Orban gela la Lega: "Nessuna collaborazione con Salvini"

Con la mossa contraria alla Lega e quella di bloccare la riforma della giustizia, il premier ungherese dimostra di voler rimanere nel Ppe

Traballa l'asse fra Viktor Orban e la Lega di Matteo Salvini. Il portavoce del premier ungherese, leader del partito Fidesz, ha detto che al momento non ci sono possibilità di collaborare con il Carroccio al Parlamento europeo. Secondo quanto riportato da Reuters, Gergely Gulyas, capo dello staff di Orban, in conferenza stampa a Budapest ha detto: "Rispettiamo il vicepremier, il governo italiano e il risultato delle elezioni, che ha reso la Lega il primo partito del Paese. Nondimeno, non vedo molte possibilità di cooperazione a livello di partiti o in un gruppo parlamentare condiviso".

Lo stesso politico ungherese, commentando le trattative sul prossimo presidente della Commissione europea, ha ricordato che il suo governo non sostiene né la candidatura di Manfred Weber, né quella del socialista Frans Timmermans. Gulya ha detto che non appoggia il candidato tedesco del Partito popolare europeo "perché ha offeso l'elettorato ungherese in varie occasione". Mentre il fattore che ostacola il sostegno a Timmermans è che ques'ultimo sarebbe legato a George Soros, il finanziere ungherese-americano che da sempre è al primo posto fra gli obiettivi di Orban e che è stato anche oggetto di una martellante campagna politica.

Il fatto che Orban non consideri la candidatura di Weber è rilevante ma di per sé non fondamentale. Già cinque anni fa lo stesso leader di Budapest non diede il suo appoggio a Jean-Claude Juncker. Rilevante, invece, è la volontà dell'esecutivo magiaro di non portare avanti la riforma della giustizia che aveva causato forte imbarazzo nel Ppe facendo attivare la procedura dell'articolo 7 del Trattato. La mossa di chiudere all'alleanza con la Lega e di fermare la riforma della giustizia potrebbe essere il segnale dell'abbandono di Orban delle velleità di uscire dai popolari europei. Per il leader della Lega un nuovo "no" dopo quello di Horst Seehofer della Csu bavarese.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 30/05/2019 - 19:34

e vai!!! salvini si attacca :-)

carlo196

Gio, 30/05/2019 - 19:59

Mossa intelligente da parte di Orban.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 30/05/2019 - 20:00

La destra-destra ha bisogno di restare compatta per marciare con passo fermo contro il nemico e distruggerlo. L'ultima cosa che serve a Salvini, Meloni e Le Pen è di avere nei ranghi un indeciso come Orban che addirittura valuta se restare nel PPE.

Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Gio, 30/05/2019 - 20:17

Macron Parigi ordini Visegrad cambio.

lorenzovan

Gio, 30/05/2019 - 20:30

ma come !!!! eravamo tanto amici !!!!! ai miei tempi ..quando al ginnasio si aveva piu' cultura di un laureato di oggi...si era abituati a qualificare i tipi panzone..con un detto ..tanto furbi...tanto scemi

Marguerite

Gio, 30/05/2019 - 20:35

Orban è troppo contento di sostenere l’UE e gli accordi di Dublino....così i migranti possono essere rimandati in Italia!!!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 30/05/2019 - 21:03

Se manca la solidarieta' e collaborazione tra sovranisti-populisti, addio rivoluzione in Europa. Male, Orban Viktor, male !!!

Gianni11

Gio, 30/05/2019 - 21:31

Bene sapere chi e' con noi e chi no. Comunque sia con l'ue non c'e' niente da fare. E' un'organizzazione creata per annullare le nazioni d'Europa, sia giuridicamente che etnicamente. Usciamo dal loro gioco, liberiamoci NOI e salviamoci NOI. SOVRANITA'! E buona fortuna a Orban e tutti coloro che pensano che l'ue si puo' cambiare. Sarebbe necessario stracciare tutta la Carta dell'unione europea e ricominciare da capo. Campa cavallo.

Ritratto di mina2612

mina2612

Gio, 30/05/2019 - 21:44

Dopo la Le Pen, questo Orban non era l'alleato più accreditato?

d'annunzianof

Gio, 30/05/2019 - 23:45

Ripeto: Ottimo! Giustissimo! Brillante! Mi raccomando ordine sparso. Non vogliamo troppe probabilita' di vittoria, perche' se vince il volere popolare, i sovranisti, i populisti e si tolgono dalle palle tutti questi parrucconi putrefatti e le loro scartoffie, tenuti in vita grazie ai banchieri ai finanzieri e agli speculatori, possono pensare che qualcuno habbia barato

d'annunzianof

Gio, 30/05/2019 - 23:51

Un'altra prova che ogniuno a Bruxel si fa` i cazz1 suoi. Salvini quando vai la`, pensa solo all'Italia e lascia sta``sti burini de periferia, che andassero a farsi fottere insieme a francesi e tedeschi

lorenzovan

Ven, 31/05/2019 - 00:11

maria la pen nuta..orbo ungherese e fraticello polacco..e capitone....se questi erano i quattro amici al bar...povero bar..avra' gia chiuso per fallimento

Macrone

Ven, 31/05/2019 - 02:09

Orban non ha mai detto di voler lasciare il PPE. Se ne va solo se lo cacciano, visto che è stato sospeso dal PPE. Lui è un cavallo di Txxxa dei sovranisti all'interno del PPE, anche per questo non vuole andarsene.

rino34

Ven, 31/05/2019 - 04:07

ma quale sovranità, i trattati si modificano solo con il voto unanime degli stati. SAlvini vi ha raccontato un sacco di balle. Se volete cambiare le cose ci vuole un referendum per uscire dall'euro. E per far ciò non serve avere il 34% dei voti, ma raccogliere le firme...se volesse potrebbe farlo anche la Meloni. Ma non lo fanno, preferiscono agitare la bandiera del sovranismo per raccogliere consensi...

Popi46

Ven, 31/05/2019 - 06:25

Non capisco che cosa ci sia da criticare, Orbán è un sovranista, quindi auspica un’Ungheria padrona a casa sua, non un comunitario. Essere le due cose contemporaneamente è un ossimoro. Come un partito di lotta e di governo....

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 31/05/2019 - 06:58

Gianni11 21:31....concordo!Sovranità piena ed individuale,ed accordi "pragmatici" dove,e quando si può, solo per nostra convenienza!

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 31/05/2019 - 08:22

Orbán come berlusconi preferisce il PPE alle raccogliticce formazioni sovraniste a guida leghista o lepenista, con buona pace di chi su questo giornale sognava impossibili svolte in Europa ...

nerinaneri

Ven, 31/05/2019 - 08:36

...come volevasi dimostrare...questo pensa ai fondi ue...fregati i quattro pensionati che credevano il contrario...

nerinaneri

Ven, 31/05/2019 - 08:38

...potete sempre chiedere l'appoggio del camerata austriaco...anzi, no, manco quello vi...

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Ven, 31/05/2019 - 09:27

Probabilmente la decisione di Orban è la più saggia: operare all'interno del PPE per contrastare un Europa troppo squilibrata a sinistra, conscio dell'appoggio di chi vuole un'Europa più libera e giusta.

Marguerite

Ven, 31/05/2019 - 15:51

Orban non è scemo, lui sa che il suo paese prende tanti tanti tanti dall’UE....dunque meglio tenersi tranquilli...