Mondo

Aereo della Emirates prende fuoco all'atterraggio a Dubai

Motore avvolto dalle fiamme. I passeggeri sono stati tratti in salvo senza problemi. Morto un vigile del fuoco emiratino.

Aereo della Emirates prende fuoco all'atterraggio a Dubai

È stato costretto a un atterraggio d'emergenza l'aereo della Emirates Airlines partito dall'India e diretto allo scalo internazionale di Dubai. Decollato dal Trivandrum di Thiruvananthapuram, è stato avvolto dalle fiamme mentre toccava nuovamente la pista negli Emirati Arabi Uniti.

Un incidente su cui al momento si sa poco, tanto che la stessa compagnia si è limitata a commentare che al momento non ci sono "ulteriori informazioni su cosa possa avere provocato" il problema al motore.

Le immagini che arrivano dallo scalo nel Golfo mostrano il velivolo completamente avvolto dalle fiamme. A bordo c'erano 275 persone tra passeggeri e membri dell'equipaggio, tutti tratti in salvo senza problemi.

"La nostra priorità in questo momento sono i passeggeri e l'equipaggio coinvolti", ha detto Emirates alla stampa. A spiegare cosa sia andato storto penseranno in un secondo momento.

Le partenze da Dubai sono state interrotte momentaneamente dopo il problema al 777-300. Secondo quanto riferito dal presidente della Emirates Airlines, un vigile del fuoco emiratino sarebbe morto per le ferite riportate nel tentativo di domare l'incendio.

Commenti