Mondo

Parigi, lite in strada: il conducente del bus investe l'automobilista

Sotto choc passanti e passeggeri del mezzo. L’uomo è morto a causa di un banale tamponamento

Parigi, lite in strada: il conducente del bus investe l'automobilista

Parigi è sotto choc dopo quanto avvenuto nel suo centro cittadino. Un banale incidente ha portato alla morte di un automobilista. Il conducente di un bus turistico avrebbe infatti investito intenzionalmente il guidatore dell’auto, al culmine di una violenta lite. L’uomo è risultato negativo all’alcol test. Secondo quanto ricostruito i due mezzi, un bus turistico e un’autovettura, si sarebbero leggermente toccati. Precisamente sarebbe stato il pullman a toccare in modo lieve l’automobile che aveva davanti a sé. I due guidatori, una volta scesi, avrebbero iniziato a dicutere in modo anche abbastanza violento. Dalle parole infatti sarebbero passati in poco tempo alle mani.

Il conducente del bus, un parigino di 46 anni, è risalito sul mezzo ma non con l’intenzione di tornare al lavoro, bensì quella di schiacciare l’acceleratore e investire in retromarcia l’uomo non ancora risalito sulla sua macchina. La vittima è rimasta letteralmente schiacciata tra due pullman. Tutto si è consumato sotto gli occhi increduli di passanti e passeggeri. La tragedia è avvenuta sul Quai Voltaire, sul lungosenna di Parigi, in pieno centro, in una zona poco distante dal Museo del Louvre. Sul luogo dell’incidente sono subito giunti poliziotti e soccorsi. Inutili però le operazioni per cercare di salvare la vittima, un 56enne, che sarebbe morto sul colpo.

L’autista del bus è ora accusato di omicidio colposo. Gli agenti hanno sottoposto l’uomo all’alcol test, ma sarebbe risultato negativo. Sarà adesso compito della Procura di Parigi, alla quale è stata affidata l’inchiesta, svolgere le indagini necessarie per cercare di capire cosa abbia scatenato la furia omicida. Anche se all’origine vi sarebbe proprio un banalissimo incidente stradale degenerato in omicidio colposo.

Commenti