Inghilterra, censurata immagine di San Giovanni alla stazione: "Turba i non cristiani"

A Rochester l'immagine dell'evangelista cancellata dal restyling della stazione ferroviaria: era ispirata alla facciata della cattedrale locale

Inghilterra, censurata immagine di San Giovanni alla stazione: "Turba i non cristiani"
San Giovanni evangelista in un quadro dell'Ottocento

È difficile non parlare di censura anticristiana. L'ennesima. Questa volta la notizia arriva da Rochester, in Inghilterra.

Dove un'artista incaricata di supervisionare il restyling della locale stazione ferroviaria si è vista censurare l'opera - ispirata alla famosa cattedrale cittadina - perché "troppo cristiana". La vista dell'immagine di San Giovanni evangelista, infatti, avrebbe turbato la sensibilità dei passeggeri non cristiani.

L'immagine sacra, nella facciata della cattedrale, è naturalmente ben visibile ed alla stazione era stata riprodotta insieme al resto del monumento. Almeno fino alla scelta di cancellarla.

Una scelta controversa che prima di tutti ha indignato l'autrice dell'opera, che peraltro proviene da una famiglia musulmana: "Non penso sia la decisione corretta. Ci dovrebbe essere consentito di celebrare il nostro patrimonio cristiano”.

Costernato e basito anche il vescovo della diocesi di Rochester, James Langstaff, che ha ricordato come appena pochi giorni fa nel Regno Unito fosse stata vietata una pubblicità per i cinema che includeva una recita del Padre Nostro. Anche allora, si disse, per non offendere la sensibilità dei non cristiani.

Dall'amministrazione delle ferrovie tentano imbarazzati di metterci una pezza sopra parlando di una scelta "unicamente legata al design". La verità è che si tratta dell'ennesimo episodio di una crociata antireligiosa che prende di mira, tra l'altro, anche il patrimonio artistico di tutta Europa.

Commenti