L'ultima ipotesi sul coronavirus: la fuga dal laboratorio

Le origini del coronavirus sono ancora sconosciute. L'ultima ipotesi rilanciata dagli esperti è la possibile fuga dell'agente patogeno da un laboratorio

Sono ancora incerte le origini del nuovo coronavirus. Gli esperti stanno ancora cercando di capire da dove è venuto fuori e con quali modalità.

Fin qui l'ipotesi più accreditata sulla nascita del Covid-19 era quella della zoonosi: una malattia trasmessa all'uomo da un animale non meglio identificato. Adesso si stanno lentamente facendo spazio anche altre piste, tra cui quella della possibile fuga dal laboratorio.

Da questo punto di vista, scrive Il Fatto Quotidiano, è interessante prendere in esame il rapporto presentato dal Bulletin of Atomic Scientists americano. La rivista Usa riporta i dubbi degli osservatori sui siti scientifici di Wuhan. Certo, gli esperti escludono che il virus possa essere un'arma biologica ma non escludono un ipotetico incidente che possa aver provocato la fuoriuscita dell'agente patogeno da un laboratorio di massima sicurezza.

Il Bullettin, una delle riviste più accreditate al mondo sul controllo degli armamenti, rilancia a gran voce questa ipotesi ed evidenzia la necessità di indagare a fondo. Non a caso i massimi esperti di biosicurezza internazionali non sono concordi nell'escludere la possibilità che la pandemia sia collegabile a un incidente involontario avvenuto in uno dei due centri di ricerca situati a Wuhan, epicentro del contagio.

Un incidente in laboratorio?

Il Covid-19 non sarebbe stato manipolato in laboratorio con il fine di creare un'arma biologica. Eppure, proseguono gli esperti, è caldissima la pista della fuoriuscita accidentale. Ricordiamo che i centri di Wuhan hanno un livello di biosicurezza BSL-2, il quale fornisce “una minima protezione contro eventuali infezioni del personale”. A questo proposito il livello di contenimento va dal più basso, il BSL-1, al più alto, il BSL-4. Il BSL-2 si riferisce ad attività che implicano l'utilizzo di agenti patogeni “che possono rappresentare un pericolo moderato per il personale e l'ambiente”.

Richard Ebright, esperto di biosicurezza della Routger University' s Waksman Institute of Microbiology, ritiene plausibile l'ipotesi dell'incidente di laboratorio. Gli indizi ricadono su uno dei due centri presenti a Wuhan: il Centre for Disease Control e il Wuhan Institute of Virology. Entrambi studiano i coronavirus di pipistrelli e il Sars da anni ed entrambi hanno un livello di biosicurezza BSL-2, non proprio adeguato ai rischi che comportano esperimenti del genere.

L'articolo di Nature Medicine, uno dei più importanti fin qui pubblicati, è fondamentale per escludere la creazione di proposito del virus ma, allo stesso tempo, non esclude che un parente stretto del Sars Cov2 sia stato fatto evolvere in vitro su cellule umane e che possa essere sfuggito in seguito a un incidente.

Accertare le reali origini del nuovo coronavirus, tra l'altro, aiuterebbe i ricercatori ad accorciare i tempi nella loro ricerca al vaccino. Ecco perché urgono ulteriori approfondimenti in merito.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

dagoleo

Ven, 27/03/2020 - 11:36

la Cina non lo ammetterà mai anche per mancanza di possibilità di accertamenti esterni, però temo che sia andata proprio così. non lo ammetterà perchè potrebbe essere chiamata a rispondere a livello mondiale dei danni causati. non che pagherebbe nulla. la Germania non ha mai pagato nulla per i danni causati al mondo nella seconda guerra mondiale. meglio scaricare le responsabilità di untore verso paesi più deboli, per nascondere le colpe dei veri responsabili? l'Italia a tale scopo è perfetta: grado d'infezione elevatissimo ed ideale governo marionetta retto da incapaci e dementi vari e con un parlamento litigioso come pochi altri al mondo. ideale strumento di distrazione di massa dai veri responsabili.

Papilla47

Ven, 27/03/2020 - 11:55

E' sempre la solita storia. I nostri scienzati dicono no altri non si pronunciano e altri ancora ritengono probabile una fuoriuscita dal laboratorio cinese. Ancora una verità che non sapremo mai.

Tommaso_ve

Ven, 27/03/2020 - 12:28

Signori le ipotesi sono due: 1) Zoonosi, ovvero origine naturale. Ma in Cina ci sono 800 milioni di persone che macellano animali selvatici senza alcuna profilassi. Sars Mers... vi dicono qualcosa? E' solo questione di tempo e un nuova epidemia arriverà. 2) Esperimenti di laboratorio. Ovvero una manciata di occhi a mandorla che giocano a Dottor Stranamore. Evidentemente nemmeno così bravi. Che sia uno o l'altro, cambia poco. Il governo cinese è pienamente responsabile (introduca un po' di profilassi dei mercati), chiuda i centri di ricerca fin quando non si troveranno ricercatori capaci. E ricordiamoci che siamo alla PANDEMIA N.3, volete aspettare la 4? Perché la 5 non la vedrà nessuno.

Ritratto di Walhall

Walhall

Ven, 27/03/2020 - 12:32

Ma che novità?!!! Economia mondiale in stagnazione, lotta per la supremazia planetaria con continui atti di forza militari passivi, controllo del debito quindi lesa sovranità degli sconfitti...Tutti sintomi che potrebbero, ed è sempre d'uopo il condizionale, trasportarci verso una tragedia ancor più grave, se questa ipotesi venisse in futuro confermata. Tutti contro tutti a grandinarci accuse reciproche ed esigere risarcimenti danni che mai sarranno onorati, fino al punto in cui gli istinti umani collettivi dormienti, troveranno risveglio con le armi. Di/con coronavirus oggi si muore, ma potremmo ritrovarci a perire per causa del coronavirus, di ben altre opere ingegneristiche, lanciate con una lieve pressione del dito sul pulsante della follia.

Ilsabbatico

Ven, 27/03/2020 - 12:38

sfruttare le energie per la guerra al virus, ora non vale la pena cercare l'ago nel pagliaio.

anna30554

Ven, 27/03/2020 - 12:50

e si se aspettate che la cina dica la verita' passeranno milioni di anni.

Altoviti

Ven, 27/03/2020 - 16:33

È possibilissimo che il virus sia uscito da un laboratorio ma a sinistra escludono tutto a priori perché al posto del cervello hanno l'ideologia.

Altoviti

Ven, 27/03/2020 - 16:36

@llsabbatico: cerco è meglio insabbiare tutto?! Se non vogliamo che una cosa simile si riproduca è meglio sapere da dove è venuta mi pare!

alox

Sab, 28/03/2020 - 10:18

E' possibile difficile da provare in un Paese democratico, figuriamoci in una dittatura...

alox

Sab, 28/03/2020 - 10:18

Ultima? E' la seconda dopo le cause Naturali...

TitoPullo

Sab, 28/03/2020 - 11:36

NON E' ASSOLUTAMENTE UN'IPOTESI COSI' REMOTA...ANZI!

johnstecca

Lun, 30/03/2020 - 13:36

Dato che la scienza si basa su numeri,probabilità,statistiche,matematica... Quante sono le probabilità,che il virus si sviluppasse,proprio in prossimità,dove è presente un laboratorio biologico virale? Fate due conti.....e continuate a raccontarci favole.