Rischio bancarotta e allarme sicurezza: Lufthansa teme il crollo

La sciagura dell'Airbus mette a dura prova la compagnia che ha un passivo di 720 milioni

Rischio bancarotta e allarme sicurezza: Lufthansa teme il crollo

Dopo la tragedia in Provenza, adesso Lufthansa deve fare i conti con le polemiche e soprattutto con i problemi d'immagine che ne derivano dal gesto di Andreas Lubitz. Insomma a Berlino è scattato l'allarme. La sciagura Germanwings è stato il colpo di grazia per la compagnia che rischia addirittura la bancarotta. La catastrofe potrebbe costare a Lufthansa ben 320 milioni di euro. E questo conto salatissimo potrebbe ulteriormente svuotare le casse della compagnia teutonica. Infatti da qualche anno Lufthansa affornta una crisi gravissima.

Adesso la sua immagine è a rischio come fu per Air France dopo la sciagura del volo Parigi-Rio inabissatosi nell'atlantico. Le cifre sono pesanti. 720 milioni di perdite nell'ultimo bilancio, senza contare gli scioperi, quote di mercato sottratte dai nuovi giganti dei cieli come Etihad, Fly Emirates o Qatar Airways. In questo quadro si aggiunge il crollo sul fronte sicurezza dall'11 esimo al 18 esimo posto. I medici aziendali sono troppo pochi per controllare i 5400 piloti e così il caso Lubitz può ripetersi in qualunque momento. Insomma a quanto pare la compagnia tedesca dovrà affrontare un periodo nero. E gli esiti del dopo Airbus, sono del tutto imprevedibili.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti