Divorzia dopo due mesi di matrimonio: "Mia moglie puzza"

A qualche giorno dalle nozze, il neosposino si è subito trovato ad affrontare un grosso problema: l'odore della moglie. E dopo averle provate tutte ha chesto il divorzio

Divorzia dopo due mesi di matrimonio: "Mia moglie puzza"

È durato appena due mesi il matrimonio di una coppia giovane egiziana. I due, entrambi 28enni di Alessandria d'Egitto, si sono sposati poco dopo essersi conosciuti.

A qualche giorno dalle nozze, il neosposino si è subito trovato ad affrontare un grosso problema: l'odore della moglie. Come riporta il Messaggero, l'uomo si è reso conto che la neosposina non si lavava. "Ho pensato di portarla dal medico. Pensavo fosse un problema di pelle, poi ho scoperto che non era così. Era lei che non voleva lavarsi", ha raccontato il 28enne.

Così ha presentato causa di divorzio. "Mia moglie puzza è una tortura. L’odore era nauseabondo, non potevo più stare nella stessa casa", ha spiegato al giudice.

Il giovane ha raccontato di aver chiesto alla moglie di lavarsi e prendersi cura della sua igiene, "ma lei rimandava sempre, fino a quando non ho più dormito nello stesso letto con lei. Ma l'aria era irrespirabile in tutta la casa. Mi diceva sempre che si sarebbe fatta la doccia più tardi, ma poi non la faceva". Ed esasperato, l'uomo ha chiesto il divorzio.