La rivelazione nel libro: "Fu Harry a spingere per la Megxit"

Negli ultimi mesi l'opinione pubblica ha imputato la scelta dei duchi di Sussex di lasciare la Royal Family a Meghan Markle, coniando appunto il termine "Megxit". Ma stando ad una nuova rivelazione, fu Harry a decidere di abbandonare i suoi familiari per una vita indipendente

La rivelazione nel libro: "Fu Harry a spingere per la Megxit"

"Finding Freedom”, il libro sui duchi di Sussex in uscita l’11 agosto 2020, allontanerà definitivamente l’idea che dietro la Megxit ci sarebbe Meghan Markle. Come riporta il The Sun, un insider del mondo dell'editoria ha rivelato che a decidere di lasciare la Royal Family è stato il principe Harry. La notizia trapelata in esclusiva mesi prima della pubblicazione del libro, potrebbe cambiare l’immagine pubblica di Meghan, la quale è decisa “a chiarire la faccenda una volta per tutte”, spiega l’insider.

“La realtà dei fatti è che è stato Harry a prendere la decisione”, prosegue la fonte.“Nel libro viene spiegato chiaramente perché è accaduto. La verità è che Harry era infelice da troppo tempo. Voleva trasferirsi, come hanno fatto in seguito. È stata una scelta ponderata per diversi anni”. Non si tratta quindi, di una Megxit, parola che a detta dell’insider darebbe molto fastidio al principe. “La parola Megxit ha sempre innervosito Harry. Ha dato l’idea che la decisione di lasciare la Royal Family fosse di Meghan”. La duchessa americana, dipinta dai media come colei che ha tramato nell’ombra per allontanare il marito dai suoi affetti, avrebbe solo assecondato i desideri del marito, stanco di vivere una vita che non gli apparteneva. “Meghan ha supportato la decisione di Harry, ma più di una volta ha chiesto al marito se fosse sicuro di ciò che voleva”, aggiunge la fonte. ”Ha sempre sostenuto di volerlo supportare in ogni sua scelta”.

Nei giorni successivi all’annuncio “bomba” del loro addio ai Windsor, Harry non ha nascosto che l’intenzione di trasferirsi fosse sua.“Una volta sposati, io e Meghan eravamo entusiasti, pieni di speranza. Eravamo qui per servire”, spiegò Harry durante un discorso per un evento di beneficenza. “Per queste ragioni sono molto triste per quello che è accaduto. La decisione che ho preso per me e mia moglie, di tirarmi indietro, non è stata presa con leggerezza. Ci sono stati mesi di discussioni, dopo anni di sfide. So di non aver avuto sempre ragione, ma non c’erano altre opzioni”. Harry e Meghan hanno detto addio ai loro ruoli istituzionali all’interno della famiglia reale a gennaio 2020, scatenando le reazioni dei media e del popolo inglese. La loro decisione, che ricorda per molti versi, quella presa da Edoardo VIII quando lasciò il trono per sposare l’americana Wallis Simpson, è stata dettata dal bisogno di indipendenza.

La coppia ha chiarito fin da subito di voler diventare finanziariamente indipendente e di voler crescere il piccolo Archie lontano dai riflettori. Duramente criticati per i continui traslochi, prima in Canada, poi in California, quelli dei Sussex sono stati visti dall’opinione pubblica come i “capricci” di una coppia viziata. Ora, le nuove rivelazioni contenute nel libro in uscita, potrebbero chiarire alcuni aspetti delle scelte fatte da Harry e Meghan e far risalire la loro popolarità, che negli ultimi mesi ha subito una notevole battuta d'arresto.

Commenti