"Poligamia e ubbidienza". Libro sul sesso sconvolge la Turchia

Condanna unanime per i consigli per le giovani coppie. "È una cosa primitiva"

"Poligamia e ubbidienza". Libro sul sesso sconvolge la Turchia

"Durante il sesso non parlate, perché potrebbe causare la balbuzie in vostro figlio". E già che ci siete pure se vostro marito si arrabbia "stare in silenzio e scusatevi subito con vostro marito".

Sono avvertimenti che fanno strabuzzare gli occhi quelli che sono contenuti in un libro di "consigli sul sesso" pubblicato e distribuito dalla municipalità di Kutahya, città di medie dimensioni nella Turchia occidentale, dove l'amministrazione locale - a guida Akp - ha pensato bene di dare qualche indicazione non richiesta ai cittadini, scatenanado lo sdegno di ogni singola parte dell'arco politico.

Non ci sono solo consigli dal dubbio valore medico e su come risolvere le dispute casalinghe, nel libro, ma pure parole con cui si giustifica di fatto la poligamia, sostenendo che sia "benefica", perché "crea competizione" e che "un uomo sposato a una donna scontrosa, piuttosto che divorziare, può sposare un'altra donna senza lasciarla".

Contro la pubblicazione, pensata per le giovani coppie, non si è levato solo lo scontato sdegno dell'opposizione repubblicana, di ispirazione laica, secondo cui il contenuto è non solo immorale, ma straborda di fantasie.

Anche il ministro dell'Istruzione Ismet Yilmaz, dello stesso partito di Erdogan - e dell'amministrazione comunale che ha pubblicato il pamphlet, l'ha definito "primitivo" e "non scientifico". E a ragion veduta.

Non bastasse la poligamia, non fosse sufficiente la tacita ubbidienza agli uomini, il libro - secondo i repubblicani - consiglia anche di evitare i teatri, "centri del demonio" e alle donne di "non fare movimento in parchi e centri sportivi". Sia mai che qualcuno possa farsi idee strane.

Commenti

Grazie per il tuo commento