La moda russa sbarca a Milano tra party e sfilate

Una tre giorni dedicata a valorizzare gli stilisti e i prodotti più originali

La moda russa sbarca a Milano tra party e sfilate

Milano grande collettore dell'universo fashion. Dopo lo svolgimento di numerose manifestazioni dedicate alla promozione di abiti e accessori, irrompe nel capoluogo lombardo da oggi a giovedì 13 novembre il «Festival della Moda Russa». L'obiettivo della rassegna è promuovere e agevolare l'incontro tra i più promettenti stilisti di Mosca e dintorni con i produttori del nostro Paese, sempre attenti a fiutare nuovi talenti e prossime tendenze. La colorata kermesse verrà ospitata nella sede di «Società Italia», all'interno dello spazioso showroom in via Cerva 30, a due passi da piazza San Babila. Saranno tre giorni intensi e stimolanti all'insegna della creatività, con la partecipazione di operatori internazionali e addetti ai lavori. Dalla stampa specializzata ai buyer delle migliori boutique, da imprenditori del settore a capaci designer provenienti da Russia, Armenia, Georgia, Uzbekistan e Kazakistan. Per l'occasione è stato nominato un comitato d'onore, formato da personalità della moda, dell'industria, del giornalismo e dell'arte, chiamato ad assegnare i premi di «promessa del futuro», «migliore qualità sartoriale» e «collezione più originale» a tre stilisti presenti. Il supervisore della Commissione giudicatrice sarà il cavaliere Mario Boselli, presidente della Camera nazionale della moda, per la prima volta parte attiva dell'evento. Gli organizzatori della manifestazione, Tatiana Souchtcheva e Roberto Chinello, hanno espresso grande soddisfazione, manifestando entusiasmo per la possibilità di mostrare a Milano le collezioni tanto in voga nella scena russa contemporanea. «Il Festival vuole rappresentare per i designer un trampolino di lancio verso l'Europa e il mondo. Siamo convinti, sulla base dei positivi riscontri di precedenti esperienze, che la kermesse sia fonte di stimoli, anche per produttori italiani e investitori stranieri. Un appuntamento di sicuro interesse per ampliare gli orizzonti e formare interessanti partnership». La rassegna si aprirà oggi con la visita degli stilisti ad alcune eccellenze del tessile tricolore, mentre domani è in programma l'accoglienza nello showroom di via Cerva per una prima visione e valutazione dei capi. Nel pomeriggio conferenza stampa, una tavola rotonda sull'andamento degli interscambi commerciali e al calar della sera festoso cocktail tra flute di champagne, tartine di salmone, pianoforte e un nugolo di modelle in vestiti tipici. Giovedì 13 novembre dovrebbe essere la giornata clou, grazie a un calendario fitto di eventi. Colazione d'affari e subito dopo il workshop «Nuove strade per la distribuzione di un brand attraverso i criteri di scelta degli influenti negozi italiani». Al termine pranzo a inviti, sfilate delle griffe moscovite e incontri mirati tra creativi, case di moda russe e aziende di tessuti, forniture e accessori. Per celebrare i business conclusi sarà organizzato un allegro party in musica dalle ore 19 nella boutique di via Spiga 30, con defilè dei capi premiati e brindisi finale tra fiumi di original vodka.

Commenti