Viene rapinato e poi sgozzato: commerciante ucciso in negozio

Il 79enne iraniano è stato ucciso e lasciato nel magazzino riverso in una pozza di sangue. La procura indaga anche per rapina: derubato del portafoglio e del telefonino

Viene rapinato e poi sgozzato: commerciante ucciso in negozio

Sgozzato, ma anche derubato del portafoglio e del telefonino. Ieri sera, intorno alle 23, un 79enne iraniano, Gorijan Parviz, è stato trovato morto nel negozio di tappeti di piazza Tripoli di cui era titolare. Il cadavere presentava profonde ferite da arma da taglio, tra cui una estesa al collo. Gli inquirenti, coordinati dal procuratore aggiunto Albero Nobili e dal pm Alessandra Cecchelli, hanno accertato che alla vittima sono stati portati via il portafoglio e il telefonino e stanno valutando se l’omicidio sia da collegarsi alla rapina oppure se sia trattato di una messinscena.

A chiamare i carabinieri è stato il figlio di Gorijan Parviz intorno alle 23. Proprio a quell'ora il giovane era, infatti, andato al magazzino, sede dell’attività commerciale di importazione e vendita di tappeti di cui l’anziano, che viveva in Italia da molti anni insieme alla famiglia, era appunto titolare. Una volta entrato nel negozio ha fatto la tragica scoperta: il cadavere si trovava nel magazzino, supino, in una pozza di sangue. Secondo le prime informazioni dei militari, il corpo di Gorijan Parviz presentava una profonda ferita d’arma da taglio estesa fino al collo.