Quaranta auto storiche ai Giardini di Villa Reale

Patrocinio della giunta alla mostra-evento di Aci il 14 settembre nel «parco dei bambini»

Aspettando il Salone dell'Auto che dal 2020 prenderà il largo dalla Torino grillina per approdare a Milano e Monza, l'Automobile Club Milano ai giardini di Villa Reale in via Palestro il prossimo 14 settembre il «Concorso eleganza Milano», esposizione in mostra statica di una quarantina di auto storiche che rappresentano l'evoluzione del motorismo in Italia e in particolare a Milano. La giunta comunale ha già concesso il patrocinio all'evento e, come si legge nella delibera proposta dall'assessore allo Sport Roberta Guaineri, la mostra verterà sul valore storico e culturale e soprattutto sull'impulso economico e sociale che il motorismo ha dato al Paese. Ci saranno circa quaranta veicoli suddivisi in otto categorie che toccano temi come «Cavalli addio, arriva l'automobile», «Regine di bellezza», «Omaggio a Zagato», «Inizia lo spettacolo Coupè e sportive (anni '40-'60» e «90 anni di Gp d'Italia F1». I Giardini di Villa Reale, cita la delibera approvata in giunta, «sono la location ideale per valorizzare, entusiasmare il pubblico e gi appassionati, per la circostanza verranno organizzati eventi collaterali che valorizzeranno il patrimonio artistico, storico, culturale ed enogastronomico della città, con occasioni riservate ai bambini, abituali frequentatori del parco, e di incontro tra gli appassionati e la cittadinanza». In serata si terrà invece nella sede Aci di corso Venezia la premiazione delle classi vincitrici. L'ingresso alla manifestazione sarà gratuito per il pubblico.

É probabile che non mancheranno polemiche da parte della sinistra ambientalista, i giardini di Villa Reale sono il «parco dei bambini», con accesso riservato ai bimbi e ai loro accompagnatori, aprono abitualmente per concerti collegati a Piano City o altre settimane a tema, ma il tema motori potrebbe sollevare obiezioni. Già l'annuncio del trasloco del Salone dell'Auto da Torino a Milano è stato accolto nei giorni scorsi da Milano Progressista con un ordine del giorno in consiglio comunale che invita al sindaco ad aderire al «World Car Free Day», la giornata mondiale senz'auto, il prossimo 22 settembre. «Non è una provocazione, nè un tentativo di boicottaggio ma un'occasione per rilanciare il dibattito e fare il punto sugli obiettivi e le azioni previste nel Piano urbano della mobilità sostenibile, come la riduzione del numero di auto pro capite».

ChiCa

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.