Volo no-stop da Sidney a New York: nei cieli si fa la storia

Venti ore in volo senza alcuno scalo: la compagnia Qantas segna un record assoluto. Ecco il primo risultato del "Progetto Sunrise"

Da venerdì sera a domenica mattina, senza che l'aereo atterri per una pausa: volare non è mai stato così rilevante dal punto di vista scientifico. Soprattutto perché un volo così dà modo di comprendere se e quali effetti vengono percepiti e subiti dal corpo e dalla sfera psicologica dell'essere umano in funzione di una trasvolata mai compiuta prima.

Tanto per ciò che concerne la durata del volo, venti ore filate, quanto per le modalità dello stesso. Nessuno, infatti, aveva mai messo in campo quello che ha predisposto la Qantas, che è una compagnia oceanica, per far sì che le persone possano partire da New York ed arrivare a Sidney, attraverso una no stop di quasi un giorno intero. Nessuno aveva mai immaginato con concretezza che una distanza del genere potesse essere coperta senza pause di sorta, i cosiddetti scali. Ma ormai c'è un precedente rilevante. Perché mentre scriviamo l'aereo dovrebbe essere atterrato. E anche i piloti e il personale di bordo, da oggi, devono fare i conti con qualcosa che, fino a qualche tempo fa, poteva solo essere ipotizzato.

Stando pure a quanto riportato da Repubblica, è possibile definire questa esperienza con la qualità di vero e proprio test. I dettagli, differentemente dalla portata complessiva, sono di natura semplice: cinquanta persone a bordo escluso il personale, un Boeing 787 Dreamliner e un nome evocativo, ossia "Kookaburra". La faccenda si fa più parecchio più complessa quando spunta il primo elemento scientifico: un'applicazione al polso in grado di esaminare le conseguenze. Non solo nel corso del volo, ma anche in prospettiva, con una disamina che registrerà qualche prima conclusione tra tre settimane. Quello è il tempo dell'esame. Solo a quel punto si avrà la possibilità di comprendere meglio cos'è davvero accaduto nei cieli in questi due giorni appena trascorsi. Una certa importanza viene attribuita alla chimica: va capito come interagisce la melatonina in circostanze del tutto straordinarie. Per non parlare della eventuale fatica provata da chi ha consentito che l'aereo facesse un giro così lungo. Ma la sensazione è che l'esperimento, anche per via della convenienza dettata dalle tempistiche, possa essere ripetuto in breve tempo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

TitoPullo

Dom, 20/10/2019 - 14:32

Risultato superbo!!Noi invece abbiamo ALITALIA che ciuccia....ciuccia...ciuccia senza produrre nulla anzi creando debito sulle spalle degli italiani!!Ultimo prestito (che non restituira'mai!!!) di 350MM di Euro...ancora soldi di "Pantalone"!!!Roba da palude romana parassita e mangiasoldi!!!

cgf

Dom, 20/10/2019 - 15:33

in realtà il volo, che ha coperto la distanza di 16.200 chilometri, è durato 19 ore e 16 minuti

cgf

Dom, 20/10/2019 - 15:34

@TitoPullo sono altre realtà, quando l'ultima volta i dipendenti Quantas hanno proclamato sciopero completo, la compagnia ha bloccato a terra tutti gli aerei (ed equipaggi a loro spese) per due giorni. Hanno ritirato lo sciopero.

rokbat

Dom, 20/10/2019 - 16:05

Ci volevano 20 righe prima di rivelare il tipo dell'apparecchio informazione, che visto un "performance" eccezionale, doveva trovarsi nel titolo ! La questione e se poteva ottenere questo risultato eccezionale con il sovrappeso d'i un cabina piena, il loro bagaglio e le forniture indispensabili per il servizio. O, allora, il velivolo portava un peso "morto" per compensare come detto qui sopra.

TitoPullo

Dom, 20/10/2019 - 18:47

Xcgf : Behh...l'ALITALIA é fuori da ogni realta'!! Inoltre una volta le trasvolate le facevamo noi!

cir

Dom, 20/10/2019 - 19:06

tre scali sarebbero costati la meta ' del combustibile...

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Lun, 21/10/2019 - 03:23

L'unica cosa che mi viene in mente è che, quando questo volo diventerà operativo quasi venti ore in classe economy saranno un tormento. In passato ho fatto parecchie volte Dubai - Buenos Aires della durata di oltre 18 ore con scalo a Rio... ovviamente in classe economy e senza scendere dall'aereo durante lo scalo. Volo degno di essere descritto in qualche girone dell'inferno Dantesco (se sei in economy ovviamente). Spero che questo sia un velivolo modificato con cabina in classe business e premium economy altrimenti sono sicuro che prima o poi leggiamo di qualcuno che ci ha lasciato le piume durante il volo.