Multe record alle auto (e monopattini impuniti)

Sanzioni per velocità quasi pari al pre Covid. Con l'autovelox 982 sanzioni al giorno. Per i telefonini 1.333 in un anno. Per guida in stato di ebbrezza? Appena 546

Multe record alle auto (e monopattini impuniti)

Quasi novecento multe al giorno (892 per l'esattezza) per eccesso di velocità. Nel 2021 gli autovelox hanno sanzionato quasi come ai livelli pre Covid, 325.784 multe contro le 383mila del 2019. In compenso, i «servizi mirati» messi in campo per prevenire le cause di incidenti molto frequenti soprattutto il venerdì e sabato notte, come la guida sotto effetto di alcol e droga, a guardare i numeri delle sanzioni non devono essere stati così massicci. Nell'anno, in una città grande come Milano, sono stati multate 546 persone per guida sotto l'influenza di alcol e droga, 625 invece per guida senza l'uso di cinture di sicurezza e 1.333 per l'uso del cellulare. E dal Bilancio consuntivo 2021 del Comune si scopre che le violazioni contestate a conducenti di monopattini sono state appena 618 in tutto l'anno, neanche due multe al giorno. Anche se, come ricorda l'assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato, dal primo giugno 2020 alla giornata di ieri per 1.038 volte l'ambulanza ha dovuto soccorrere persone cadute o coinvolte in incidenti con monopattino.

Un conto in difetto dunque, visto che moltissimi evidentemente si presentano al pronto soccorso senza chiamare il 118. E Sala «a differenza del sindaco di Sesto San Giovanni ad esempio non ha firmato un'ordinanza che imponga l'obbliga di casco e assicurazione, è in vigore, per dire, fino a Sesto Marelli e non in centro a Milano. In caso di incidente il casco può salvare la vita». Ieri a Vizzolo Predabissi, in provincia di Milano, l'ennesimo incidente grave, un 17enne si è scontrati con un mezzo pesante sulla strada provinciale 39, è stato intubato e trasportato in pericolo di vita all'ospedale Niguarda».

L'assessore regionale sottolinea che anche il numero dei controlli mirati sulla guida in stato di ebbrezza o sotto uso di stupefacenti «che sono tra le cause principali di incidenti notturni» è «troppo esiguo, specchio della carenza di vigili sulle strade che il sindaco Beppe Sala ha scoperto dopo 5 anni, anche se ora per mettere in campo i 500 nuovi ghisa che ha promesso ci vorranno due anni tra concorsi e formazione». I primi 240 prenderanno servizio in strada a novembre. De Corato è rimasto «sorpreso» anche dal bilancio dei controlli delle Guardie ecologiche volontarie nei parchi, dalla giunta green si aspettava qualche numero più alto. Dal primo gennaio al 31 dicembre hanno svolto 1.614 ore di servizio, compilato 2.141 accertamenti di infrazione e 98 verbali di contestazione.

Il Bilancio 2021 riporta anche gli «interventi finalizzati al contrasto di situazioni di degrado urbano», con particolare riferimento «ai fenomeni di bivacchi e accampamenti abusivi». Sono stati allontanate 718 persone e rimossi 316 tende e giacigli. Per i fenomeni di insediamenti di carovane da parte di sinti e rom sono state allontanate 4.485 persone e 1.445 veicoli in orario serale, allontanate in altri orari 2.977 persone e rimossi 1.337 giacigli, «nella maggior parte dei casi delle stesse persone». Le multe per divieto di campeggio? Trentadue nel corso di tutto l'anno.

C'è anche un capitolo dedicato all'attività di videosorveglianza con i droni. Sono state effettuate 90 «missioni operative» pari a 41 ore e 15 minuti. In 71 casi sono stati utilizzati per ricognizioni di tetti degli immobili comunali, 16 volte per attività riguardanti discariche abusive, polizia giudiziaria, collaborazione con le forze di polizia e nove voli per addestramento.

Commenti