Covid-19, New York piomba nell'incubo: "Seppellire i morti nei parchi"

Troppi morti a New York, dove si cerca una soluzione per chi non può essere sepolto. Le istituzioni pensano alle fosse nei parchi pubblici

Covid-19, New York piomba nell'incubo: "Seppellire i morti nei parchi"

C'è un'ipotesi nuova, che sta prendendo piede negli States e che riguarda da vicino la città di New York, la principale tra quelle site nello Stato americano più colpito dal Covid-19: i morti che non possono entrare a far parte di coloro che verranno sepolti all'interno dei cimiteri potrebbero essere sotterrati nei parchi pubblici. Se ne sta ancora discutendo, ma una proposta è già stata posta sul tavolo. E ora bisognerà vedere se e quali decisioni verranno prese dal sindaco della città.

A ventilare questa possibilità non sono stati dei privati cittadini, ma il presidente del comitato sanitario del Consiglio municipale della metropoli, così come riportato dalla agenzia Nova. Il punto è anche quello di garantire a tutti in tempi brevi una sepoltura. Quello che ha scritto su Twitter Mark Levine - questo è il nome della figura istituzionale sopracitata - potrebbe sembrare macabro: "Le trincee verranno scavate per 10 bare di fila". Ma tant'è.

Il numero di persone decedute sembra superare la possibilità derivante dal numero di posti presenti nei cimiteri della Grande mela. E una soluzione va trovata. Due giorni fa, del resto, è stato registrato il record di decessi. Ben 526 residenti a New York hanno esalato il loro ultimo respiro per via del nuovo coronavirus.

Tutto, come ha spiegato lo stesso Levine, ruota attorno alla curva dei contagi, dunque al tasso di mortalità. Quello che "se dovesse scendere abbastanza" permetterebbe ad uno scenario di questo tipo, quello dei morti sepolti nei parchi, di non verificarsi. Il tema posto dal presidente del comitato sanitario è anche quello di "evitare scene come in Italia, dove i militari sono stati costretti a raccogliere i corpi dalle chiese e persino dalle strade". L

a ratio è quella di non ripetere presunte storture, che sarebbero state commesse altrove. Questa strategia, per ora, va ancora interpretata alla stregua di un'eventualità. Per quanto l'esponente americano sia sembrato piuttosto certo, quando ha scritto che: "Presto inizieremo le 'sepolture temporaneè. Questo sarà probabilmente fatto utilizzando i parchi di New York City per le sepolture".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti