Paura a Berlino, auto contro l'ufficio della Merkel: "Assassini"

La vettura si è schianata contro l'ingresso della cancelleria tedesca. Sulla vettura i messaggi: "Assassini di bambini e di anziani" e “fermate la politica della globalizzazione”

Paura questa mattina a Berlino, dove un'auto si è schiantata contro il cancello dell'ufficio di Angela Merkel, che aveva in programma una riunione in videochiamata con i governatori dei Laender per discutere di ulteriori restrizioni da imporre alla popolazione per contrastare la diffusione del Coronavirus. Proprio questo argomento potrebbe essere alla base di quanto appena avvenuto. Ancora pochi i dettagli diffusi dalla Dpa, la polizia tedesca, che ha naturalemte già avviato le indagini del caso.

Secondo quanto riferito sino ad ora, una station wagon di colore blu scuro avrebbe impattato ad altissima velocità contro l'ingresso della cancelleria federale, provocando dei danni ma nessuna vittima. Questo, almeno, stando alle informazioni fornite sino ad ora.

Sono giorni di fortissime tensioni in Germania. Tensioni che si sono originate a causa della politica anti-Covid adottata dal governo tedesco. Migliaia di cittadini, successivamente etichettati come negazionisti, hanno manifestato per le strade di Berlino tutto il loro dissenso, opponendosi alle rigidissime misure emanate dalla Merkel. Disposizioni che il parlamentare Hans-Jörg Müller di Alternative fur Deutschland (AfD) non ha esitato a paragonare alla storica legge sull'abilitazione del 1933. Nel corso delle manifestazioni si sono verificati anche scontri con la polizia, che ha risposto ricorrendo agli idranti per disperdere le persone.

Sono giorni di altissima tensione in Germania, dunque. Ed anche quanto accaduto questa mattina, quando Merkel aveva in programma di discutere con i vari leader regionali in merito ad un ulteriore inasprimento delle restrizioni in vigore, sembrerebbe proprio essere un gesto premeditato e non un incidente. A confermare questa ipotesi, il fatto che sulla carrozzeria siano stati ritrovati dei messaggi scritti con della vernice bianca.“Voi maledetti assassini di bambini e di anziani", sarebbe stato scritto su un lato della vettura. E ancora: “Fermate la politica della globalizzazione”.

A quanto pare la polizia, accorsa sul posto insieme ai soccorritori, avrebbe già provveduto ad arrestare il conducente dell'auto (secondo quanto riferito da “Giessener-allgemeine” si tratterebbe di una persona di una certa età). Pare inoltre che un cittadino sia rimasto leggermente ferito ed abbia ricevuto le cure del caso in ambulanza.

La “Bild” sostiene che l'auto che si è schiantata contro il cancello dell'ufficio di Angela Merkel sia stata già utilizzata nel 2014 per compiere lo stesso gesto. Allora, però, le scritte sul veicolo erano"Stop al cambiamento climatico che uccide la gente" e "Nicole, ti amo". Tutto, in ogni caso, è ancora da verificare, in particolar modo regge poco la teoria che l'auto fosse ancora in giro dopo il gesto di 6 anni fa.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Mer, 25/11/2020 - 13:06

Mah! Se avesse impattato contro i cancelli ad alta velocità,il muso della macchina come sarebbe? Quella a me sembra quasi una vettura in divieto di sosta....

giulio1963

Mer, 25/11/2020 - 13:46

Sì mbferno, anche a me sembra più che altro un'operazione di repressione contro qualcuno che stava manifestando.

diegom13

Mer, 25/11/2020 - 13:57

La Dpa non è la polizia tedesca. È l'agenzia stampa. La polizia è solo DP.

wregrewgwerg

Mer, 25/11/2020 - 14:40

"Assassini di bambini e di anziani"...italiani. Le èlite protestanti anglo-tedesche attraverso,la merkel che ha affermato che "i tedeschi non saranno obligati a vaccinarsi contro il covid", stanno tentando usando i politici italiani da loro controllati di rendere il vaccino in Italia obbligatorio.La merkel si è messa pure a fare la "commessa viaggiatrice" per rendere obbligatoro il vaccino nei paesi sottosviluppati.Già ora in Europa i vaccini sono obbligatori(con la vigliaccata del "se no non puoi andare all'asilo o a scuola")per i bambini solo in Italia,Francia e Paesi dell'est,mentre non sono obbligatori(cioè non fanno vaccini) nei paesi di religione protestante produttori di vaccini,germania,inghilterra,svezia ecc.I vaccini sono causa nei bambini di danni al sistema immunitario e problemi fisici e mentali.Questa vergogna deve finire,l'Italia non deve essere campo di sperimentazione medica da parte di nazioni estere che mirano a danneggiarne popolazione e economia.

caren

Mer, 25/11/2020 - 18:55

Se non si torna indietro, la globalizzazione sarà la tomba dell'umanità. Legittimo chiedere di fermare questo mostro che ha già divorato gran parte delle risorse umane ed economiche di molti Paesi, tra cui il nostro.

Altoviti

Mer, 25/11/2020 - 19:27

Ma la Merkel è tedesca o è globalista invece?