Il governo ucraino alza i toni: in arrivo un nazista alla Difesa

Un esponente del governo ha annunciato l'ingresso di Dmytro Yarosh, noto antidemocratico, antirusso e antisemita, come collaboratore del ministero della Difesa

Il governo ucraino alza i toni: in arrivo un nazista alla Difesa

Mentre la leadership di Poroshenko crolla ai minimi termini, il governo ucraino apre ai neonazisti di Pravy Sektor, il partito di estrema destra che si rifà direttamente all'esperienza di Stepan Bandera, che collaborò attivamente con il Terzo Reich.

Pravy Sektor è stato uno dei protagonisti più attivi dell'Euromaidan, soprattutto, come ha rivelato la Bbc, invitando i propri membri a portare molotov e bombe durante le manifestazioni.

Janukovic li bollò come estremisti. Poroshenko se li portò al governo. Di più: ora il presidente ucraino vorrebbe affidare a Dmytro Yarosh, il leader di Pravy Sektor, un posto al ministero della difesa. Ma chi è Yarosh? È un seguace di Stepan Bandera, il neonazista di cui abbiamo già parlato; è un antidemocratico che vorrebbe bandire dall'Ucraina sia il Partito delle regioni, filorusso, che il Partito Comunista ucraino; nonostante lo abbia negato, di base, Yarosh è anche un antisemita, come si evince da un brano scritto di suo pugno citato dallo Spiegel: "Mi chiedo come mai la maggior parte dei miliardari in Ucraina siano ebrei".

Lo scorso giovedì, Anton Heraschenko, consigliere del ministro degli Interni Arsen Avakov, ha annunciato alla televisione ucraina: "Posso confermare che il presidente ha offerto a Dmytro Yarosh un lavoro al Ministero della Difesa".

E Herashenko si è spinto addirittura oltre, affermando: "Sarebbe per me un piacere creare, in collaborazione con Dmytro Yarosh, un'unione di volontari di autodifesa sul modello estone, finlandese e svizzero".

Commenti

Grazie per il tuo commento