Qualità della vita, Milano è ancora la città migliore

Milano guadagna il primo posto nella classifica del Sole24ore, seguita da Bolzano e Trento. In fondo le città del Sud.

Qualità della vita, Milano è ancora la città migliore

Milano è la città migliore come qualità della vita dei suoi abitanti. Il capoluogo lombardo si conferma in testa alla classifica del Sole24Ore 2019, che prende in considerazione 90 fattori, per stilare una lista delle città con il più alto benessere.

Diversi i fattori che hanno dato la spinta a Milano, lasciandola in cima al podio. Tra gli indicatori che hanno permesso alla città di vincere, l'andamento demografico controcorrente, che vede un aumento dei residenti dal 2012 e uno stile di vita sempre più green e smart. Premiata anche per la varia offerta culturale, i piani di sviluppo delle periferie e la "locomoriva imprenditoriale", fonte di lavoro, che spinge i cittadini italiani ad emigrare per andare ad abitare a Milano. Unico dato negativo quello sulla sicurezza: aumentano, infatti, i reati denunciati. Ma l'informazione potrebbe anche essere letta come la tendenza dei milanesi a denunciare maggiormente un reato.

Subito dopo il capoluogo lombardo si piazzano Bolzano, Trento e Aosta, ciascuna delle quali vanta un primato in una categoria: Bolzano nella "Demografia e società", Trento in "Ambiente e servizi" e Aosta in "Ricchezza e consumi". Nella top 10 delle città con la migliore qualità della vita, ci sono anche Trieste e Treviso, al quinto e all'ottavo posto, Brianza, che salle alla sesta posizione (dalla 17esima) e Verona che scala sette gradini e arriva al settimo posto. Chiudono la top 10 Venerzia e Parma, che migliorano sensibilmente, scalando rispettivamente 25 e 19 posizioni.

La classifica del 2019 mostra la crescita positiva delle grandi città italiane: Roma, nonostante si trovi solo al 18esimo posto, risulta migliorata di tre posizioni rispetto allo scorso anno. In crescita anche Cagliari, che si guadagna il 20esimo posto (+24 posizioni), Genova, che sale di 11 gradini, raggiungendo il 45esimo posto, Firenze, che si stabilisce al 15esimo (+ 7) e Torino, che è 33esima (+5). Ma l'andamento positivo non riguarda solo le città del Nord: Napoli sale di 13 gradini, mentre Bari di 10.

Salta all'occhio, però, un costante divario tra Nord e Sud: gli ultimi posti della classifica 2019, infatti, sono tutti occupati dal Mezzogiorno. Enna è al 104esimo posto, Foggia al 105esimo, al 106esimo Crotone, mentre fanalino di cosa risulta Caltanissetta.

Commenti