Milano, manifestanti per Floyd vandalizzano sede di Fratelli d'Italia

In merito alla vicenda verrà richiesta un'interrogazione parlamentare diretta al ministro Lamorgese. Osnato di FdI: “Incredibile che ogni qual volta ci sia una manifestazione di centri sociali e manifestanti di sinistra, i controlli della Questura siano un colabrodo”

Tanta amarezza da parte del deputato di Fratelli d'Italia, Marco Osnato, che ha denunciato un fatto gravissimo avvenuto quest'oggi nel corso del flash-mob organizzato a Milano da alcuni attivisti scesi in strada per protestare contro il razzismo e ricordare la morte di George Floyd, il 46enne afroamericano ucciso da un agente di polizia a Minneapolis (Stati Uniti).

Durante la manifestazione, presentata come pacifica, sarebbe stata vandalizzata la sede di FdI sita in viale Melchiorre Gioia, presa di mira da alcuni partecipanti al corteo. Una vicenda, questa, che il partito di Giorgia Meloni intende adesso avere delle risposte.

È incredibile che ogni qual volta ci sia una manifestazione di centri sociali e manifestanti di sinistra, i controlli della Questura siano un colabrodo”, attacca Marco Osnato, come riportato da “AdnKronos”. In programma, adesso, una interrogazione parlamentare rivolta direttamente al ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, che dovrà fare chiarezza sull'atto vandalico avvenuto ai danni della sede di FdI.

Una sede politica in pieno centro non presidiata, segreteria parlamentare presa d'assalto a due passi dal ritrovo (abusivo o autorizzato non è dato saperlo) della manifestazione”, ribadisce il deputato Osnato. “Foto e video parlano chiaro e saranno inoltrate alle autorità competenti”, annuncia.

Sul caso è intervenuto anche Riccardo Truppo, rappresentante del coordinamento cittadino di Fratelli d'Italia. “Non è dato sapere se il corteo sia stato autorizzato e se avesse un percorso prestabilito dalla Stazione Centrale fino in Melchiorre Gioia”, spiega Truppo. “Parliamo di quasi un chilometro di percorso. Difficile crederlo dato che le norme anti-assembramento vietano cortei in movimento”.

La rabbia, in ogni caso, è tanta. E il pensiero va alla manifestazione organizzata dal centrodestra lo scorso 2 giugno, resa invece subito oggetto di polemiche. “Il 2 giugno il centrodestra ha organizzato una manifestazione in piazza Duomo con regole ferree che abbiamo fatto rispettare. Come mai oggi non c'erano gli stessi controlli?”, si domanda infatti con tono polemico il rappresentante di Fratelli d'Italia.

Organizzata dall'associazione "Razzismo brutta storia", da sempre in prima linea per combattere ogni genere di discriminazione, e da "Abba Vive", la manifestazione si è svolta sotto la pioggia, in piazza Duca D'Aosta a Milano, ed ha coinvolto altre città italiane. Circa un migliaio di persone hanno preso parte al raduno, senza rispettare le norme di distanziamento.

Ancora nessuna notizia in merito ai presunti responsabili dell'atto vandalico perpetrato ai danni della sede di Fratelli d'Italia. Gli accertamenti sono in corso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Trinky

Trinky

Lun, 08/06/2020 - 10:35

Chiedete a Nahum cosa sia un assembramento...... Chissà se risponderà o girerà al largo da questo articolo, cosa che fa sempre quando riguarda la sua parte politica!

Giorgio Colomba

Lun, 08/06/2020 - 10:36

I "casapoundini" giorni fa a Roma passati al microscopio, questi energumeni liberi di sfasciare di tutto, di più. E' la doppia morale ai tempi rossogialli.

Giorgio5819

Lun, 08/06/2020 - 10:40

Loro possono, sono comunisti.

Happy1937

Lun, 08/06/2020 - 11:03

E il Governicchio probabilmente, invece di metterli in galera, stoltamente crede di utilizzarli per restare a galla al fine di poter concludere l’opera di distruzione dell’Italia.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Lun, 08/06/2020 - 11:10

Che governo farlocco, purtroppo sinistrato persino da fulmini e saette; due pesi e due misure, da una parte il bastone, in questo caso neanche una carota marcia. Se questa è democrazia, posso credere che, a prossime elezioni, non mi libererò facilmente di codesto marciume, le zecche non mollano l'ospite (poltrona) al quale si attaccano, succhiendone il sangue e trasmettendo patologie pesanti.

caren

Lun, 08/06/2020 - 11:13

Giusto schierarsi contro il razzismo e giusto è il rispetto per il povero George Floyd ma, in questo momento particolare, in cima ai pensieri dei manifestanti dovrebbe esserci la ripartenza dell'economia e del lavoro.

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Lun, 08/06/2020 - 12:07

Di sicuro saranno stati ben distanziati e con mascherina....

jaguar

Lun, 08/06/2020 - 12:29

Loro sono i buoni e se lo possono permettere. Poi erano tutti distanziati e con le mascherine, il virus non poteva serpeggiare tra i sinistri.

bruco52

Lun, 08/06/2020 - 12:33

i soliti "compagni che sbagliano", ma funzionali al disegno di una dittatura sovietica, dove l'opposizione non esiste e i suoi esponenti sono nei gulag o morti....

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 08/06/2020 - 12:33

Egregio caren, concordo. Mi permetta pero' una domanda: se Floyd fosse stato di etnia asiatica, latina o (horror dictu!) indoeuropea, si sarebbe scatenato tutto questo putiferio?

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 08/06/2020 - 12:44

Ma no, loro sono tutti buoni, santi, puri, pacifici e pacifisti. Sarà stato "solo" qualche compagno che, ahimè, poverino, ha sbagliato. Nessun odio.

Tergestinus.

Lun, 08/06/2020 - 12:48

Ma insomma, lo vogliamo dire una buona volta che 'sto Floid era uno con una fedina penale lunga come un rotolone Regina?

antoniopochesci

Lun, 08/06/2020 - 12:51

Ipocrisia ipocrisia..tutto il mondo è ipocrisia! Quante verginelle si sono stracciate le vesti per gli assembramenti del CDX l'altro giorno a Roma. Non so se queste verginelle intellettualmente disoneste e strabiche fino alla nausea che inorridiscono sempre e solo contro una certa direzione vestendo gli abiti delle squadre del Buon Costume di una volta, indossino la mascherina. Certamente la maschera delle vergogna dietro la quale nascondono il loro talebanismo ipocrita

manfredog

Lun, 08/06/2020 - 12:52

...compagni che sbagliano!? Questi sono compagni che scagliano, si, di tutto e di più verso chi non la pensa come loro!! mg.

Ritratto di jasper

jasper

Lun, 08/06/2020 - 13:49

Perchè la sede non era presidiata?

giovanni235

Lun, 08/06/2020 - 14:24

vi offro la traduzione in lingua italiana del pensiero comunista.DITTATURA loro la chiamano DEMOCRAZIA;DITTATORIALE loro lo chiamano DEMOCRATICO;DITTATORIALMENTE loro lo chiamano DEMOCRATICAMENTE.Capito i compagni di merende???E circa uno su cinque cade nella trappola per topi!!!

Luigi Farinelli

Lun, 08/06/2020 - 14:37

Centri sociali, sinistra radicale Antifa, media, magistrati e filantropi orientati solo in una maniera, massoneria GODF preponderante in Ue (onore al cardinale Viganò per averlo coraggiosamente detto chiaro e tondo: prima di lui avevano osato solo Falcone e Borsellino!), filiera culturale propagandante OVUNQUE il pensiero unico (imbavagliando l'opposizione) antioccidentale, anti-capitalista, femminista anti-famglia e pro-aborto libero, denatalizzazione e "decrescita felice", anche per sterminare il "parassita" uomo che infesta il pianeta (Gaia) e "provoca il riscaldamento globale"; Tutta questa masnada di burattini dal cervello ormai in fumo, usati dai precursori dell'Anticristo (novelli Prometeo) per plasmare la società con l'ingegneria e creare un mondo di schiavi della produzione e consumo. CON L'AIUTO DELLE "SINISTRE" APPUNTO, CON IN PRIMA FILA L'ANARCHISMO BECERO E DEMENTE DEI CENTRI SOCIALI, vere marionette manovrate dal Potere!

Ritratto di niki 75

niki 75

Lun, 08/06/2020 - 14:44

I centri sociali in italia sono sempre stati ambivalenti. Se di sinistra possono occupare, sfasciare, agire con violenza, ecc.. ma vengono coccolati, tollerati e protetti.... se non di sinistra (veramente pochi) sfrattati, osteggiati e denigrati.

PassatorCorteseFVG

Mar, 09/06/2020 - 17:31

chi grida al fascismo,e non lo sa individuare e riconoscere, incapace di intendere e volere, o mistificatore della realtà puo essere, se questo non è fascismo, allora cosa è? ciao a tutti.