Ad Aleppo nuova strage dal cielo. Molti bimbi tra le 90 vittime

In Siria nuove vittime si aggiungono al computo di un massacro che non ha fine

Si cerca un accordo che tarda a concretizzarsi. Una lotta contro il tempo e contro le bombe che incessanti continuano a cadere sulla Siria, provocando ancora altre vittime ad Aleppo, dove sono almeno 90 i morti che vanno ad aggiungersi al bilancio di una strage che non ha fine.

Decine di bambini sono rimaste sotto nuove macerie, uccisi nella zona della città ancora controllata dalle fazioni ribelli, colpiti dai raid pro-governativi. Almeno 40 edifici sono stati rasi al suolo, secondo il capo della protezione civile locale, Ammar al Selmo, che parla ad Al Jazeera.

Un reporter della emittente qatariota presente in città spiega che sono almeno 15 le zone in mano agli insorti colpite nei raid aerei. Intanto gli Elmetti bianchi, le forze civili che agiscono nel primo soccorso dopo i bombardamenti, denunciano che tre dei loro quattro centri operativi sono stati colpiti. Due di questi non saranno più utilizzabili.

"Sentiamo la terra tremarci sotto i piedi - racconta un abitante della città alla tv del Golfo -. Aleppo sta bruciando". Nessun luogo è più sicuro, aggiunge una seconda persona. "Neppure i rifugi sotterranei", costruiti per provare a sfuggire dagli attacchi dall'alto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 23/09/2016 - 19:07

le vere vttime sul posto a farsi bombardare, e gli altri che provengono solo da Paesi che al massimo c'è una litigata di quartiere, vengono qui, vivendo come nababbi, si mangia, si beve, si sc...., tutto gratis.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 23/09/2016 - 19:07

I bimbi li sono i Jiahdisti di domani per cui non fanno pena per niente. Sono Islamici pertanto futuri nostri nemici.

ernestorebolledo

Ven, 23/09/2016 - 19:08

Ora, quando i terroristi stanno perdendo la guerra..«È uno sterminio» ora sono molto preoccupati per la vita dei bambini gli agenti (multimediali) della CIA.

Ritratto di armandoesse

armandoesse

Ven, 23/09/2016 - 19:20

Sarò anche cinico , ma sono contento , in fin dei conti sono musulmani e un giorno sarebbero venuti qui a islamizzarci , meglio loro che noi , amen

swiller

Ven, 23/09/2016 - 19:27

L'unica colpa della guerra in Siria è del criminale delinquente assassino di obama.

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Ven, 23/09/2016 - 19:45

questi sono le conseguenze degli accordi disattesi con gli americani e terroristi. risultato che si deve ricominciare daccapo per aver consentito ai terroristi di riorganizzarsi e recuperare e rinforzare le loro posizioni. ACCORDI CON AMERICANI E TERRORISTI (CHE POI E' LA STESSA COSA) NON SE NE POSSONO FARE!!!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Ven, 23/09/2016 - 19:57

Morti feriti e morti ancora... purtroppo una guerra senza morti e feriti non è stata ancora inventata.

m.nanni

Ven, 23/09/2016 - 20:24

a questo punto sono tutti criminali. e l'Onu è correo.

alessandrogiordano

Ven, 23/09/2016 - 20:42

Chi sono stati stavolta i briconcelli?

ilario1961

Sab, 24/09/2016 - 00:58

Aleppo è una grande città, circa un quarto è nelle mani dei "mussulmani moderati mangiafegato" il resto, sotto la feroce dittatura di Assad, e ci sono i migliori ristoranti Siriani, e la gente esce, l'unico pericolo sono le bombole di gas che piovono ogni tanto, lanciati dai MMM....

pioneer

Sab, 24/09/2016 - 08:32

Volete eliminare anche i bambini? Neanche il nazismo arrivava a tanto! Se qualcuno propone di eliminare i vostri figli che saranno i nazisti di domani, come la prendete? Non so se la vostra e' consapevole ed illogica crudelta' o non vi rendete conto!

Keplero17

Sab, 24/09/2016 - 08:41

Pazienza, gli americani a Milano hanno colpito una scuola nel '43 ammazzando 100 bimbi e si è sempre detto che la responsabilità ricadeva sul fascismo. Anche questi sono da addebitarsi alla responsabilità dell'isis. non è che possiamo cambiare l'ordine dei ragionamenti a seconda della convenienza politica perché adesso ci rimettono gli usa.