Scontro Usa-Russia all'Onu: "Da Mosca crimini di guerra"

La Russia accusata di crimini di guerra durante una drammatica riunione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu, convocata da Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti per far cessare i bombardamenti su Aleppo, ristabilendo la tregua

La Russia accusata di crimini di guerra durante una drammatica riunione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu, convocata da Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti per far cessare i bombardamenti su Aleppo, ristabilendo la tregua. Secondo gli accusatori di Mosca, sarebbero stati gli aerei russi a sganciare le bombe sulla parte orientale della città, quella sotto assedio e in mano ai ribelli, dove vivono 275.000 civili. "Bombe anti-bunker, adatte a distruggere le installazioni militari, stanno ora devastando case, decimando rifugi, ferendo e uccidendo decine di civili", ha detto Matthew Rycroft, ambasciatore del Regno Unito presso le Nazioni Unite, secondo cui "è difficile negare che la Russia stia collaborando con il regime siriano di effettuare crimini di guerra". L'omologo francese di Rycroft, François Delattre, ha insistito: "Questi crimini non devono rimanere impuniti", spiegando che Aleppo rischia di diventare un'altra Srebrenica o Guernica e aggiungendo: "Questa settimana passerà alla storia come quella in cui la diplomazia non è riuscita e la barbarie ha trionfato". L'ambasciatore degli Stati Uniti, Samantha Power, ha detto che mentre il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, parlava di ristabilire la pace in Siria la scorsa settimana si stava già preparando la nuova offensiva. "Quello che la Russia sta sponsorizzando e facendo non è la lotta al terrorismo. È la barbarie", ha detto, esortando i membri del Consiglio di Sicurezza a "non rimanere in silenzio di fronte a questa carneficina".

In risposta, l'inviato russo, Vitaly Churkin, ha accusato l'opposizione moderata della rottura del cessate il fuoco, sostenendo che gruppi estremisti a Aleppo est tengono in ostaggio la popolazione, impedendo ai cittadini di uscire e utilizzandoli come scudi umani. Churkin ha elogiato il regime di Assad per la sua "moderazione ammirevole", spiegando che "il regime siriano utilizza solo la forza aerea per ottenere i terroristi fuori della città, con vittime civili minime", e respingendo le accuse di uccisioni di massa ad Aleppo. L'inviato speciale delle Nazioni Unite sulla Siria, Staffan de Mistura, ha accusato il regime di Assad di aver voluto unilateralmente rompere la tregua, quando, un giorno prima della fine della prima settimana, "cinque distretti sono stati colpiti con cinque attacchi aerei gravi". Da quel momento, "abbiamo visto la situazione di Aleppo est giungere a nuovi livelli di orrore", ha aggiunto, spiegando che sono stati segnalate 213 vittime dei raid aerei nella provincia di Aleppo, 139 delle quali ad Aleppo orientale. E ha minacciato: "Se confermato, l'uso sistematico e indiscriminato di questo tipo di armi in aree in cui sono presenti civili e infrastrutture civili può costituire un crimine di guerra".

Commenti

ernestorebolledo

Dom, 25/09/2016 - 22:39

Ora, quando i terroristi stanno perdendo la guerra..«È uno sterminio» ora sono molto preoccupati per la vita dei bambini il governo degli Stati Uniti e gli agenti (multimediali) della CIA.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 26/09/2016 - 00:07

Magari sono capaci di sostenere che dal califfato arrivano solo fiori e opere di bene. Buffoni. ONU, Organizzazione Non Utile, direi dannosa, per il mondo intero. Parrucconi strapagati (nella lista paga c'era anche la Boldrini) a fare nulla o danni.

gimuma

Lun, 26/09/2016 - 01:06

Senti da che pulpito arrivano certe minacce...da anni con la loro politica estera stanno destabilizzando l'occidente osano anche accusare ste maledetti...l bue (USA) che da del cornuto all'asino....Vergognosi impudenti e incoscienti!

Ritratto di sachiel333

sachiel333

Lun, 26/09/2016 - 05:24

Grazie USA, Turchia, Arabia Saudita e Qatar per questo disastro umanitario!

mila

Lun, 26/09/2016 - 05:43

Non ho capito. Quanti crimini di guerra hanno commesso durante la Guerra mondiale gli Alleati (specie Americani e Inglesi), bombardando a tappeto centri abitati, comprese tante citta' italiane?

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Lun, 26/09/2016 - 07:07

Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti accusano la Russia!!!! se non ci fossero milioni di morti di mezzo sarebbe da ridere.

linoalo1

Lun, 26/09/2016 - 07:32

Come mai,le colpe sono sempre e solo della Russoa??Come mai,gli U.S.A.,non sbagliano mai????

Tobi

Lun, 26/09/2016 - 08:03

Gli Stati Uniti d'America e l'Arabia Saudita hanno iniziato questa guerra in Siria armando mercenari, creando l'ISIS, proteggendolo e lasciandogli piena libertà di compiere tutti i suoi orrori ed ora danno la colpa al governo Siriano ed alla Russia che difende la Siria? I nostri telegiornali, a causa dela nostra alleanza (sudditanza) verso gli U.S.A. obbediscono e spargono menzogne sulla reale situazione in Siria e nel medioriente intero. Le guerre le hanno iniziate gli U.S.A. L'ONU mente vergognosamente.

Marzio00

Lun, 26/09/2016 - 08:41

Tutta propaganda per nascondere i crimini che gli occidentali (USA-GB-FR-ISRAEL e alleati vari) hanno commesso nel Medio Oriente negli ultimi anni. La Siria è sempre stata una terra dove i cristiani e i mussulmani hanno sempre convissuto rispettandosi e guardate come l'hanno ridotta! Kerry ha firmato una tregua con il suo omologo russo che non è stata digerita dai NEOCOS USA e così hanno distrutto un convoglio di aiuti umanitari da terra (i loro amici terroristi) gridando all'attacco aereo russo che avrebbe dovuto lasciare solchi nel terreno di metri, cosa che non è avvenuta (guardatevi le fotografie). Poi domandatevi come mai BUSH (repubblicano) ha dato al suo appoggio alla Clinton (democratica) e forse capirete che gli USA senza il mercato mondiale non riescono a campare! Per favore riportate le notizie dei bombardamenti Sauditi nello Yemen sulla popolazione, visto il ruolo degli stessi all' ONU.......

Tobi

Lun, 26/09/2016 - 09:03

perché l'ONU tace sul fatto che le tregue tanto lamentate da chi sta conducendo questa guerra (gli USA) vengono utilizzate dagli USA stessi per rifornire di armi i mercenari terroristi che stanno assediando Aleppo?

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 26/09/2016 - 10:01

censurato? yankees sempre i soliti!....non riescono a ottenere quei risultati che invece russi e Assad stanno ottenendo e la buttano in " crimini di guerra" per screditare e fermare l' efficace azione anti-ISIS. Proprio gli americani ( col supporto dei servitori europei) che quanto a stermini di massa in Medio oriente non sono secondi a nessuno! Mi viene il sospetto che in realtà il fine malcelato degli euro-americani sia di consentire che ISIS non venga debellato ponendo fine ad un conflitto che lascerebbe gli USA nella impasse terroristica dovendo rimettere in piedi un' altra minaccia verso l' Occidente su cui lucrare (o ricattare ) i servili governi europei. La vrità è che gli USA senza il ricatto del terrorismo islamico e la conseguente politica di destabilizzazione del Medioriente in funzione antieuropea non riuscirebbero a mantenere il predominio commerciale ed economico che oggi hanno ....

GGuerrieri

Lun, 26/09/2016 - 10:27

Gli Stati Uniti (la madre di tutti i problemi), ed i loro paggetti di 1° classe Inglesi e Francesi, sono più falsi di Giuda e più bianchi di un sepolcro imbiancato. Ma per esempio non hanno nulla da dire sulle azioni che compie l'infame regime saudita (loro alleato di ferro, vedi veto di Obama sulla legge inerente l'11 settembre) nello Yemen? E quello che fa la loro "creatura" ISIS, cioè genocidio delle minoranze cristiane e yazide? Ormai è chiaro come il sole che per loro la democrazia vale solo se i risultati delle consultazioni rispecchiano i loro desiderata, altrimenti cominciano le ingerenze interne dirette ed indirette, le rivolte, le rivoluzioni, le guerre civili e le guerre "umanitarie".

alox

Lun, 26/09/2016 - 11:49

Isolare la Russia in tutti i modi!