Le Germania ha perso due caccia Eurofighter in un incidente

Una coppia di caccia Eurofighter sono precipitati durante un'esercitazione. Entrambi i piloti si sono eiettati. Uno è salvo. Confermata la morte del secondo pilota

Le Germania ha perso due caccia Eurofighter in un incidente

Due caccia Eurofighter dell'Aeronautica tedesca si sono schiantati intorno alle 14:00 ora locale nella Germania settentrionale. I caccia della Luftwaffe erano impegnati in un'esercitazione aerea di combattimento quando si sono toccati nei cieli del Meclemburgo-Pomerania, precipitando e esplodendo a terra nei pressi del villaggi di Jabel e di Nossentiner Huette. L'impatto ha provocato degli incendi boschivi. Nessuna abitazione è sta colpita.

Entrambi i piloti sarebbero riusciti a lanciarsi in tempo per merito dei sedili eiettabili. Uno dei due è stato già raggiunto dai soccorritori ed è stato dichiarato "salvo" secondo le informazioni fornite dal Ministero della Difesa della Germania. Le ricerche del secondo pilota, che sono proseguite per ore mentre era considerato "disperso", hanno portato al ritrovamento di un corpo nei pressi dello schianto.

Secondo quanto riportato dal terzo pilota che volava in formazione su di un altro caccia, entrambi i paracadute si sono aperti correttamente e i piloti sono scesi entrambi a terra. I loro caccia in fiamme hanno invece impattato a 10 chilometri di distanza l'uno dall'altro. Entrambi i caccia non trasportavano munizioni e non saranno necessarie operazioni di bonifica per eventuali bombe. Dopo tre ore di ricerche effettuate da elicotteri civili e militari le autorità hanno rinvenuto dei "resti umani" nell'area dell'incidente che sono stati dichiarati appartenere al secondo pilota. Il Ministero della Difesa ha poi confermato la notizia comunicando il decesso.

Entrambi i caccia erano inquadrati nello 73° Squadriglia "Steinhoff", di stanza a Laage vicino a Rostock. Il ministro dell'Interno Lorenz Caffier, si sta recando sul luogo dell'incidente per farsi un'idea della situazione

Commenti