per lo sviluppo futuro del network, non solo da Malpensa e dall’Italia – aggiunge LoLagorio –. Oltre alla crescita sul mercato internazionale, intendiamo anche consolidare la nostra presenza su quello domestico. Durante l’estate i collegamenti nazionali sono andati molto bene e aumentiamo delle frequenze sulle nostre rotte tra Milano Malpensa e la Sicilia che crediamo sia la migliore risposta alla richiesta di prezzi più convenienti per i collegamenti con l’isola. Nonostante il periodo straordinario, siamo molto orgogliosi di poter continuare a dipingere di arancione la nostra casa di Milano Malpensa, la Sicilia e l’Italia intera”.

PARTNERSHIP CON EMIRATES PER I VOLI DA MILANO A DUBAI

Ma le novità di easyJet riguardano anche i voli a lungo raggio perché la compagnia britannica estende al proprio hub di Milano Malpensa la partnership con Emirates nell’ambito del programma Wordlwide by easyJet, il servizio di connessioni long courier lanciato dalla compagnia nel 2017.

Dal primo settembre per i passeggeri easyJet è possibile volare a Dubai con un unico biglietto e una sola connessione a Milano Malpensa. Allo stesso tempo i passeggeri di Emirates possono sfruttare il network capillare della compagnia europea per raggiungere la loro destinazione finale, in Italia, Europa, Nordafrica e Medio Oriente, in modo facile e veloce, utilizzando le 66 rotte operate da easyJet da Malpensa.

“Worldwide by easyJet”, nato nel 2017, è il primo servizio globale di voli in connessione offerto da una compagnia “low fare” e consente ai passeggeri di accedere, in fase di prenotazione, a un hub virtuale, realizzato in collaborazione con la piattaforma digitale Dohop, che riunisce tutte le opzioni di connessione attive nei diversi aeroporti.

“Entrambe le compagnie servono destinazioni molto richieste da Milano e per questo siamo certi che questa novità sarà particolarmente apprezzata dai nostri clienti. In un momento di forte difficoltà per il trasporto aereo a livello globale, riteniamo che lo sforzo debba essere quello di intercettare in modo sempre più efficace la domanda e i bisogni dei passeggeri, e questa partnership con Emirates va esattamente in questa direzione”, sottolinea Lorenzo Lagorio.

“L’Italia rimane, per Emirates, uno dei gateway più importanti in Europa. Cerchiamo costantemente di migliorarci per fornire ai nostri clienti la migliore esperienza possibile, grazie alla grande flessibilità, capillarità e alle numerose opzioni di viaggio - aggiunge Flavio Ghiringhelli, country manager di Emirates in Italia -. Questa partnership con easyJet si muove proprio in questa direzione, permettendo ai nostri clienti italiani e a coloro che volano verso l’Italia di viaggiare comodamente, senza interruzioni, lungo gli itinerari combinati di Emirates ed easyJet, utilizzando un unico biglietto e sfruttando l’hub internazionale di Dubai. Questa partnership evidenzia, inoltre, il nostro impegno nel mercato italiano, dove cerchiamo costantemente di sviluppare le nostre attività e di servire al meglio i nostri clienti.”

Per i clienti Emirates che aderiscono al programma Skywards e volano con questa partnership, i vantaggi sono doppi dal momento che hanno la possibilità di continuare ad accumulare miglia – lungo la tratta operata da Emirates – e utilizzare i punti Skywards per volare con easyJet.I viaggiatori possono anche fermarsi nella città degli Emirati, nuovamente aperta a tutti i visitatori, sia per turismo che per affari. Dubai è una delle destinazioni mondiali preferite e nel 2019 ha accolto 16.7 milioni di viaggiatori. Dubai è stata una delle prime città ad ottenere il bollino "Safe Travels" da parte del World Travel and Tourism Council – che riconosce l'efficacia e completezza delle misure adottate per garantire la salute e la sicurezza dei viaggiatori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Enne58

Gio, 03/09/2020 - 10:18

Quello che dovrebbe fare Alitalia invece di continuare a far debiti e gravare sulle spalle del contribuente. Costa meno pagarli a non far niente.