Brasile, Bolsonaro: "Via la spazzatura marxista dalle scuole"

Il neo-presidente brasiliano, in attesa dell'insediamento ufficiale, promette di rivoluzionare l'istruzione pubblica insieme al suo ministro, Ricardo Velez Rodriguez

Brasile, Bolsonaro: "Via la spazzatura marxista dalle scuole"

Jair Bolsonaro prepara il suo insediamento come presidente del Brasile.

Domani, il leader della destra brasiliana diventerà ufficialmente presidente, e in questi giorni ha già comunicato i primi provvedimenti che prenderà una volta insediato a Brasilia.

E a poche ore dalla cerimonia, che si prevede particolarmente blindata con il dispiegamento anche dei cacciabombardieri sui cieli della capitale, arriva un tweet particolarmente polemico, questa volta contro la sinistra brasiliana. Il neo-presidente, ha infatti promesso di rivoluzionare la scuola e le modalità di insegnamento. Rivoluzione che intende fare grazie al suo ministro per l'Istruzione, Ricardo Velez Rodriguez, ex professore della Scuola di comando dello Stato Maggiore dell'esercito brasiliano.

Su Twitter, il neo presidente sudamericano va all'attacco: "Uno degli obiettivi per tirare fuori il Brasile dalle peggiori posizioni nel ranking mondiale dell'istruzione è combattere la spazzatura marxista che si è insinuata nelle istituzioni dell'insegnamento". "Assieme al ministro dell'Istruzione", aggiunge Bolsonaro, formeremo "cittadini e non più militanti politici".

Commenti