In Germania mortalità allo 0,3%. Ecco perché in Italia è all'8,3%

In Germania, la mortalità è dello 0,3%, mentre in Italia dell'8,3%. Le cause possibili: dal numero di tamponi, al conteggio dei deceduti

L'emergenza coronavirus ormai riguarda tutta Europa, ma i tassi di mortalità degli altri Paesi sono più bassi rispetto a quello italiano.

In Italia, infatti, il rapporto tra pazienti positivi al Covid-19 e vittime è dell'8,2%, mentre in Germania e Austra è solamente dello 0,3%. In Germania, infatti, gli attualmente positivi sono 15.320, con 44 morti, mentre in Austria si contano 6 vittime e 2.013 contagiati. Anche gli altri Paesi europei viaggiano più o meno sulla stessa linea: in Norvegia, con 1.781 casi e 7 morti, la mortalità è dello 0,4%, in Danimarca dello 0,5% (1.151 positivi e 6 morti) e in Svizzera poco superiore all'1% (4.164 contagi e 43 decessi). Il rapporto tra pazienti positivi e morti aumenta leggermente in Francia, Belgio e Spagna, Paesi che però non raggiungono il livello italiano, raggiungendo rispettivamente il 3,4%, l'1,2% e il 4,6%. Più alto ancora il tasso di mortalità in Gran Bretagna, che è del 5,1%. Anche in questo caso, minore rispetto a quello dell'Italia.

Ma perché c'è così tanta differenza con i casi italiani? Una spiegazione potrebbe essere attribuita all'età media della popolazione, più alta che in tutti i Paesi europei. In più, secondo gli esperti, in Italia, il numero dei contagi sarebbe sottostimato: molte le persone che avrebbero contratto il virus in forme lievi e che non sono stati sottoposti al tampone. Secondo un recente studio, effettuato a Shenzhen e spiegato al Corriere della Sera dal virologo di Bonn, Hendrik Streeck, "i bambini sono infettati spesso dal virus esattamente come gli adulti, ma sviluppano solo sintomi lievi, o anche nessun sintomo. Se seguiamo questo studio, assumendo che solo il 91 percento dei casi di Covid-19 manifesti sintomi lievi o moderati, allora gli italiani si sono concentrati solo sul restante nove percento. A questo si aggiunge il fatto di sottoporre a test i pazienti in caso di decesso".

Secondo quanto riporta la Nazione, inoltre, in Germania sarebbero stati datti test a tappeto sulla popolazione, anche con sintomi lievi, quando era ancora possibile individuare e isolare i casi positivi, da monitorare e, nel caso, ricoverare. "Sin dall' inizio - ha detto il presidente del Koch Insitute, Lothar Wieler -abbiamo sistematicamente invitato i medici a fare i test". Il laboratori tedeschi hanno una capacità di 12mila test al giorno, e questo, "è stato utile per circoscrivere i focolai e ridurre la curva di crescita". Ma, ha aggiunto Wieler, "i casi stanno aumentando anche da noi e, se non riusciamo a ridurre in modo sostenibile ed efficace i contatti tra le persone nel giro di poche settimane, è possibile che avremo fino a 10 milioni di casi entro due o tre mesi". L'obiettivo sarebbe quello di "spalmare" i contagiati nel tempo, per evitare la crisi del sistema sanitario, strategia che non è stata possibile in Italia, perché l'infezione è dilagata in poco tempo, senza dare tempo al nostro Paese di organizzarsi, come ha potuto fare il resto d'Europa.

Infine, il tasso di mortalità dipende anche dal conteggio dei deceduti: in Italia vengono compresi tra le vittime per coronavirus anche le persone che avevano gravi patologie pregresse. Ma non in tutti i Paesi è così. Per questo, si potrà avere dati certi sulla pandemia, solamente una volta passata l'emergenza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

machimo

Ven, 20/03/2020 - 11:31

I tedeschi barano, questa è la realtà.

jenab

Ven, 20/03/2020 - 11:34

....e se i germanici avessero taroccato i dati???

Ritratto di faman

faman

Ven, 20/03/2020 - 11:36

è evidente che i conteggi vengono effettuati in modo diverso in modo da mascherare la mortalità. Noi ci ostiniamo a farci del male. Potremmo almeno suddividere il triste conteggio dei deceduti in due categorie.

Altoviti

Ven, 20/03/2020 - 11:36

In Germania l'età media della popolazione è superiore all'Italia, solo che in Germania la sanità funziona meglio, ci sono più respiratori, e non ci sono 600 000 clandestini perché i clandestini, forse anche infetti li rimandano da noi e non mi risulta che questi rimpatri siano stati bloccati da Conte!

geronimo1

Ven, 20/03/2020 - 11:38

MA RAGAZZI, QUESTI SONO CONTEGGI FATTI CHIARAMENTE CON REGOLE DIVERSISSIME!!!!! E' chiaramente impossibile che le percentuali di decessi siano cosi' diverse... In Italia uno "piu' di la' che di qua" decede ed e' positivo al "corona" allora e' deceduto per quello, mentre in Germania e' deceduto per la patologiaa preesistente.... Tutto qua...!!!!!!!!!!!! Non ci vogliono mica dei geni per individuare le diverse modalita' di conteggio......

marzo94

Ven, 20/03/2020 - 11:42

Siamo pronti, abbiamo tutto sotto controllo, abbiamo la migliore sanità d'Europa.... Basterebbero queste frasi per allestire il plotone d'esecuzione dopo il processo per alto tradimento che spero si farà in futuro al nostro vanesio presidente del consiglio. Invece di lavorare e far lavorare 24 ore al giorno sul disastro in arrivo spargeva vacue e rassicuranti frasi, (fino a febbraio inoltrato!!) abbassando anche la soglia di allerta. Incapace sarebbe un complimento.

Jon

Ven, 20/03/2020 - 11:42

E' UN PROBLEMA DI CONTEGGIO..!! Qualsiai morto e' per Coronavirus.. In Italia i Decessi sono circa 700.000 all'anno per varie patologie. Cioe' 1800 /gg. Quest'anno , dati della Sanita' siamo al 14x1000, mentre nel 2019 eravamo al 15x 1000.. Ora tutti sono conteggiati come virus corona..!! Non muore piu' nessuno di cancro, diabete, ictus?? Poi che avessero anche il virus e' vero, ma non sono morti per questo. SONO SOLO 3 I MORTI PER CORONAVIRUS SENZA ALTRE PATOLOGIE!!

anita_mueller

Ven, 20/03/2020 - 11:44

Da altoatesina mi viene da pensare che la razza italiana (al contrario di quella germanica) è diventata quella dei pappamolle, non è più quella forte degli antichi romani. Il motivo? Sarà che il sistema immunitario degli italiani è diventato più debole a causa di tutti quegli esagerati vaccini obbligatori, l'uso degli antibiotici per ogni piccola cosa, il massivo irroramento di scie chimiche e il vergognoso inquinamento di città come Milano o Torino? O magari ci sono anche ragioni karmiche, visto che gli italiani sono degli sporcaccioni che deturpano l'ambiente gettando rifiuto da per tutto, pure in mezzo alla campagna, senza alcun rispetto per la natura e per gli altri: una totale mancanza di senso civico e amore.

jaguar

Ven, 20/03/2020 - 11:48

Non sono un esperto in materia, ma secondo me gli altri paesi sbagliano. Chi ha patologie pregresse e muore contraendo il contagio, muore a causa del coronavirus, senza il colpo di grazia di quest'ultimo può campare molto di più. Quindi è assurdo che nella conta vengano messe soltanto le persone sane uccise dal virus.

necken

Ven, 20/03/2020 - 11:53

diverso approccio ma sostanzialmente uguali?! quando l'emergenza sara finita si potranno fare considerazioni a mente serena

maxfan74

Ven, 20/03/2020 - 11:53

Perché la Germania non dice la verità su questo e su altri. Non c'è nessuna Europa unita. Nel momento del bisogno ogni stato fa quello che vuole e come vuole, la parola Unione deve essere cancellata non esiste più lo hanno visto tutti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 20/03/2020 - 12:06

...Insomma è la solita storia:...morti PER coronavirus,....morti CON coronavirus..."asintomatici" CON coronavirus(ma senza particolari problemi personali)...."infetti" da coronavirus,CON problemi personali...Il gioco dei numeri è all'interno di questa "visione" di questi "punti di vista"....

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Ven, 20/03/2020 - 12:11

Basterebbe confrontare i decessi di dicembre, gennaio, febbraio e marzo estesi dal 2015 a oggi per capire di quanto si sposta la media nelle varie zone geografiche: la differenza è data dal covid-19, questo si può fare in maniera relativamente semplice per tutta Europa.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Ven, 20/03/2020 - 12:14

Ogni Paese usa i suoi parametri. Altro fallimento del progetto Europeo. Non avere un protocollo Sanitario comune segna un'altro autogol della UE. Stavolta mi sa che la UE si sfascia per davvero e l'Italia sopravvivera'.

ziobeppe1951

Ven, 20/03/2020 - 12:19

Zagovian...12.06....hai detto una sacrosanta verità....mi astengo sempre dal commentare tutto ciò

maurizio-macold

Ven, 20/03/2020 - 12:20

In Germania barano. Questo e' chiaro, visto che molto probabilmente nella UE l'infezione e' partita proprio da li'.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Ven, 20/03/2020 - 12:20

Non vi fate le pippe mentali ! E' da Gennaio che dichiarano dati falsi e continuano ! Tedeschi, Francesi, Turchi, Russi.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 20/03/2020 - 12:22

IN ITALIA CI VUOLE LA LEGGE MARZIALE E LA METTERANNO QUANDO DA 60 MILIONI SARETE A 40.

bernardo47

Ven, 20/03/2020 - 12:25

i discorsi li porta via il vento: anche gli altri paesi, purtroppo, avranno quanto sta accadendo a italia....anche se favoriti indirettamente dal caso italiano, che hanno potuto studiare.

ondalunga

Ven, 20/03/2020 - 12:26

Ognuno conta le cose come vuole, anche in questi frangenti si vede la UE va in ordine sparso, alla faccia della Comunità...se le regole non servono alle lobbies non si fanno vero ? Comunque non so chi faccia le cose corrette, per me in questo caso siamo i migliori. E' vero che muore gente anziana con tante patologie ma se uno se ne va ora per colpa del virus e senza invece sarebbe vissuto ancora una settimana, un mese o un anno per che cosa sarebbe morto ? per me per il virus ed i nostri conti sono a posto. Poi se oltre alle differenze delle valutazioni ci sono delle vere strategie per evitare stress, panico, proteggere l' economia...questa è tutt' altra roba, lontanissima dalla democrazia. EVVIVA IL NOSTRO PAESE IN QUESTI TRISTI MOMENTI e non la buttiamo in bagarre politica.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 20/03/2020 - 12:26

anita_mueller, COSA HANNO A VEDERE I ROMANI NON CREDERAI CHE GLI ITALIANI SONO GLI ANTENATI DEGLI ANTICHI ROMANI SPERO.. SEMMAI ANTENATI DEGLI ARABI CHE HANNO DOMINATO IN ITALIA.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 20/03/2020 - 12:39

Onefirsttwo(alias Tutankhamon da Hokkaido(JAPAN)) : Hi !!! STOP In un condominio , se l'uomo di sopra non ha il Corona e la donna di sotto ha il Corona , qual'è la percentuale di rischio ? STOP E'più rischioso stare sopra o sotto ? STOP E ricordate : Una volta c'era Dracula , oggi c'è Giuseppi , il Cuonta mxxxxxate !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhh

Ritratto di Walhall

Walhall

Ven, 20/03/2020 - 12:40

@anita_müller: sono nato in Alto Adige pure io, da un tedesco e una austriaca. Da tempo leggo sui quotidiani italiani queste notizie, permetta distorte e quasi complottistiche, concernenti il nostro modo di conteggiare le vittime, chiarisco. In Germania, i nostri medici non possono scrivere su una cartella clinica, "decesso subentrato per coronavirus", se una persona era già affetta da altre patologie gravi o fortemente ingravescenti. In questi casi, il virus è ANCHE causa del fine vita, associato alle altre malattie pre-esistenti. Caso diverso se invece un paziente spira per SOLO coronavirus, a fronte di nessuna patologia o della presenza di una patologia non importante da averne pregiudicato la morte prima del contagio: questo computo viene già fatto nelle nostre strutture ospedaliere. Per questo il tasso tedesco è quello italiano divergono, si tratta di una visione medico-etica diversa. L'Italia segue un criterio statistico al monocolo, la Germania no.

ElCidCampeador

Ven, 20/03/2020 - 12:40

@anita_mueller Hehehe cara Anita, ti ricordi la nazionalità del paziente 0 che portò il coronavirus qui in Italia? No?? Lascia che ti rinfreschi la memoria. Era tedesco, della razza germanica che esalti tanto. Da quanto tempo la "grande germania" nascondeva il virus, eh?? E dopotutto si sa, i tedeschi sono sempre stati bravi a nascondere le cose, come 80 anni fa... o forse mi sbaglio? ;)

gpetricich

Ven, 20/03/2020 - 12:43

Perché noi abbiamo Conte e loro no.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Ven, 20/03/2020 - 12:47

@franco-a-trier Impara l'italiano, caro troll. "Antenato" non equivale a "discendente". E gli arabi hanno dominato Sicilia, Puglia e Calabria, non "l'Italia". Nessuno nega che i meridionali siano geneticamente in parte nordafricani e quindi anche subsahariani.

cgf

Ven, 20/03/2020 - 12:51

Abbiamo già visto con lo scandalo dei diesel, ma ci fidiamo ancora della Germania?

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Ven, 20/03/2020 - 12:53

Stanno BARANDO fin dall'inizio.

Una-mattina-mi-...

Ven, 20/03/2020 - 12:57

IN ITALIA I CINICI BOIARDI HANNO CAPITO che per avere più soldi dall'Europa devono spararla più GROSSA: la vigente epidemia di influenza, particolarmente cattiva, stà, di fatto, facendo NUMERICAMENTE le stesse vittime di tanti anni passati, quando non c'erano i mezzi mediatici per la propaganda disponibili, e da orientare a piacere. OGGI, inoltre, vanno in terapia intensiva persone che prima non solo non ci andavano, ma che sarebbero decedute senza tanto clamore mediatico. In poche parole: C'E' CHI, con il pelo sullo stomaco, CI MANGIA SOPRA! INGEGNERIA SOCIALE E SPECULAZIONE VANNO A BRACCETTO

Ritratto di veronika

veronika

Ven, 20/03/2020 - 12:58

bene bene. ancora la dis-unione europea. uniformiamo la misura delle banane e dei cetrioli, piuttosto. Il discorso della Merkel citava giustamente la II guerra mondiale, anche quella diffusa in europa dalla grante nazione teutonica. e aggiungiamoci la morte del compianto Diesel e la devastazio e economica della Grecia

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 20/03/2020 - 13:02

Se non sono di ferro, si infetteranno come tutti gli altri. Se nascondono i casi e travisano i dati, non lo potranno fare in eterno. "il diavolo fa le pentole ma non i coperchi". E ho il sospetto che alla fine risultera' che se la sono passata molto piu male di noi.

ElCidCampeador

Ven, 20/03/2020 - 13:07

@Quintus_Sertorius Lasciali perdere, a questi personaggi fa piacere dire solo quello che fa comodo a loro. Si dimenticano presto che l'Italia è stata dominata dai goti e dai longobardi. E oltretutto il meridione è stato dominato in parte dai vichinghi quindi farebbero meglio a zittirsi e aprire un bel libro di storia...

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 20/03/2020 - 13:07

Lsa più bella - e vera - di oggi è stata scritta da CAR01 alle 12:43 "Perché noi abbiamo Conte e loro no"

Happy1937

Ven, 20/03/2020 - 13:10

Sono tutte balle, non ha validità né lo 0,3 in Germania, né l'8,3 in Italia. Per fare l'indice di mortalità occorre conoscere il numero dei morti ( e questo è conosciuto ) e il numero dei contagiati (assolutamente ignoto).

Ritratto di Marving

Marving

Ven, 20/03/2020 - 13:11

Gen.le Dott.sa Bernasconi leggo in continuazione questa comparazione tra i decessi Italiani e quelli degli altri e non ne vedo l'utilità. Sapere che i tedeschi muoiono o meno di noi che valore aggiunta offre? Ci rincuora, ci infonde fiducia, ci......? Credo questi argomenti come gli allarmi a titoli cubitali che mancano i detergenti, generino paure e frustrazioni quando invece bisognerebbe infondere fiducia, positività e questo non significa fare gli struzzi.

Ritratto di BoycottPoliticalCorrectness

BoycottPolitica...

Ven, 20/03/2020 - 13:15

Magari sarà anche che in Italia ogni persona che muore in ospedale in questi giorni, al netto della causa, finisce nel conto dei morti da coronavirus della fu protezione civile ora ufficio protocollo ed enumerati del governo del popolo? In fondo muoiono 1700 persone di media al giorno in Italia e ovviamente principalmente persone anziane (e pure più maschi che donne). Del resto che servirebbe per giustificare la democrazia sospesa e per tenere nel costante terrore la gente, se non qualche numero impressionante da far rimbalzare su tutti i media? Solo una congettura, ovviamente...

-cavecanem-

Ven, 20/03/2020 - 13:20

Si vabbe' tutto il mondo mente..l'Italia l'unica a dire la verita'. Ma per piacere. Ci son diversi fattori che hanno contribuito ad una mortalita' cosi' alta in Italia. Aprite gl'occhi, il fior all'occhiello della sanita' Italiana (del Nord ovviamente) colto impreparato e subito al collasso checche' ne dica lo spocchioso Galli. Il governo ha fatto il resto: tagli alla sanita', tagli alla difesa...Siamo una nazione di vecchietti sofferenti, di disoccupati, e di clandestini, mal gestita in pieno degrado.

ruggerobarretti

Ven, 20/03/2020 - 13:21

non lo sono quasi mai, anzi praticamente mai, ma in questo caso faman mi trovi d'accordo. E' da sempre la nostra peculiarita' quella del farci del male da soli. La comunicazione fin dal primo giorno e' stata inadeguata a mio modo di vedere e da subito ha iniziato a produrre danni collaterali.

steluc

Ven, 20/03/2020 - 13:28

Hanno taroccato i motori diesel, hanno taroccato i dati sul debito pubblico spalmandolo sui lande, hanno impedito verifiche stress test sulle banche regionali piene di titoli tossici, imbroglioni da autogrill e poi i furbi siamo noi? Semmai fessi! Loro a nascondere i morti hanno pratica.

Ritratto di FabrizioP

FabrizioP

Ven, 20/03/2020 - 13:30

In Germania l'età media della popolazione è superiore all'Italia, solo che in Germania la sanità funziona meglio, ci sono più respiratori, e non ci sono 600 000 clandestini perché i clandestini, forse anche infetti li rimandano da noi e non mi risulta che questi rimpatri siano stati bloccati da Conte! Ma rendiamoci conto che questo ha diritto di parola! Ma che cavolo di commento eh

kobler

Ven, 20/03/2020 - 13:33

In Germani lo sapevano dai primi del 2019 anche se non lo chiamavano COVID19. Peccato che non si voglia fare luce e si preferisca dare a bere altro. Quando i governi fanno così è giusto che spariscano

Una-mattina-mi-...

Ven, 20/03/2020 - 13:35

QUESITO italiano: considerato che il 95% della popolazione è infetta dall'herpes (il 98% dalla rosolia, per fare altro esempio), se SI CONTEGGIANO i morti CON l'herpes si concluderà che sono morti PER l'herpes?

Ilsabbatico

Ven, 20/03/2020 - 13:40

cerchiamo di essere per una volta obiettivi e non diamo sempre contro in tutto e per tutto alla germania. Voglio dire che anche se la Germania "barasse" nei numeri, non è possibile che tutto il mondo stia nascondendo i veri numeri. La verità secondo me, e come dicono @ruggerrobarretti e @faman, è che a noi piace essere "masochisti" e stiamo attribuendo alle morti in generale la colpa del coronavirus. Di sicuro qui si vede anche la nostra incapacità di gestire le situazioni a livello comunicativo e non solo....

vince50_19

Ven, 20/03/2020 - 13:46

Si sente la mancanza di direttive della commissaria per la salute dell'Ue. I risultati sono che ogni stato fa come gli pare, ovviamente.

Abit

Ven, 20/03/2020 - 13:50

Che l'età conti sembra vero, ma una differenza cosi alta non pare spiegabile.

Ritratto di pedralb

pedralb

Ven, 20/03/2020 - 14:09

SEMPLICE . . LA CONTA DEI MORTI E' AFFIDATA ALLA Volkswagen

MassimoGa

Ven, 20/03/2020 - 14:13

la germania tarocca i dati, in questo modo non fa altro che i suoi cittadini a sottovalutino il problema, poi se ne accorgerà e sarà il paese più colpito vedrete. Fanno ridere, altro che censura cinese

MassimoGa

Ven, 20/03/2020 - 14:14

taroccano, lo hanno fatto col dieselgate e lo rifanno ora con il coronavirus, che schifo

ilguastafeste

Ven, 20/03/2020 - 14:15

@anita_mueller Razza italiana? Ma come si esprime? Siamo tutti esseri umani della stessa razza, quella umana.

diegom13

Ven, 20/03/2020 - 14:16

@una-mattina: e daje. I morti per coronavirus conteggiati sono quelli uccisi da una polmonite interstiziale. Che ovviamente uccide più facilmente chi è già fragile, ma lo uccide. L'herpes, come l'influenza, non c'entra niente. Non sono cause dirette, questa si. Se uno viene ucciso da una polmonite batterica invece che virale e ha il coronavirus non viene conteggiato perché non è quella la causa. Ma se è polmonite interstiziale si.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 20/03/2020 - 14:17

franco-a-trier_DE Ven, 20/03/2020 - 12:26,lo sai per diretta ascendenza vero???

MassimoGa

Ven, 20/03/2020 - 14:18

beh l'Africa meno della Germania, c'è forse qualche problemino?

kayak65

Ven, 20/03/2020 - 14:18

in effetti ultimamente non ci sono piu' morti per infarto per incidenti ne per tumore...lasciamo i numeri ai matematici e preserviamo la ns salute stando a casa. quanto ai tedeschi possono affermare di non aver nessun morto...buon per loro se fosse vero. ma le bugie hanno sempre le gambe corte e la storia e' sempre un libro aperto nel quale si possono leggere le pagine gia' scritte del passato ma mai quelle del futuro

frank1963

Ven, 20/03/2020 - 14:18

Buongiorno, noto in questo forum alcuni spunti intelligenti che fanno sorgere dei dubbbi sulla verità di regime che equipara il fantomatico coronavirus alla spagnola primi 900 o la peste del Manzoni. Menomale che esiste in Italia ancora qualcuno che non se la beve.

frank1963

Ven, 20/03/2020 - 14:21

Grande Jon, quoto in pieno.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 20/03/2020 - 14:22

franco-a-trier_DE Ven, 20/03/2020 - 12:26, in quanto agli arabi che hanno dominato l'Italia,smettila di farti e studia capra!al massimo sono stati in sicilia e su qualche costa mai nell'entroterra dove i discendenti di antichi e Fieri Popoli, prima ancora di Roma gli avrebbero fatto il...giogo!

lupo1963

Ven, 20/03/2020 - 14:24

Da noi hanno chiuso la stalla quando i buoi sono scappati ; siamo governati da gente che non sa neanche cosa significhino parole come programmazione , pianificazione , organizzazione ; con una scelta follemente autolesionistica facciamo i tamponi anche ai cadaveri di pazienti di 97 anni con tumore ( ...) andando a cercare l'ennesimo falso morto " di coronavirus " per esporne lo scalpo in qualche teatrino televisivo ;ed infine abbiamo la popolazione piu' anziana del mondo .

Fradi-

Ven, 20/03/2020 - 14:28

Nessuna spiegazione giustifica una differenza così alta. Tuttavia poiché dispongono di terapie intensive dieci volte le nostre, possono raccontarci quello che vogliono senza rischiare di essere smentiti dal collasso del loro sistema sanitario.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 20/03/2020 - 14:30

L'unica cosa chiara é che le cifre tra i vari paesi non sono confrontabili perché i presupposti su cui sono calcolate sono diversi. L'unica domanda che ha senso farsi é se stiamo lasciando morire qualcuno perché non riusciamo a curarlo, perché lato prevenzione abbiamo fatto e stiamo facendo piú degli altri paesi

oracolodidelfo

Ven, 20/03/2020 - 14:46

Abit 13,50 la differenza pare spiegabile con le affermazioni dal Card.Malcom Ranjith, reperibili sul web e che val pena di leggere. Riassumendo: il Cardinale invita l'ONU a fare una indagine sulla pandemia poichè ritiene che il virus sia il frutto di una sperimentazione con la natura portata avanti da Paesi potenti che dovrebbero essere perseguiti per genocidio. Quest'alto Prelato, per uscire con queste dichiarazioni deve avere più di una certezza.

oracolodidelfo

Ven, 20/03/2020 - 14:47

Abit 13,50 la differenza pare spiegabile con le affermazioni dal Card.Malcom Ranjith, reperibili sul web e che val pena di leggere. Riassumendo: il Cardinale invita l'ONU a fare una indagine sulla pandemia poichè ritiene che il virus sia il frutto di una sperimentazione con la natura portata avanti da Paesi potenti che dovrebbero essere perseguiti per genocidio. Quest'alto Prelato, per uscire con queste dichiarazioni deve avere più di una certezza....!!!

Una-mattina-mi-...

Ven, 20/03/2020 - 14:49

diegom13 Ven, 20/03/2020 - 14:16 - Pe dirlo ci vuole un'autopsia, non è cosa immediata. Attendo che le cartelle cliniche vengano vagliate, se lo faranno, dall'ISS. Poi ne riparliamo.

Ritratto di rossoconero

rossoconero

Ven, 20/03/2020 - 15:00

Semplicemente taroccano i numeri, e fanno male perché così illudono la popolazione che non prende la cosa sul serio e intanto il virus dilaga. Tra una settimana quando anche loro non sapranno come seppellire i loro cari ne riparleremo.

Intensissimo

Ven, 20/03/2020 - 15:02

In Italia,la mortalità è elevata a causa della pessima alimentazione che stiamo seguendo da diversi decenni. Di conseguenza,il sistema immunitario risulta compromesso e viene aggredito facilmente da questo virus.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 20/03/2020 - 15:03

Tutti stanno dando i numeri. In molti ne approfittano. La popolazione, paga.

schiacciarayban

Ven, 20/03/2020 - 15:04

Semplicemente sono dati raccolti con criteri diversi. È ovvio che se aumenti il numero dei tamponi la percentuale dei decessi scende, e poi bisognerebbe ogni volta stabilire qual'è la vera causa di morte, patologie pregresse ecc.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Ven, 20/03/2020 - 15:08

@ilguastafeste Apra un libro di antropologia fisica prima di pontificare. Quella umana è una "specie", categoria tassonomica superiore a "razza" o "subspecie", e inferiore a "genere". La nomenclatura scietifica la può aiutare: "Homo sapiens" = genus "Homo", specie "Homo sapiens".

Ritratto di The_sailorman

The_sailorman

Ven, 20/03/2020 - 15:14

@franco-a-trier: è quello che sostengo da tanto tempo: noi itagliani non siamo PER NIENTE discendenti dagli antichi romani: troppi si sono avvicendati nei secoli dentro ai letti delle italiane.

morello

Ven, 20/03/2020 - 15:33

A parte la solita tiritera del diverso conteggio dei morti e a parte il fatto che l'autrice nel confronto non tiene conto del diverso arrivo in termini di tempo del contagio in altri paesi ( all' inizio anche in Italia il tasso di M era molto inferiore. Il decorso della malattia non sempre è fulminante ) , su una cosa concordo assolutamente : la diluizione del contagio. In Lombardia non si sono fatti test nella quantità necessaria e non si è quindi contenuto il contagio con le conseguenze disastrose che sono sotto gli occhi di tutti

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Ven, 20/03/2020 - 15:39

n Germania la Sanità è PRIVATA, con assicurazione obbligatoria e provvedimenti per chi non può permetterselo, ma non per lo straniero non residente che non si assicuri per conto suo. Fattore, questo, che tra l'altro finisce per disincentivare l’immigrazione clandestina. Il sistema tedesco, anche sotto questo aspetto, si allontana da quello italiano tipico di uno “stato sociale”.Che questo abbia una qualche parte in quel che sta succedendo? Sia per la Codiv19 che per la "migrazione" a sbaffo?

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Ven, 20/03/2020 - 15:52

Qualcosa ha favorito il diffondersi della pandemia nel Lombardo-Veneto? I casi di morte sono ormai talmente alti che una ragione scientifico-sanitaria ci deve pur essere.

mifra77

Ven, 20/03/2020 - 16:00

Tante stupidaggini (la più significativa viene da una sedicente altoatesina) e tante supposizioni che lasciano il tempo che trovano. Purtroppo i morti sono una triste e spiacevole realtà ai quali non interessa più il motivo per cui ci hanno rimesso la pelle ed i conti li stanno facendo spesso sciacalli che hanno bisogno di battere il ferro finché è caldo. Forse il motivo che mentre noi ne contiamo tre mentre gli altri contano uno, è da ricercarsi negli esclusivi interessi di chi conta. E quando l'Italia finalmente sarà dichiarata colonia cinese, non ci sarà più bisogno di contare morti tre per uno.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 20/03/2020 - 16:06

Ma cosa ci state raccontando? finoa pochi giorni fa, gli infettati negli altri paesi erano di meno semplicemente perché lì non si facevano test... adesso l'esatto contrario! Ma ci siete o ci fate?

trasparente

Ven, 20/03/2020 - 16:15

Intensissimo il fast food è ormai universale non solo in Italia.

trasparente

Ven, 20/03/2020 - 16:33

No problem, gli italiani muoiono. Gli stranieri che diventeranno italiani crescono.

Intensissimo

Ven, 20/03/2020 - 16:33

trasparente : Non solo. Mi riferisco ad un'alimentazione a base di cereali e latticini,che ci sta distruggendo. Ed è la base della dieta italica da anni,nessuna altra nazione consuma pane,pasta,pizza,ecc come da noi!

Iena_Plinsky

Ven, 20/03/2020 - 16:44

Sicuramente non c'entra nulla il fatto che in Germania hanno 5 volte i letti di terapia intensiva che si trovano in Italia.

EchiroloR.

Ven, 20/03/2020 - 16:58

La differenza tra tedeschi e italiani sta nelle risorse, nella disciplina / nella normale / quotidiana organizzazione dei tedeschi e nella fiducia dei cittadini nelle autorità e nelle loro raccomandazioni, ecc. Ecc.

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 20/03/2020 - 17:08

penso altresi che in Italia si stia sommando la morte da corona piu' quelle, che ci sono sempre, da influenza, piu' come dice l'articolo da complicazioni di altro genere piu' corona, che magari non ha dato neanche la botta finale! cioe' il morto di altro era solo positivo

Ritratto di domenico.piccolboni

domenico.piccolboni

Ven, 20/03/2020 - 17:13

Purtroppo l’overcharge delle terapie intensive determina un inevitabile aumento della mortalità’! E’ un problema di strutture e di personale incapaci di sostenere l’arrivo improvviso di tanti pazienti, nonostante la migliore professionalità’ profusa!

Frankdav

Ven, 20/03/2020 - 17:23

I tedeeschi nascondono la verità altro che Cina, del resto lo hanno già fatto nel settore automobilistico, sono più furbi di noi e opportunisti Quando i loro ospedali saranno pieni come i nostri la verità verrà fuori

ilguastafeste

Ven, 20/03/2020 - 17:33

@Quintus_Sertorius Grazie per la precisazione, lo dica ad anita non a me. Non ho nessuna intenzione di pontificare, se non l'avesse capito mi riferivo al razzismo stile nazista che distingueva gli individui in "razze". Ho usato la stessa terminologia usata da anita per essere meglio compreso. Quindi istruisca la signora non me. Grazie

Papilla47

Ven, 20/03/2020 - 17:39

Il dato della germania 0,3% (se vero) ci allarma e non di poco. Se fosse così guardando i nostri dati (33.000 positivi e 3.400 decessi) allo 0,3% i positivi in italia dovrebbero essere oltre 1.100.000. Non credo che tanta gente non abbia avuto alcun sintomo. O sono notizie false oppure c'è qualcosa che non va.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 20/03/2020 - 17:59

Com'è la mortalità tra i clandestini?

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 20/03/2020 - 18:01

Ma mascherare la mortalità cosa porta? Che vantaggia se ne avrebbe?

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Ven, 20/03/2020 - 18:13

@ilguastafeste L'accostamento tra tassonomia razziale e il regime nazionalsocialista è falso e antistorico. L'antropologia è più antica del nazismo e non è certo morta a Berlino nel 1945. Il problema dell'affermazione di anita_mueller è che considera gli italiani una razza, quando sono un'etnia o nazione, entità biologico-culturale. Ma appartengono (insieme ad altre nazioni) anche a una razza specifica, cioè a una categoria biologica. Si può anche discutere di come ogni tassonomia sia in qualche misura convenzionale, ma il metodo scientifico funziona per analisi e non possiamo rifiutarlo se i risultati non sono quelli desiderati. Lei sembra confondere i concetti almeno quanto la commentatrice.

AugustusMagnus

Ven, 20/03/2020 - 18:16

Ma allora sarebbe relativamente semplice risolvere il problema dati, basta fornire i dati grezzi separatamente: numero di morti CON corona virus E numero di morti A CAUSA DI corona virus (che comunque secondo me introduce un livello di soggettiva valutazione che sicuramente varia da Paese a Paese e forse da ospedale ad ospedale). Il WHO dovrebbe invitare tutti i Paesi a fornire questi due dati separatamente, poi i ricercatori li aggregano come par loro.

disturbatore

Ven, 20/03/2020 - 18:27

I dati sono non attendibili perche´ la gente viene selezionata gia´al telefono Se si chiama l´ambulatorio ci viene chiesto : 1)Siete entrati a contatto con soggetti infetti ? 2)Siete stati in Paesi critici come Italia ed Iran ? 3) Avete febbre o tosse ? Se la risposta e´tre volte no´vuol dire che non apparite da nessuna parte . Ma come fa´il paziente a sapere se e´entrato in contatto con altri soggetti infetti ? La Germania programma tutto , esercitazioni per tutte le calamita´ma quando si tratta di eventi fuori dal comune ecco che la macchina si inceppa . Questo e´il vero problema dei tedeschi e forse anche dell´Europa . Un popolo che trasforma la sua paura in privilegio e quella degli altri in debolezza. La convivenza non e´facile, ci si riesce solo se ci si siede un gradino piu´basso.

8

Ven, 20/03/2020 - 18:27

Qualcuno vuole comparare la capacità organizzativa germanica con quella italiana ? Temerario !

Ritratto di minerva12

minerva12

Ven, 20/03/2020 - 18:33

jasper: tanti vantaggi, tutti cinici: mandare avanti il paese come se niente fosse (tanto per la maggioranza muiono anziani e malati), e un ritorno economico futuro, turismo, immagine, ecc. I morti ci sono ma non si fa sapere. Tanto in Germania possono accogliere tutti in terapia intensiva, senza tanto clamore come qua in Italia. Sono dei cinici e bari.

acquazzurra

Ven, 20/03/2020 - 18:37

Abbiamo letto pochi giorni fa che l'età media dei contagiati in Germania è di 40 anni; questo spiega almeno in parte l'elevata percentuale di guarigioni.

nunavut

Ven, 20/03/2020 - 18:40

@ Wallhall 12:40 La sua giustificazione sui conteggi mi ha incuriosito, in Germania se sono in remissione o ho un tumore oppure se sono positivo al Covid-19 con malattie pregresse e sono investito da una vettura e muoiosul colpo o dopo 24 hrs,cosa scrivono sul documento da lei citato?? prego pubblicare vorrei avere una risposta da una persona che considero molto equilibrata. Walhall 12:40 La sua giustificazione sul conteggio mi ha un pò incuriosito

Epietro

Ven, 20/03/2020 - 19:28

L'Europa si dimostra come sempre incapace! Incapace perfino di stabilire modi e percentuali comuni a tutti gli stati Ue per il calcolo dell' infezione di Covid19 e della mortalità relativa. Ma cosa e a chi serve questa grande industria dei magna-magna.

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Ven, 20/03/2020 - 19:41

Altoviti tu soffri di ossessione maniacale sugli immigrati MA COSA C'ENTRANO??? Hai letto l'articolo l'almeno?

GPTalamo

Ven, 20/03/2020 - 19:52

Dipende in gran parte dal denominatore: se vengono testati solo quelli intubati in terapia intensiva, la mortalita' arriva al 50%, se viene testata la popolazione totale in maniera sistematica, la mortalita' e' sotto lo 0.5%, come l'influenza.

ilguastafeste

Sab, 21/03/2020 - 10:37

@Quintus_Sertorius Disquisizione puramente accademica, gli scienziati non concordano in tal proposito. Sta cercando di allontare il discorso dal focus? Mi dica, ha notato la pagliuzza nel mio commento e non la trave nel commento della signora? Come mai non è intervenuto prima, correggendo con tanta precisione "razza italiana"? E' anche quello un errore, non essendo un termine attribuibile alla provenienza geografica. Mi sembra una persona erudita, a buon intenditore poche parole...

Gengiscan48

Sab, 21/03/2020 - 14:02

Quando la germania avrà in qualche cittadina la fila di casse da morto davanti al cimitero della città si renderà conto della realtà. Secondo me i morti per adesso si devono contare per battaglia e, poi, dopo, per guerra. Chi viene ricoverato d'urgenza per sintomi da coronavirus e gli viene poi accertato, anche se ha quattro tumori, per me e` morto per coronavirus.Tutti gli altri se non fanno così barano