Londra, un furgone sui pedoni: morti e feriti sul London Bridge

Torna la paura nella capitale britannica. I testimoni: "Accoltellati alcuni passanti da tre uomini armati"

Londra, un furgone sui pedoni: morti e feriti sul London Bridge

Londra piomba ancora nel terrore. Un furgone ha investito alcuni pedoni sul London Bridge, nel centro di Londra. Il veicolo avrebbe investito una ventina di persone e ne avrebbe ferite alcune. La polizia ha chiuso l'accesso al ponte e la stazione della metropolitana. Ci sarebbero almeno 7 persone accoltellate, di cui 3 giacciono a terra con la gola tagliata, secondo quanto riferiscono testimoni. Il bilancio per il momento sarebbe di almeno 7 morti. Sempre secondo i testimoni dal furogone sarebbero scese almeno tre persone armate di lunghi coltelli e avrebbero colpito i passanti. Poi la fuga.

Testimoni riferiscono di aver udito esplodere diversi colpi d'arma da fuoco subito dopo che il pulmino bianco è salito a tutta velocità sul marciapiede del London bridge. La polizia sarebbe intervenuta circa 10 minuti dopo i primi colpi. La dinamica ricorda quella dell'attentato del 22 marzo scorso al Palazzo di Westminster dove un uomo Khalid Massod uccise 5 persone percorrendo a tuta velocità il Wesminster Bridge con un auto a noleggio, travolgendo i pedoni, per poi schiantarsi contro il cancello del Parlamento.

Un secondo attacco è stato sferrato al Borough Market, zona frequentata anche la sera per i tanti locali presenti attorno all'antico mercato, dove agenti armati sono intervenuti. Il Borough Market dista poco più di 200 metri da London bridge. "Scappare in un luogo sicuro", perché "questa è una opzione migliore che arrendersi o negoziare", e nascondersi, impostando il telefono in modalità silenziosa e barricandosi dentro. Sono le indicazioni che la polizia di Londra dà su Twitter ai residenti delle aree colpite da quella che potrebbe essere una serie coordinata di attentati. Secondo alcune indiscrezioni la polizia ha aperto il fuoco uccidendo almeno due killer e sta cercando il terzo sospetto. Un uomo è stato arrestato, ma non è stato accertato il suo ruolo, nella zona di Bororugh High Street. Secondo il premier Teresa May "si tratta di un attaco terroristico". Ipotesi confermata anche da Scotland Yard. Dopo una caccia all'uomo durata qualche ora, i tre terroristi sono stati uccisi dalla polizia. Indossavano false cinture esplosiove che hanno usato per minacciare i passanti al grido di "questo è per Allah".

Commenti