Da Parigi a Hong Kong, ecco le città più costose

Una ricerca sul costo della vita, condotta dall'Economist Intelligence Unit, permette di stilare una classifica delle città più costose: sul podio Parigi, Singapore e Hong Kong

Da Parigi a Hong Kong, ecco le città più costose

Anno dopo anno si susseguono le liste delle città più costose del mondo: anche per il 2019 un gruppo di ricercatori ha avviato un'indagine per scoprire quali siano. Grazie a una nuova ricerca, sono stati esaminati i prezzi di 150 articoli di 133 città sparse in tutto il globo: nel dettaglio, tra i vari punti di riferimento troviamo il cibo, i vestiti, i trasporti e le bollette. Al primo posto della classifica 2019 sulle città con il più alto costo della vita, creata dall'Economist Intelligence Unit, troviamo tre città a pari merito: Parigi, Singapore e Hong Kong. Per contro, vi sono le città più economiche: il primato spetta alla capitale del Venezuela, Caracas, con dei prezzi simili alla siriana Damasco.

In generale, si può notare come le città più costose si trovino per la maggior parte in Asia ed Europa: scorrendo la classifica troviamo al quarto e al quinto posto le città svizzere di Zurigo e Ginevra. Al quinto posto si trova anche Osaka, seguita dal triplo settimo posto di Seoul, Copenhagen e New York. Alla decisa posizione, invece, Tel Aviv e Los Angeles. Il recente aumento del costo della vita ha investito anche il Regno Unito, facendo salire Londra di ben otto posizioni rispetto allo scorso anno, conquistando il ventiduesimo posto. L'altra città inglese presente, Manchester, è salita di cinque posizioni e ora si trova al cinquantunesimo posto. Si registrano invece crolli in classifica per Istanbul - alla posizione 120 per via di una forte inflazione - e per Stoccolma, al cinquantaseiesimo per colpa di una contrazione economica relativa al calo dei consumi privati.

Discesa in classifica anche per le città russe di Mosca e San Pietroburgo - rispettatamente ai gradini 102 e 112 - dovuta alle sanzioni economiche imposte al Paese. La capitale della Bulgaria, Sofia, invece ha scalato posizioni e oggi la troviamo al novantesimo posto. A fine classifica si trovano le città più economiche come Caracas e Damasco assieme ad Almaty in Kazakistan e Tashkent in Uzbekistan.

La redattrice della classifica, Roxana Slavcheva, ha affermato: "Prendiamo nota dei costi convergenti in città tradizionalmente più costose come Parigi, Singapore, Zurigo, Ginevra, Copenaghen e Hong Kong. È una testimonianza della globalizzazione e della somiglianza tra gusti e modelli di acquisto. Anche in luoghi in cui lo shopping per generi alimentari può essere relativamente più economico, i servizi pubblici o i prezzi dei trasporti fanno aumentare il costo complessivo della vita. Più rilevante è la grave caduta in classifica delle città delle economie emergenti - Istanbul, Tashkent, Mosca e San Pietroburgo - a causa di elevati inflazionamenti e svalutazioni valutarie".

Commenti