Un milione alle urne Battesimo del voto per 700 neo diciottenni

Oltre 62mila gli elettori per corrispondenza Servizio di trasporto gratuito per i disabili

Chiara Campo

Battesimo del voto al Referendum di domenica prossima per settecento milanesi. Sono i giovani (371 maschi e 329 femmine) che hanno compiuto i 18 anni dopo le amministrative di giugno ed entro il 4 dicembre. Gli elettori milanesi chiamati alle urne per dire sì o no alla riforma costituzionale sono 943.111 (di cui 503.733 donne e 439.378 uomini) a cui si aggiungono i 62.696 cittadini residenti all'estero che voteranno per corrispondenza, per un totale quindi di un milione e 5.807 elettori. Seggi aperti dalle 7 alle 23: si può votare in 1.248 sezioni elettorali sparse tra 201 sedi. In particolare: 24 sono sezioni ospedaliere, 65 in altri luoghi d cura, quattro in carcere. Ad allestire i seggi sabato e a prestare servizio per tutta domenica (e la notte, visto che le operazioni di scrutinio avranno inizio subito dopo la chiusura del voto) saranno 1.314 presidenti e 3.972 scrutatori.

Per «soccorrere» chi ha smarrito o deve rinnovare la carte d'identità o la tessera elettorale, alcuni uffici e sedi anagrafiche faranno gli straordinari, ma soltanto per questi servizi e solo per i residenti a Milano. L'Ufficio elettorale di via Messina 52 e il salone dell'Anagrafe centrale di via Larga 12 resteranno aperti oggi, domani e venerdì dalle ore 8.30 alle 19, sabato dalle 8.30 alle 20 e domenica dalle 7 alle 23. Le sedi anagrafiche di Municipio (in via Padova 118, via Sansovino 9, via Oglio 18, viale Ungheria 29, via Boifava 17, viale Tibaldi 41, via Legioni Romane 54, piazza Stovani 3, via Paravia 26, piazzale Accursio 5, via Baldinucci 76, largo De Benedetti 1 e via Passerini 5) saranno aperti invece sabato e domenica dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.

Il Comune infine garantisce come sempre un servizio di trasporto gratuito per accompagnare i disabili al seggi e riportarli a domicilio. Può essere richiesto direttamente all'Ufficio Autopubbliche del Comune di Milano telefonando ai numeri 02/884.65290,02/884.45754 o 02/884.45750 oppure scrivendo all'indirizzo e-mail MTA.Autopubbliche@comune.milano.it L'Ufficio si incarica di avvertire l'utente dell'ora a cui l'autopubblica passerà a prelevarlo e del numero della vettura. Per accedere al servizio è necessario avere un certificato di invalidità rilasciato dall'Ats, anche precedentemente e per altri scopi, farne una copia ed esibirla insieme a un documento di identità, al conducente. Nel caso in cui il richiedente sia un soggetto non deambulante, può usufruire dei 147 seggi allestiti in sedi elettorali prive di barriere architettoniche. Per i disabili che si trovassero in difficoltà ad accedere alla sala di votazione è stato predisposto un servizio di emergenza, con mezzi tipo trattorini cingolati (chamare il numero verde 800.851333).

Commenti