Bruxelles, poliziotto ferito da una coltellata

Un collega dell'agente accoltellato ha sparato all'aggressione, che ora si trova in gravi condizioni

Questa mattina, un agente di polizia è stato accoltellato al Massimiliano Park di Bruxelles.

Erano le 9.15 di questa mattina, quando un uomo ha accoltellato un poliziotto, nel parco della città belga. Non sono ancora note la dinamica dell'incidente, né le motivazioni del gesto. L'agente è stato ferito lievemente alla testa, mentre un collega ha sparato all'aggressore, colpendolo a una gamba e al petto. Le informazioni, che sono state rese note dal giornale locale LaLibre.be, sono state confermate anche dalla procura di Bruxelles e dalla polizia che ha specificato che il sospetto si trova "in gravi condizioni".

La procura belga fa sapere che non pensa a un attentato terroristico: "Non c'è una risposta definitiva sull'identità del sospetto. Le motivazioni non sono note. Non abbiamo indicazioni di un movente terroristico". Sembra che la polizia locale, solita organizzare dei pattugliamenti nel quartiere, abbia svegliato un uomo che dormiva sul marciapiede, invitandolo ad allontanarsi. A quel punto, l'aggresso avrebbe tirato fuori il coltello, nonostante le richieste degli agenti di posare l'arma, avrebbe colpito alla testa il poliziotto. La procura ha aperto due indagini: una per accoltellamento e una sull'uso dell'arma da parte della polizia.