Parti difettose su alcuni Boeing 737 Max, Faa: "Vanno sostituite"

Le lamelle usate per agevolare decollo e atterraggio sarebbero state prodotte in modo improprio, presentando dei difetti

Parti difettose su alcuni Boeing 737 Max, Faa: "Vanno sostituite"

Oltre 300 Boeing 737 Max potrebbero avere alcuni componenti difettosi che richiederebbero la sostituzione. L'allarme arriva dalla Federal Aviation Administration (Faa), l'agenzia americana che regola l'industria aeronautica civile statunitense, secondo cui alcune parti "potrebbero essere state fabbricate in modo improprio e potrebbero non soddisfare tutti i requisiti normativi applicabili in termini di resistenza e durata".

I problemi, rilevati a seguito di un'indagine della Boeing e dell'ufficio che fornisce i certificati Faa, riguardano alcune parti delle ali dei Boeing 737 Max e di una precedente versione dell'aereo. Le parti interessate arriverebbero a 148, prodotte in modo improprio da un fornitore della Boeing, che potrebbe portare a crepe o guasti prematuri, in grado di portare danni all'aereo in volo. A preoccupare sono, in particolare, le lamelle, pannelli mobili posizionati nelle alette delle ali, che servono a fornire una spinta maggiore nelle fasi di decollo e atterraggio. Secono Faa, questi difetti non rappresentano un rischio immediato, provocando la perdita del velivolo, ma "rimane il rischio che una parte guasta possa portare danni agli aerei in volo".

Per questo, la Faa "emetterà una direttiva per imporre alla Boeing di risolvere il problema entro 10 giorni", sostituendo rapidamente le parti difettose. L'Agenzia ha già individuato i numeri identificativi dei velivoli interessari: negli stati Uniti, si parla di 32 Ng e 33 Max, mentre nel mondo, la flotta interessata è composta da 133 Ng e 179 Max.

Il Boeing 737 Max era già stato bloccato a terra dopo i due disastri aerei, in Indonesia e in Etiopia.