Le Ong vogliono tornare in mare: la Alan Kurdi fa rotta verso la Libia

La nave Alan Kurdi della Ong Sea Eye ha lasciato la Spagna e nel finesettimana raggiungerà la zona Sar libica: "A bordo equipaggiati contro il virus". Ma in Libia aumentano i casi di Covid-19 e l'Oms avverte: "Territorio ad alto rischio"

La pandemia di Covid-19 non spaventa la Ong tedesca Sea Eye. Nonostante lo stop deciso dalle altre Ong, la nave Alan Kurdi sta facendo rotta verso il canale di Sicilia. Lo ha annunciato la stessa organizzazione ieri, in un tweet:"Abbiamo lasciato il porto spagnolo e stiamo arrivando nel Mediterraneo centrale". Il perché della controversa decisione di tornare a pattugliare il Mare Nostrum con mezzo mondo in quarantena è che "salvare vite e proteggere i diritti umani è sempre una priorità".

"Come possiamo rimanere in porto quando non c’è una sola imbarcazione di salvataggio? Come esseri umani è nostro dovere fare tutto il possibile per salvare le vite delle persone", spiega in un comunicato il comandante della Alan Kurdi, Bärbel Beuse. Il presidente di Sea-Eye, Gorden Isler, spiega che l'organizzazione sta operando in "stretto contatto con le autorità tedesche" e assicura che l’equipaggio "ha preso ogni tipo di precauzione con misure di sicurezza di altissimo livello", oltre ad aver messo a punto "un piano di gestione" nel caso in cui il virus dovesse diffondersi a bordo.

"Anche in questa crisi ci affidiamo alla responsabilità e alla coraggiosa azione politica del nostro Stato", ha aggiunto. "Le navi che battono bandiera tedesca hanno i più alti requisiti di sicurezza, e inoltre abbiamo sufficiente attrezzatura protettiva per l’equipaggio", sottolinea il manager della missione, Jan Ribbeck. La nave arriverà nella zona Sar libica questo fine settimana. Sarà l’unica imbarcazione, per ora, a pattugliare la costa africana.

La Alan Kurdi torna in mare dopo uno stop di diverse settimana a Burriana, in Spagna, dove la nave è stata sottoposta a interventi di manutenzione che hanno subito ritardi proprio a causa del diffondersi dell’epidemia. "È un miracolo che siamo riusciti a mettere insieme un equipaggio, addestrarlo e prepararlo per queste speciali circostanze", ha detto Isler.

Nelle scorse settimane le altre Ong che operavano nel Mediterraneo avevano annunciato lo stop delle missioni proprio a causa delle restrizioni decise dai governi per contenere la diffusione del coronavirus. Misure che, conferma anche Sea Eye, "hanno colpito duramente gli arrivi e le partenze dei membri dell’equipaggio". Ora però la crew della Alan Kurdi è pronta a scendere in campo per contrastare l’azione della Guardia Costiera libica che secondo gli attivisti "nelle scorse settimane ha impedito a centinaia di rifugiati di lasciare il Paese dove è in corso una guerra civile".

Ieri anche un’altra Ong, Mediterranea, aveva detto di essere pronta a salpare di nuovo appena si verificherà un "cambio di scenario". Intanto ieri l’Organizzazione mondiale della sanità ha inserito la Libia tra i "territori ad alto rischio nella regione per la diffusione del coronavirus". Sono otto, per ora, i casi positivi registrati dal National Center for Disease Control di Tripoli. Cruciale, per l’Oms, sarà l’adozione di misure preventive per proteggere la popolazione.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Azo

Azo

Mar, 31/03/2020 - 17:41

E tutto questo, per impestare gli Italiani!!! Il paese, non ha abastanza problemi, ci mancano anche i migranti.

Surfer67

Mar, 31/03/2020 - 18:14

Mandare un messaggio in libia dicendo che la ong è partita da zona rossa spagnola perciò p9ssibili portatori? Sono invasori non stupidi. Scusate il sarcarsmo

GPTalamo

Mar, 31/03/2020 - 18:24

@azo, il fine non e' di impestare gli italiani, ma di trarre profitto economico. Stai sicuro che se non ricevessero soldi e li mantenessero loro, non ne avrebbero caricato neanche uno di questi migranti.

cgf

Mar, 31/03/2020 - 18:28

OTTIMO, spero che abbiamo viveri a sufficienza per la quarantena A LORO SPESE!!

Ritratto di Gio47

Gio47

Mar, 31/03/2020 - 18:53

ma i migranti che raccoglie li porterà in germania? e faranno tutti la quarantena a spese della ong.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 31/03/2020 - 19:14

L'Europa chiusa in casa e le ONG a spasso. Che aspettiamo a liberarcene.

DRAGONI

Mar, 31/03/2020 - 19:18

DENUNCIARE TUTTO L'EQUIPAGGIO PERCHE' COME GLI ITALIANI DEBBONO RISPETTARE I DECRETI LEGGE C ONTRO LA PANDEMIA, INCECE SI COMPORTANO DA NEGRIERI SCHIVISTI-UNTORI.

paco51

Mar, 31/03/2020 - 19:23

Preferisco ORBAN! tanto il parlamento fa nulla e qui non si vota!

OttavioM.

Mar, 31/03/2020 - 19:27

Dicono di essere in contatto con le autorità tedesche,la nave è tedesca,bene allora se ne vadano in Germania,del resto quando Salvini bloccò la Alan Kurdi subì la solita inchiesta poi finita nel nulla,archiviata perchè i giudici dissero che una nave straniera si deve rivolgere al suo paese,la stessa Cedu ha respinto 2 volte i ricorsi di queste ong,nessun diritto allo sbarco,e siccome sono partiti fottendosene dell'emergenza coronavirus,se prendono a bordo clandestni sono affari loro.Perchè se agli italiani viene impedito di uscire,a tanta gente dal nord è stato impedito di tornare in Sicilia,se porti a pisciare il cane lontano da casa ti denunciano,allora non è ammissibile che queste ong fanno quello che vogliono,qualunque cosa lontano dall'Italia.O la legge vale solo per gli italiani?

timoty martin

Mar, 31/03/2020 - 19:48

.. a questo punto, rimangano pure in Libia. L'Italia è chiusa, sopratutto per loro.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 31/03/2020 - 19:50

BALLE ROMANEEE!!! Fino a quando LORO restano in porto NON ce nessuno che si mette in mare sui gommoni!!! Sono LORO che provocano le partenze !!! AUGH

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mar, 31/03/2020 - 19:54

E il ministro per l'interno è pronto a smistare i poveracci nei piccoli centri. Tanto si sa chi pagherà.. Siamo indebitati in modo pazzesco, respiriamo con lo snorkel ma miss bontà fa finta di niente.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 01/04/2020 - 10:13

l'ignoranza di queste Ong è qualcosa di sconvolgente. L agente muore e questi pensano alle crociere in Libia.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 01/04/2020 - 10:16

...in Libia aumentano i casi di Covid-19 e l'Oms avverte: "Territorio ad alto rischio"...state sereni,gli schiavisti della ong,sbologneranno i clandestini dove la ministra dello sgoverno grulllo pidiota indicherà!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 01/04/2020 - 11:35

Le barriere vanno bloccate in questi momenti soprattutto, sinistri, senza se e senza ma, come dite sempre voi.

ondalunga

Mer, 01/04/2020 - 11:37

Ma in tutti i Decreti Legge di questi giorni non hanno pensato anche alle navi negriere ? Io (buon cittadino ITALIANO da famiglia che nei secoli ha dato TUTTO, da un luogotenente scelto garibaldino al nonno che si è fatto ben 2 guerre mondiali, nessun delinquente o furbetto tutti che han dato e pagato le loro tasse) non posso andare oltre 100 metri da casa per non contagiare o essere contagiato e questi ripartono con le navi ? Qualcuno gli ha detto: dai forza ripartite che tra poco si potrà cominciare con la tratta del 2020...e li lasceranno tutti sbarcare ? Con altre spese maggiorate perchè immagino dovranno essere messi in quarantena ? E dove ?

mafrale

Mer, 01/04/2020 - 11:53

se questi pellegrini dovessero di nuovo portare migranti in italia, bloccarli immediatamente, mettere i migranti e l'equipaggio in quarantena e confiscare la nave, non si puo' continuare a dare aria a questa gentaglia

aldoroma

Mer, 01/04/2020 - 12:18

e se li porti in Spagna.............

EdotToti

Mer, 01/04/2020 - 12:18

Come a detto anche Gigino of Maio, in Italia i porti sono chiusi non è questione di essre buoni o cattivi ma sono le attuali condizioni del ns Paese che impongono questa scelta. Perciò le ONG devono portarsi i migranti nei loro rispettivi Paesi ed Emergency mandare i loro medici a dare una mano nei ns Ospedali visto che non si è visto nessuno in questo momento di necessità.

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Mer, 01/04/2020 - 13:28

Quando arrivano in Itali, fate sbarcare tutti, compreso l'equipaggio, e affondate la nave per favore. Cordialità

ciccio_ne

Mer, 01/04/2020 - 13:54

non abbiamo una lira per noi, come possiamo prenderci cura degli altri. Dovranno andare da altre parti, se ci tengono al loro carico; se invece il loro carico rappresenta danaro e non persone...allora, tutto come sempre

Tizzy

Mer, 01/04/2020 - 14:24

Quindi con tutti questi alti livelli non avranno problemi a raggiungere il mare del nord e portarseli in germania. I NOSTRI PORTI SONO CHIUSI!!SE LO RICORDINO ANCHE LE NOSTRE AUTORITA'!! Così la Merkel avrà LA SUA BARCA a cui pensare, invece di farci pensare sempre noi, e smettere di INTRALCIARE I DOVUTI E MERITATI AIUTI ALL' ITALIA!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 01/04/2020 - 14:59

Si spera che il governatore Musumeci o il sindaco De Luca di Messina si attivino proprio come hanno fatto coi siciliani residenti in Lombardia sbarrando gli ingressi ai concittadini che hanno provocato l'esodo di Marzo.

dagoleo

Mer, 01/04/2020 - 17:31

benissimo ci mancavano un pò di migranti. portatecene molti mi raccomando. abbiamno avuto 12 mila morti e ne avremo ancora tanti altri, quindi abbiamo fatto spazio e molti posti da riempire con nuove risorse. grazie mille. l'Italia ha di fronte un futuro roseo.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mer, 01/04/2020 - 18:02

I governi europei danno supporto logistico ed economico alle "ONG", oltre ad assicurare protezione legale. Non sono organizzazioni "non governative", sono la guardia costiera UE, ma privatizzata. La cortina fumogena è a consumo del sempre intelligente pubblico dei media di regime. E le "opposizioni"? Non vedono, non sentono, non parlano.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Mer, 01/04/2020 - 19:07

Quintus_Sertorius Mer, 01/04/2020 - 18:02 Concordo su tutto tranne che le opposizioni non vedono,non sentono e non parlano. Invece vedono,sentono e parlano a gran voce assieme a milioni di italiani stanchi di questa presa in giro da parte dell'Unione Europea che ci ha presi a pesci in faccia e continua a farlo finanziando questo traffico illecito a suon di milioni fuori dai nostri confini, che più non sono...

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mer, 01/04/2020 - 19:55

@giùalnord Proposte di legge su riforma della cittadinanza, del diritto d'asilo, della Banca d'Italia e della modalità di emissione dei titoli di Stato? Referendum e raccolte firme? Denunce e interrogazioni parlamentari a carico di "ONG" e complici? Io sento solo parlare. Parlare è gratis.