"Indossate la mascherina", ma la gang di arabi uccide l'autista del bus

L'autista di un bus è morto in Francia, dopo essere stato aggredito da una gang. Philippe Monguillot aveva solo chiesto d'indossare la mascherina

Philippe Monguillot è stato trucidato da almeno due pregiudicati. L'autista transalpino del bus si era limitato a domandare che coloro che erano in procinto di salire sul mezzo, i suoi assassini e coloro che li accompagnavano, indossassero la mascherina che serve a prevenire i contagi da Sars-Cov2.

La reazione del duo - che è originario di nazioni arabe - non era prevedibile. Tutto è avvenuto all'inizio del mese scorso. Dopo aver subito una vera e propria aggressione, Philippe Monguillot è entrato in coma per più di un mese, senza più uscirne. La notizia del decesso è stata data nel corso della giornata di ieri. La famiglia ha optato per evitare l'accanimento terapeutico.

La procedura è quella standard: quando qualcuno sale su un autobus, al fine della prevenzione dovuta alla pandemia, deve - sono le regole - essere dotato di una mascherina apposta sul viso. Vale per la Francia e per il resto d'Europa. Philippe Monguillot, suo malgrado, ha avuto a che fare con dei violenti che, oltre a rifiutarsi di assecondare una banale richiesta, hanno spinto il conducente al di fuori della sua postazione di guida, continuando a picchiarlo nei pressi di un marciapiede.

Non una rissa, quindi, ma un moto di violenza del tutto privo di giustificazioni. Philippe Monguillot non si è più rialzato da terra. L'episodio è già stato ricostruito dalle forze dell'ordine. Stando a quanto riportato da Libero, il viceprocuratore di Bayonne, la città in cui è avvenuta questa tragedia, ha descritto così gli avvenimenti che hano portato l'autista di bus alla morte: "È scoppiata una furiosa lite. L'autista è stato spinto fuori dall'autobus. Lì due persone gli hanno dato calci e pugni violenti nella parte superiore del corpo e in particolare alla testa".

Il ministro dell'Interno francese - come ripercorso dall'agenzia Nova - ha parlato di "atto indicibile". Darmanin si è pure detto convinto che la legalità debba essere tutelata attraverso un'azione più incisiva da parte dell'autorità. Sul caso - che sta facendo discutere - si è espresso pure il neo primo ministro Jean Castex, che ha da poco preso il posto di Edouard Philippe, che è stato eletto sindaco nella scorsa turnata e dunque si è dimesso. Il capo dell'esecutivo, stando pure all'Adnkronos, ha utilizzato toni duri, rassicurando l'opinione pubblica sulle conseguenze: Castex ha promesso che i quattro saranno assicurati alla giustizia.

Gli aggressori sono infatti quattro, ma solo due di questi sono accusati di omicidio. Gli altri due, infatti, dovrebbero aver partecipato, ma solo in maniera passiva: sono accusati di "mancata assistenza a persona in pericolo". C'erano quindi almeno quattro persone mentre l'autista veniva aggredito. Chi è stato accusato di omicidio è poco più che ventenne. Sembrerebbe, inoltre, che il quartetto sia fuggito dopo l'aggressione, nascondendosi all'interno dell'abitazione di uno dei componenti del gruppo.

Sullo sfondo di questa storia dimorano temi che stanno accompagnando la Francia ed il dibattito pubblico d'Oltralpe da qualche anno ormai: il controllo del territorio e l'imperversare delle gang. Il tema della "sicurezza" è quindi quello con cui deve farei i conti la politica. "Mio marito si è spento alle 17:30. Rip amore mio", ha postato sui social la moglie del conducente. Una famiglia distrutta per via della brutalità di chi si è scagliato contro un uomo innocente per via di una richiesta tanto legittima quanto innocua. E sempre sui social sono stati creati gruppi finalizzati ad esprimere solidarietà.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Lun, 13/07/2020 - 12:51

il poveretto non sapeva che gli afro-magrebini,oltre ad appartenere ad una razza superiore sono immuni dal covid-19,come anche guaita dai nostri sinistroidi tempo fa!!

ohibò44

Lun, 13/07/2020 - 13:01

Poverini, sono solo ‘vittime che sbagliano’. O no?

GINO_59

Lun, 13/07/2020 - 13:10

Di questo passo l'Europa tutta è condannata. Rialzare la testa, a qualsiasi costo, altrimenti siamo finiti.

aldoroma

Lun, 13/07/2020 - 13:28

Loro possono tutto a loro tutto è concesso

Italianocattolico2

Lun, 13/07/2020 - 13:44

Condoglianze alla famiglia del povero autista. Lui ha solo fatto il suo dovere. Sono invece i soliti diversamente bianchi e diversamente cristiani che mettono in pratica la loro religione "d'amore e rispetto", come dice l'Imam di Milano e come sostiene la vispa teresa Romano. Però in Francia come in Italia ed in altri paesi europei questi selvaggi hanno campo libero perché le Forze dell'Ordine non hanno l'autorità di opporsi alle loro angherie. Il rischio è solo per la Polizia, se mai gli dessero uno spintone, il caprone sarebbe subito appoggiato dalla magistratura, dalla chiesa e dai buonisti che accolgono con i soldi degli altri. In Italia poi li andiamo anche a prendere sulla porta di casa loro e li manteniamo a vita, mentre i nostri concittadini sono in piena difficoltà economica.

steacanessa

Lun, 13/07/2020 - 14:08

Bel risultato del modello francese di integrazione. Galletti senza cresta.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 13/07/2020 - 14:12

L'Occidente è in irreversibile declino. Da un episodio simile se ne intuiscono le vere ragioni fenomenologiche molto più di quanto se ne possano capire da insulse riunioni o tavole rotonde tanto care agl'inutili intellettuali, ai giornalisti lecchini e ai politici inconcludenti, tutti accomunati perché tutti malati di becero subesistenzialismo.

ulio1974

Lun, 13/07/2020 - 14:19

l'islam è una religione di pace ed amore.

Ritratto di QuoVadis

QuoVadis

Lun, 13/07/2020 - 14:29

Saranno assicurati alla giustizia. Perché, cosa gli farete?

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 13/07/2020 - 14:32

La violenza di certi magrebini produce devastanti conseguenze nelle Società che la subiscono. Inoltre producono danni irreparabili alle comunità a cui appartengono.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 13/07/2020 - 14:35

Se avesse reagito e ferito uno degli assalitori sarebbe stato denunciato immediatamente e le banliueses si sarebbero incendiate! Ma ci rendiamo conto dove ci hanno portato le politiche progressiste?

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Lun, 13/07/2020 - 14:51

immaginate a parti inverse i soliti radical chic di finta sinistra avrebbero gridato subito al razzismo

dredd

Lun, 13/07/2020 - 14:58

Immagino che tutta la Francia si inginocchierà giusto?

agosvac

Lun, 13/07/2020 - 15:05

Non basta essere solidali con chi subisce violenze da parte di gentaglia araba o non araba che sia. Le stesse cose succedono in tutta Europa, nell'UE tedesca dove gli stranieri sono protetti ma gli autoctoni no. Poi quando, come successo in Italia, quattro ragazzi coraggiosi reagiscono ed infieriscono sugli stranieri autori degli attacchi, magari sono perseguiti dalla legge . Se in quell'autobus francese ci fossero stati dei ragazzi francesi coraggiosi, forse l'autista sarebbe ancora vivo e gli stranieri sarebbero stati puniti.

Ritratto di Adespota

Adespota

Lun, 13/07/2020 - 15:10

In effetti per dei maschi arabi subire l'ordine di indossare una mascherina è un affronto che va lavato nel sangue. Sono abituati ad imporle da sempre alle loro donne...è come se l'autista li avesse trattati da femmine!

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Lun, 13/07/2020 - 15:33

Ha ragione nazionalista_sardo. Se un leghista avesse dirato una sberòla a un arabo che gli diceva di mettere la mascherina adesso avremmo interventi del Presidente, prime pagine su tutti i giornali e speciali su RAI3

xmax

Lun, 13/07/2020 - 15:40

A casa loro hanno la Sharia e queste cose ci pensano due volte prima di farle

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 13/07/2020 - 15:52

Come mai i liberali, i non sovranisti e i non illiberali non commentano? Non è anche questo razzismo? O il razzismo esiste solo a a senso unico, e solo quando si può dare la responsabilità della vicenda a Salvini e alla Meloni?

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 13/07/2020 - 15:53

Al Parlamento Italiano qualcuno si inginocchia?

kayak65

Lun, 13/07/2020 - 15:57

end racism...recitano col pugno chiuso quelli con il pugno chiuso. non e' reciproco

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 13/07/2020 - 16:03

Trinariciuto Lorenzovan, batti un colpo. E Macold? E' in ferie?

ilcapitano1954

Lun, 13/07/2020 - 16:09

Ma questo non è razzismo contro gli europei?

ilbelga

Lun, 13/07/2020 - 16:16

andate a fare un giro in Arabia Saudita ed esibite attorno al collo una catenina con la croce. vedrete cosa vi succede...

AlvinS83

Lun, 13/07/2020 - 16:30

Oriana Fallaci aveva ragione

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 13/07/2020 - 16:43

accoglienza...accoglienza..predicano.ecco i risultati.vogliono integrarli...certo,il giorno dopo che riescono a cambiare il dna

ziobeppe1951

Lun, 13/07/2020 - 16:55

L’avanguardista Nahum.. che vede solo nero, non commenta?

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Lun, 13/07/2020 - 16:59

Non solo gli arabi sono agressivi per il tema mascherina. .. Vi è mai successo al supermercato con dei vostri connazionali campioni di incivismo?

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Lun, 13/07/2020 - 17:07

Cmq questi due delinquenti dovrebbero essere giudicati e mandati a scontare la pena al loro paese d'origine. Sarebbe un buon esempio per altri che come loro odiano il nostro mondo e pensano di essere immuni alla giustizia occidentale forte del fatto che siamo guidati da buonisti perché FIFONI.

routier

Lun, 13/07/2020 - 17:16

La prepotenza è la violenza gratuita non hanno né colore né nazionalità tuttavia la frequenza di episodi simili fanno pensare ad atteggiamenti che non sono tipici degli europei. Oriana Fallaci fu profetica? Io credo di sì.

antonio54

Lun, 13/07/2020 - 17:40

In questi casi la soluzione è una sola. Affibbiare 70 anni di galera a ciascuno dei responsabile di questo efferato delitto, e successivamente espellere con effetto immediato tutti i loro familiari. “Colpirne uno per educarne cento"" - come diceva Mao Tse Tung. Non bisogna avere un minimo di pietà per questa gente. E bene che l'Europa si dia una mossa, prima che sia troppo tardi...

snow.white

Lun, 13/07/2020 - 17:52

Adesso vanno presi e tenuti con la mascherina per una decina di giorni. Senza toglierla, mai.

g.barnes

Lun, 13/07/2020 - 18:05

Avanti tutta con la multiculturalità ... arabo-cristiana che in Francia è l'esempio del fallimento. In Inghilterra sarà presto la stessa cosa. Da noi si vuole integrare tutto e tutti alla faccia della dx conservatrice. Avanti così e le radici giudaico-cristiane di secoli e secoli di storia non saranno altro che un ricordo. Nelle attuali basiliche sorgeranno nuove moschee, e così sia.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 13/07/2020 - 18:27

@koerentia: vedi chi difende questi soggetti,è fatto della stessa loro pasta.chiaro il concetto,o serve un disegnino?

Ritratto di sr2811

sr2811

Lun, 13/07/2020 - 18:37

Esempio di integrazione...

Dolcevita1960

Mar, 14/07/2020 - 10:36

Salve a tutti Io sono in Francia e non lontano dalla citta dove é stato massacrato questo autista Non é solo una storia di mascherina ma forse i giornali in Italia non ne hanno parlato: i magrebini che hanno ucciso l'autista non avevano regolare biglietto e volevano ugualmente salire... Fanno cosi' in Africa d'altronde...si aggrappanbo all'esterno sulle portiere o altrove e non prendono il biglietto... I loro costumi saranno presto i nostri...detto da una politica...Facciamo la stessa cosa prendiamo i mezzi pubblici senza biglietto......

Cheyenne

Mar, 14/07/2020 - 10:47

EUROPA ALLA FINE DEL LUNGO VIAGGIO DI CIVILTA'