Omicidio Nemtsov, giallo sull'amante: è una spia?

La stampa russa avanza dubbi sull'identità della top model 23enne che era insieme all'oppositore di Putin al momento dell'aggressione

Omicidio Nemtsov, giallo sull'amante: è una spia?

L'unica testimone dell'omicidio di Boris Nemtsov è la bellissima modella ucraina Anna Duritskaja, 23 anni. E la stampa russa insinua qualche dubbio sulla sua identità: modella, amica, fidanzata, amante o spia di Kiev? Il giallo è iniziato.

Lo storico oppositore di Putin è stato freddato a Mosca davanti a San Basilio e la polizia sta cercando di ricostruire la dinamica del delitto, forte anche del video in possesso. Anna Duritskaja era accanto a Boris Nemtsov al momento dell'attentato, rappresentando così il testimone chiave. "Anna è presso l'appartamento di uno dei sostenitori di Nemtsov, tenuta sotto stretta sorveglianza e non lasciata mai da sola", ha detto l'avvocato Vadim Prokhorov, avvocato della Duritskaja e già difensore di Nemtsov. L'avvocato ha detto che la sua cliente ha scritto una lettera al console dell'Ucraina per aiutare un suo ritorno a casa rapido.

La ragazza, da tempo, era amante della vittima 55enne e viene descritta dalla propaganda di Mosca come possibile 007 e donna capace di influenare il compagno sulle sue idee contro la Nuova Russia.

Commenti