Francia, si barrica in un bar: prima sequestra e poi spara

L'uomo avrebbe anche sparato agli agenti e chiesto di parlare con un negoziatore. Al momento la pista terroristica non è quella privilegiata

Francia, si barrica in un bar: prima sequestra e poi spara

Paura in Francia dove quattro donne sono tenute in ostaggio all'interno di una rivendita di giornali e tabacchi nel quartiere Blagnac di Tolosa, nel sud ovest della Francia. "Sono il braccio armato dei gilet gialli", avrebbe urlato il giovane sequestratore chiamando in causa il movimento di protesta che da mesi incendia il Paese. Questa la versione di alcuni media francesi. Versione smentita, però, da altri, come per esempio da Le Figaro che specifica che al momento non ci sarebbe alcuna rivendicazione.

A quanto si apprende, il ragazzo sarebbe un minorenne di 17 anni. La zona, riportano i media locali, è stata isolata dalle forze dell'ordine. L'uomo avrebbe anche chiesto di parlare con un negoziatore.

"Ci ha detto che era per il nostro bene"

Le Figaro ha riportato la testimonianza di un cliente del bar rilasciato dal ragazzo: "L'uomo è entrato con un elmetto in testa, ma la sua faccia non era nascosta, aveva anche una videocamera di tipo GoPro appesa al petto", ha spiegato. "Ci ha detto che era per il nostro bene".

Il fanatico è arrivato davanti al bar alle 16.15. Siamo a Blagnac, piccolo Comune a pochi km da Tolosa. Prima di asserragliarsi nel locale, il giovane ha sparato due colpi di arma da fuoco in aria. Una volta entrato, ha preso in ostaggio i presenti.

Secondo fonti della sicurezza citate da Le Figaro, al momento la pista terroristica non è quella privilegiata. L'uomo asserragliato in una rivendita di giornali e tabacchi nel quartiere Blagnac di Tolosa, nel sud ovest della Francia, ha sparato due volte contro la polizia intervenuta sul posto. Lo riferisce l'edizione online del quotidiano Le Figaro, precisando che l'uomo trattiene 4 e non 5 ostaggi, come comunicato inizialmente.

Sul posto è arrivato il prefetto dell'Alta Garonna, insieme alle forze speciali. Tra poco sul posto arriverà anche il ministro dell'interno francese, Christophe Castaner.

Commenti