Rozzano, picchiato dal branco per aver urtato un loro amico

A nulla sono bastate le scuse del 14enne che è stato brutalmente aggredito. Stava rientrando a casa

Rozzano, picchiato dal branco per aver urtato un loro amico

Un vero e proprio pestaggio è avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì a Rozzano, ai danni di un ragazzino di 14 anni che stava facendo rientro a casa. La mamma della vittima ha denunciato quanto accaduto su Fecebook. Secondo quanto riportato da Ilgiorno, la terribile vicenda sarebbe avvenuta verso le 18,40 del 21 ottobre. Un 14enne stava tornando a casa dopo aver trascorso il pomeriggio con alcuni amici. Il ragazzo è sceso al capolinea del tram 15, tra via Guido Rossa e via della Cooperazione, per proseguire il tragitto a piedi. Scendendo ha però urtato involontariamente un ragazzo ingessato e con le stampelle. Il 14enne si è subito scusato e ha continuato a camminare.

Dopo pochi metri però si è trovato davanti alcuni bulletti che lo hanno incominciato a spingere, insultare e riempire di botte. Il branco lo ha poi lasciato per terra con il volto insanguinato. Durante il pestaggio gli sarebbe stato anche dato un colpo di stampella sul capo. La terribile scena è stata vista sia dal proprietario dell’edicola lì vicina, sia da una signora che ha subito raggiunto e soccorso la vittima. Immediatamente è stato chiamato il 118 che ha inviato un’ambulanza sul luogo. Il ragazzo è stato quindi trasportato in ospedale, dal quale è uscito a tarda sera con una brutta ferita sulla fronte e cinque giorni di prognosi.

I carabinieri della Compagnia di Rozzano stanno svolgendo le indagini per rintracciare i teppisti responsabili del pestaggio, si tratterebbe di ragazzini tra i dodici e i tredici anni. Importanti saranno i racconti dei testimoni presenti e i video ripresi dalle telecamere di sicurezza presenti nel quartiere.

La denuncia è stata formalizzata in caserma e la madre della vittima ha voluto raccontare su Facebook quanto subito dal proprio figlio. Spesso il capolinea del tram 15 a Rozzano è preso di mira da bulli che rovinano il mezzo dell’Atm e spaventano gli altri passeggeri. Per molti è diventata una situazione insostenibile.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica