Fraport, società tedesca acquista 14 aeroporti in Grecia

La Fraport ha acquistato 14 aeroporti ellenici: tra gli scali ci sono Salonicco, Corfù, Creta, Cefalonia e Zante

Fraport, società tedesca acquista 14 aeroporti in Grecia

La società tedesca Fraport acquisterà i diritti di gestione di 14 aeroporti regionali greci. La vendita, dal valore di 1,2 miliardi di euro, concederà alla società basata a Francoforte il diritto di gestire e sviluppare gli aeroporti per 40 anni. Fra gli scali compresi nell’intesa ci sono quelli a Salonicco, seconda città del paese, e sulle isole di Creta, Corfù e Rodi.

L’operazione era stata avviata a novembre, ma l’approvazione finale era stata congelata dall’avvento del governo di Alexis Tsipras a fine gennaio. Il via libera all’intesa, annunciato oggi, fa ripartire il piano di privatizzazioni richiesto dai creditori internazionali, che il nuovo esecutivo greco aveva inizialmente bloccato. Fraport gestisce 11 aeroporti nel mondo, compreso quello di Francoforte, numero tre in Europa per livello di traffico. Recentemente ha assunto la gestione dello scalo di Lubiana, capitale della Slovenia. I 14 aeroporti regionali le cui attività sono state rilevate dalla Fraport sono quelli di Salonicco, Corfù, Chania (Creta), Cefalonia, Zante, Aktion, Kavala, Rodi, Kos, Samos, Mytilini, Mykonos, Santorini e Skiathos. La privatizzazione degli aeroporti regionali greci era stata inclusa nel memorandum d’intesa che il governo di Atene ha concordato con i suoi creditori internazionali, al fine di ottenere un nuovo programma di salvataggio triennale del valore di circa 86 miliardi di euro.

Commenti