Il premier olandese ci ricasca: "Niente soldi per gli italiani"

In un video che circola su Twitter il premier olandese Mark Rutte dialoga con un camionista suo connazionale che gli chiede di non "dare i soldi agli italiani e agli spagnoli". Borghi: "Trasformati negli straccioni del mondo" dal governo

Soldi a Spagna e Italia? Certo che no. Una "gaffe" che però la dice davvero lunga sulla fantomatica solidarietà europea. Protagonista del siparietto il leader, insieme alla Germania, della linea del "rigore" in Ue, il premier olandese Mark Rutte che, come riporta l'agenzia Nova, ha risposto alle domande di un autotrasportatore suo connazionale, in un sito di raccolta rifiuti, che gli chiedeva di non cedere nei negoziati in corso a livello europeo e al braccio di ferro con i Paesi del sud Europa. Il video, che sta diventando virale su Twitter, immortala il camionista dialogare con il premier olandese mentre afferma: "Mi raccomando, non dia soldi agli italiani e agli spagnoli": come si vede nel filmato, Rutte ha ripetuto un chiarissimo "no", ripetuto tre volte, accompagnato da una risata. Le immagini sono state girate da Nederlandse Omroep Stichting, una delle aziende pubbliche che compongono la radiotelevisione di stato olandese.

I Paesi Bassi hanno svolto il ruolo di "poliziotto cattivo" nelle trattative europee, pienamente supportato dal governo federale tedesco: entrambi contrari agli eurobond e alla mutualizzazione del debito. Durissimo il commento del deputato leghista Claudio Borghi su Twitter: "Trasformati negli straccioni del mondo. Un incubo" ha commentato condividendo il video di Rutte, per poi rincarare la dose: "E fanno bene, io non voglio un centesimo dagli olandesi e fanno benissimo loro a non volercene dare. Lo schifo è questa maggioranza di straccioni che è andata lì dal primo giorno a chiedere eurobond e altre straccionate invece di emettere nostro debito comprato al limite da Bce".

Lo scorso 23 aprile, Rutte aveva assicurato che con l'Italia "se c'erano tensioni non ci sono più. Lavoriamo come dovremmo fare in Europa: facciamo del nostro meglio per i nostri paesi e per l'Ue nel suo insieme". Rutte ha sottolineato che dopo le tensioni delle scorse settimane, i rapporti erano migliorati. "Le relazioni personali, in particolare dopo chiamata comune di lunedì, sono eccellenti", ha detto Rutte. "Se c'era un problema, di cui non sono sicuro, non c'è più". Come riportato da InsideOver, il Consiglio europeo del 23 aprile si è rivelato esattamente quello che molti avevano previsto, un vertice in cui non dovevano esserci vincitori né vinti per evitare tracolli Un incontro virtuale e interlocutorio dove si doveva far capire che la via da seguire era quella del compromesso: e questo compromesso, come sempre, porta la firma di Angela Merkel e la controfirma di Emmanuel Macron. Sono loro i due grandi registi di questa lunga ed estenuante trattativa europea. E se la Cancelliera tedesca si conferma pienamente leader dell’Unione europea a trazione franco-tedesca dall’altro lato Macron può dirsi comunque soddisfatto di aver compattato il fronte “mediterraneo” evitando un netto strapotere di Berlino.

Nella fattispecie, i capi di Stato e di governo dei 27 paesi membri hanno raggiunto un accordo sulla strategia per affrontare la crisi del coronavirus che prevede un pacchetto complessivo di aiuti per 540 miliardi di euro. Durante la riunione, inoltre, è stata raggiunta un'intesa di massima sul Fondo per la ripresa, il Recovery Fund, che prevederebbe obbligazioni europee - potenzialmente sino a un massimo di 1.500 miliardi - che dovrebbero essere emessi dalla Commissione Ue. Ma di quello se ne discuterà più avanti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di navajo

navajo

Gio, 30/04/2020 - 10:10

Certo, i denari dell'Europa servono a loro per coprire il debito privato degli olandesi. Hanno fatto sparire del tutto il contante pagano solo con le carte di credito, e non riescono a controllare i conti. Sono tutti indebitati circa del 220% mentre il debito italiano è del 55%. Proprio bravi.

routier

Gio, 30/04/2020 - 10:14

Olandesi da premio Nobel: hanno inventato gli zoccoli di legno. Il premier Mark Rutte avrà di che per andarne fiero!

aldoroma

Gio, 30/04/2020 - 10:28

Ecco la grande Europa di mortadella

maurizio50

Gio, 30/04/2020 - 10:33

Scherzate?? Dopo l'uscita dal Conte 1. di Salvini, gli intellettualoni di Sinistra, primi tra tutti quelli di Repubblica, raccontavano ai quattro venti che finalmente l'Italia avrebbe riacquistato credibilità in Europa, senza più la deleteria presenza dei Sovranisti. Ed oggi dalle parole del Premier dei Tulipani capiamo quanta sia la credibilità dell'Italia col governo dei catto comunisti!!!!

VittorioMar

Gio, 30/04/2020 - 10:38

...non riesco a colpevolizzare gli olandesi ma la UE che permette questi Paradisi Fiscali al suo interno ostili e farci concorrenza sleale.. oltre a tutti gli Italiani che hanno Sedi Fiscali e C/C in PAESI e Banche straniere..

fgerna

Gio, 30/04/2020 - 10:47

Da una parte ci sta bene, simo sempre andati in Europa a 90°, abbiamo sempre accettato tutte le condizioni capestri che hanno voluto loro, abbiamo sempre dato miliardi, abbiamo permesso contasse da usura alle aziende italiane di andare a pagare le tasse in Olanda, la SX ha messo la nostra dignità sotto i piedi nel mondo. Ora al posto di dare ancora soldi a questi manigoldi usiamoli per risollevare il nostro paese

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 30/04/2020 - 10:47

Cominciamo a pretendere una revisione della tassazione dall'Europa, stabilendo dei primcipi fondamentali dove le tasse si pagano dove si produce reddito e non nei paradisi fiscali.Chiediamoci anche, come Italiani, se siamo credibili di fronte agli altri Paesi che pagano regolarmente le tasse?. Noi andiamo avanti a condoni, sanatorie, concordati ed altre amenità simili, dove la politica soprattutto quella economica la "decidono le varie organizazioni criminali".

milano1954

Gio, 30/04/2020 - 10:49

mi dispiace dirlo ma il premier olandese HA PIENAMENTE RAGIONE: perché il contribuente olandese deve pagare per far prendere stipendio pieno ai 1,6 milioni di bidelli ed insegnanti per sei mesi SENZA FARE SOSTANZIALMENTE NULLA? quando nel resto d'Europa le scuole riaprono a inizio maggio e in Italia (part time) forse a settembre (le università a gennaio...)

Ritratto di laghee100

laghee100

Gio, 30/04/2020 - 11:04

Borghi: "Trasformati negli straccioni del mondo" dal governo ……. che però si permettono di dare pensioni da 50.000 euro mensili, di pagare senatori e deputati molto di più degli altri stati, di avere istituzioni dove gli impiegati timbrano e poi vanno a casa, di avere mille organi inutili e che nessuno riesce ad eliminare, e potrei andare avanti ancora !

killkoms

Gio, 30/04/2020 - 12:10

@milano1954,gli olandesi hanno un rdc da sempre e molto ne approfittano!per non parlare di quanto gli costano i loro migranti!

ohibò44

Gio, 30/04/2020 - 12:43

Come far dire a un camionista quello che il presidente del paradiso fiscale pensa. Se non lo pensasse e ritenesse offensivo il video per italiani e spagnoli l’avrebbe fatto cancellare. Perché non diventiamo anche noi un paradiso fiscale? La UE a noi lo impedirebbe!

lorenzovan

Gio, 30/04/2020 - 17:43

Vittorio Mar..congratulazioni,..l'unico post intelligente e valido tra tanta....

lorenzovan

Gio, 30/04/2020 - 17:47

gli olandesi..per chi non lo sapesse.. sono agli antipodi come sistema degli italoiani..prendiamo l'assistenza sociale...hanno un welfare splendido e democratico..e con bei soldoni disponibili..mica la carita'...ma non andrebbe bene agli italioti...la'..se chiedi soldi..e hai proprieta'..prima ti vendi le proprieta'..ti mangi i soldi..anche se fosse casa tua..e poi ti inseriscono nel welfare..ve la vedete questa norma in Italia ?? dove l'80 per cento e' proprietario della propria casa ??lololololololololol

killkoms

Sab, 02/05/2020 - 11:47

@lorenzovan,il welfare per sostenersi ha bisogno che ci sia qualcuno che paghi sperando che i beneficiari siano il meno possibile!ora siccome anche li stanno diventando molti gli immigrati extracomunitari con mogli sempre gravide e sempre bisognosi di tutto,credo che anche gli olandesi avranno più poi che prima qualche problemino di sostenibilità atteso che il paradiso fiscale in incognito non potrà andare avanti all'infinito.