Brasile, così il santone dei vip violentava le sue vittime

Joao Teixeira de Faria, conosciuto come Joao de Deus, ora è latitante. Fra i suoi clienti anche Michel Temer, Lula da Silvia e Dilma Roussef

Brasile, così il santone dei vip violentava le sue vittime

È scandalo in Brasile, dove il santone Joao Teixeira de Faria, conosciuto come Joao de Deus, è accusato di aver abusato sessualmente di più di 300 donne, fra cui sua figlia. E adesso la polizia lo sta braccando, perché è latitante da alcuni giorni. Il tribunale gli aveva ordinato di costituirsi alla polizia entro le 14.00 (ora locale) di ieri. Secondo le accuse di un gruppo di donne alla televisione Globo, il santone usava la sua influenza per abusare delle donne. "Durante le molestie mi diceva che stava pulendo i 'chakra'", ha raccontato Zahira Lieneke Mous, coreografa olandese. E tra le denunce, c'è anche quella di una delle sue figlie, che lo accusa di averla violentata quando era minorenne.

Quella di Joao de Deus non è un nome qualsiasi in Brasile. Ed è per questo che i media ne parlano con particolare enfasi. I suoi presunti poteri spirituali lo hanno reso famoso in tutto il mondo, tanto che fra i suoi seguaci ci sono Shirley McLaine e Ophra Winfrey, ma anche leader brasiliani, come Michel Temer, Dilma Rousseff e Lula da Silva. Il suo legale ha detto che il santone nega ogni tipo di accusa.

Commenti