Inviti a orge con Mick Jagger, soldi e scandali. Ecco il torbido passato di Clinton

La morte del milionario pedofilo, Jeffrey Epstein, ha aperto un vaso di Pandora sulle sue frequentazioni altolocate. Una di queste era l'ex presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton, che fu coinvolto in un festino a luci rosse dall'amico

Il 2 giugno è uscito “A covenient Death: The mysterious demise of Jeffrey Epstein”, il libro che cerca di far luce sulla morte di Jeffrey Epstein. L’intento del libro non è solo quello di capire se davvero il milionario pedofilo si sia suicidato e chi avrebbe potuto trarre beneficio dalla sua morte. Nel volume, infatti, troviamo ampi capitoli sulle frequentazioni del finanziere, una delle quali particolarmente importante. Parliamo dell’ex presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton, che fu un assiduo frequentatore di casa Epstein e passeggero del suo jet privato “Lolita Express”.

Ma cosa legava l’ex presidente della più potente nazione al mondo, ad un esperto di finanza dalle abitudini a dir poco sconvenienti? Come sappiamo, Clinton non è nuovo a scandali di natura sessuale, essendo stato protagonista del Sexgate durante il suo mandato alla Casa Bianca. L'allora presidente fu accusato di aver intrattenuto una relazione extraconiugale con la stagista Monica Lewinsky. Il legame tra Epstein e Clinton iniziò dapprima con le cospicue donazioni che il magnate elargì alla Casa Bianca, per proseguire con i viaggi in Africa per dei progetti di natura benefica. E proprio durante uno dei loro viaggi, il milionario chiese a Bill Clinton di prendere parte ad un festino hard, con diverse ragazze e il cantante Mick Jagger.

A raccontare l’episodio narrato nel libro è Alan Dershowitz, legale e intimo amico di Epstein. “Quando Jeffrey tornò dal suo viaggio in Asia con Bill Clinton, si vantava di aver cercato di coinvolgerlo a partecipare ad un’orgia in una stanza d’hotel con lui, Mick Jagger dei Rolling Stones e parecchie ragazze giovani”, racconta Dershowitz nel libro, aggiungendo: “Epstein era in camera, Clinton entrò e quando vide cosa stava succedendo, immediatamente disse: 'No no, non fa per me' e se ne andò. Questo è ciò che mi raccontò Epstein. Ovviamente c’era un sacco di gente e qualsiasi cosa Clinton abbia fatto, non lo fece in pubblico”.

Nonostante l’apparente riluttanza di Clinton a prendere parte al party a sfondo sessuale, quest’ultimo aveva più di un tratto in comune con Jeffrey Epstein. “È un brillante autodidatta”, disse un giornalista ad uno degli autori del libro, riguardo ad Epstein. E ancora: “Ma è danneggiato dal tornaconto personale. Chi ti ricorda?”. La risposta era ovviamente Bill Clinton, uomo di grande impatto sulle folle, con una preparazione modesta ed attratto dal sesso. Come Epstein, anche Clinton non riusciva a “stabilire legami d’amicizia profondi” ed “era solito manipolare le persone per arrivare al suo scopo”, diventando così per un lungo lasso di tempo, uno dei “fedelissimi” della cerchia del più scaltro molestatore dell'alta società d’America.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Malacappa

Gio, 04/06/2020 - 13:04

Tutti quelli che criticano Bill sono solamente grandissimi INVIDIOSI

oracolodidelfo

Gio, 04/06/2020 - 13:26

Malacappa 13,04 - tutti quelli che criticano Bill sono solamente grandissimi "galantuomini" (ovviamente anche gentildonne)

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 04/06/2020 - 13:44

Trump sui militari e la moglie «Il senatore John McCain non è un eroe di guerra. Si può chiamare eroe qualcuno che è stato catturato? A me piacciono gli altri, quelli che non si fanno catturare». (18 luglio 2015) L'esonero militare (ANSA) - NEW YORK, 2 AGO - Donald Trump è stato esonerato dal servizio militare cinque volte, quattro per motivi di studio e una per motivi di salute. Esoneri che gli hanno evitato la guerra in Vietnam. Lo riporta il New York Times citando alcuni documenti, emersi dopo le polemiche fra Trump e la famiglia del soldato musulmano ucciso. L'esonero per motivi medici, problemi al tallone, ha consentito a Trump, finiti gli studi, di andare subito a lavorare con il padre. Ma Trump di recente non è riuscito a ricordare neanche quale fosse il tallone malato. (Ansa, 2 agosto 2016) «Melania è incredibile a letto. Non vuole che io lo dica, ma lo è». (Howard Stern Show, 2004)

RolfSteiner

Gio, 04/06/2020 - 14:10

Demetra@ hai inserito un commento che non c'entra nulla con l'articolo. E non capita raramente.

Ritratto di PeccatoOriginale

PeccatoOriginale

Gio, 04/06/2020 - 14:10

Solo cene eleganti.

ziobeppe1951

Gio, 04/06/2020 - 14:12

DEM...ETRA...13.44...E QUINDI?

Ritratto di Jimmie01

Jimmie01

Gio, 04/06/2020 - 14:17

Malacappa, anche quelli che criticano Berlusconi sono dei grandissimi INVIDIOSI!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 04/06/2020 - 14:22

*Invece… TRUMP SULLE DONNE 1 «Le donne vanno trattate di mxxxa». (Rivista New York, 1992) «Fintanto che avete con voi una giovane e splendida gnocca, non ha importanza quello che scriveranno i media». (Esquire, 1991) «Vedevo ovunque top model che scopaxxxx, top model famose, su delle sedie in mezzo alla stanza. C’erano sette di loro e ognuna veniva scoxxxx da un ragazzo diverso. [Andavo a letto con così tante donne in quegli anni che il pericolo di contrarre malattie sessuali] era il mio Vietnam personale». (Trump sullo Studio 54, ad Howard Stern, 1997. Dal Daily Mail) «Come trovi mia figlia? Non credi sia calda? Eh, non è calda?» (Domanda rivolta nel 1997 da Donald Trump all’allora Miss Universo, Antoinette Mahealani Lee - New York Times).

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 04/06/2020 - 14:23

*TRUMP SULLE DONNE 2 «Va bene se chiamano mia figlia Ivanka pezzo di f**a, è molto sensuale. Ha un seno più voluttuoso che mai, tutto naturale. Sai che è una delle donne più belle donne del mondo? È alta, ha un corpo pazzesco... Dico che se Ivanka non fosse mia figlia, vorrei uscire con lei». (Audio ripescato dalla Cnn, l'intervista è di Howard Stern e risale al 2004) «Il pezzo che preferisco di Pulp Fiction è quando Sam tira fuori la pistola a cena e intima alla fidanzata di stare zitta. Dire a quella zxxxxxa di stare calma: "Put****, datti una calmata!". Amo queste frasi». (Dal libro "TrumpNation: The art of being the Donald", 2005) «Fai schifo, sei disgustosa». (Durante un dibattito, Trump inveisce contro l'avvocato Elizabeth Beck, "colpevole" di aver chiesto una pausa per poter tirare il latte per la figlia appena nata. Trump lascerà la trasmissione rosso in volto, infuriato, e lei racconterà l'episodio alla Cnn, 2011

Malacappa

Gio, 04/06/2020 - 14:34

oracolodidelfo 13;26 vorrei vedere i galantuomini come li chiami tu in una festa dove ci sono donne bellissime e disponibili buoni coctail buon cibo come diceva il poeta de andre'in bocca di rosa la gente da buoni consigli quando non puo'dare cattivo esempio saluti

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 04/06/2020 - 14:48

Gentiluomini di dx e sx... Ah ah ah... Almeno i miei ultimi 2 commenti sopra a me sembra c'entrino... O no? Ah ah ah

ziobeppe1951

Gio, 04/06/2020 - 15:10

DEM...ETRA ...14.23....A...RI..QUINDI?

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 04/06/2020 - 15:19

@Malacappa io concordo con Veronica Lario "Quello che emerge dai giornali è un ciarpame senza pudore. E tutto in nome del potere... Figure di vergini che si offrono al drago per rincorrere il successo e la notorietà...". * E drago e' comunque si chiami e che sia di DX O Di SX... DRAGO RIMANE!!!

palandrana

Gio, 04/06/2020 - 15:30

American sporcaccion

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 04/06/2020 - 15:38

@ziobeppe1951... E quindi? I draghi non li distinguo dalla bandiera politica. Ma avra' notato che Il drago Trump ha delle uscite davvero infelici persino sulla figlia. Se il vestito dell'imperatore con cui ha vestito Trump le impedisce di vedere persino questo...

spiderbatbug

Gio, 04/06/2020 - 16:16

Clinton avrebbe dovuto subire l'impeachment. Indipendentemente da qualsiasi considerazione di natura morale (quelle, se mai, si possono fare sulla "mogliettina" che, pur di stare vicina al potere, ha sopportato i suoi comportamenti), un personaggio chiave, partecipe di importanti segreti di stato, non può rendersi ricattabile in alcun modo. Sono innumerevoli i casi di notizie carpite dallo spionaggio ostile tramite ricatti dopo aver compromesso la fonte in comportamenti sessuali deprecabili, tanto che esiste un nome specifico per questo espediente: "honey trap".

oracolodidelfo

Gio, 04/06/2020 - 16:27

malacappa 14,34 - i galantuomini sono galantuomini "sempre"...E' per questo che vengono definiti tali. Aggiungo che, purtroppo, è una razza in via di estinzione.

ziobeppe1951

Gio, 04/06/2020 - 16:50

DEM...ETRA...15.38.....SI...ma siccome questo articolo è imperniato sulla vita di Clinton mi sarebbe piaciuto (dato che vai a sfruculiare sulla vita del Presidente di destra) qualcosa anche su Clinton oppure se preferisci sulla moglie..(penso che ce ne siano tante di cose “indecenti”) altrimenti sei faziosa e non venirmi a dire che non li distingui per la bandiera politica

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 04/06/2020 - 16:53

@spiderbatbug invece Trump varie 1 «Non morite prima di avermi votato. Non mi importa quanto sei malato. Non mi importa se sei appena tornato dal medico e lui ti ha dato la peggiore diagnosi possibile, che significa che è finita. Non importa. Reggete fino all’8 novembre. Uscite e votate. Vi vogliamo bene, ci ricorderemo sempre di quello che avete fatto». (Appello ai malati terminali durante un comizio in Nevada, The Independent, 5 ottobre 2016) «Dovevate vederlo, povero ragazzo...». (Durante un comizio in South Carolina, Trump prende in giro un giornalista del New York Times con l’artrogriposi, mimandone con ampi gesti la disabilità, 26 novembre 2015). «Chi ha armi fermi Hillary Clinton». (La Stampa, 10 agosto 2016)

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 04/06/2020 - 16:54

@spiderbatbug invece Trump varie 2 «In realtà penso di essere umile. Penso di essere più umile di quanto voi siate in grado di capire». (Cbs, 17 luglio 2016) «Non è stato facile per me. Ho cominciato a Brooklyn. Mio padre mi ha fatto un piccolo prestito di un milione di dollari». (Nbs, 26 ottobre 2015) «Dicono che ho gli elettori più fedeli. Potrei stare fermo in mezzo alla Fifth Avenue e sparare a qualcuno e non perderei alcun elettore». (Iowa, 23 gennaio 2016) «Per tutta la vita sono stato avido, avido, avido. Ho afferrato tutto il denaro che potevo. Sono così avido... Ma ora voglio essere avido in favore degli Stati Uniti. Voglio afferrare tutto quel denaro. Sarò avido a favore degli Stati Uniti». (Iowa, 28 gennaio 2016)

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Gio, 04/06/2020 - 16:55

"Inviti a orge con Mick Jagger, soldi e scandali. Ecco il torbido passato di Clinton" e l'unica cosa che emerge dall'articolo sarebbe che Clinton avrebbe risposto, davanti ad un invito a un'orgia 'No no, non fa per me' e se ne sarebbe andato. E tutti a sparare giudizi sul nulla, tanto basta leggere il titolo per sputare sentenze.

spiderbatbug

Gio, 04/06/2020 - 17:42

E'tipico dei trolls il fatto che, non sapendo o potendo controbattere gli altri, seguitino a citare cose che non hanno alcuna relazione. Non vale la pena di rispondere a questi individui, ma è interessante notare come, oggi come oggi, in molti paesi occidentali, sia diventato più pericoloso pronunciare o scrivere una frase non in linea con i diktat politicamentecorretti che rubare, spacciare, occupare le proprietà altrui, incendiare auto e razziare negozi.

DRAGONI

Gio, 04/06/2020 - 19:20

E UN FALSO PURITANO DEMOCRATICO OSANNATO DA SEMPRE DAI NOSTRI CATTO COMUNISTI IN SALSA GRILLINA.

oracolodidelfo

Gio, 04/06/2020 - 20:07

Se orgia c'è stata, il problema per Clinton sarà stato.....accorgersene e....rimanere sveglio!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 05/06/2020 - 10:03

@spiderbatbug "... non vale la pena…" È una risposta. Comunque ho "controbattuto", al titolo che faceva pensare chissà che su Bill Clinton che poi nella sostanza l'articolo stesso nulla diceva, con un paragone… Donald Trump. Il paragone è una risposta. Per l'impeachment a Bill Clinton non ho nulla da dire, non ho strumenti, conoscenza dei fatti, né lei li riporta per farmi dire di essere d'accordo o meno, posso dire che dopo 8 anni alla Casa Bianca, la moglie (che avrebbe fatto bene a divorziare dopo l'episodio Lewiski) doveva stare lontana dal potere… ma lo stesso vale +o- (più meno che più) per George Bush. Detto questo non sono una troll. Buona giornata.