Strage di Nizza, il camion non poteva ​circolare sulla Promenade

Quel camion sulla Promenade des Anglais non doveva esserci. Nè qualche minuto prima della strage, nè qualche giorno prima

Quel camion sulla Promenade des Anglais non doveva esserci. Nè qualche minuto prima della strage, nè qualche giorno prima quando Bouhel, tra il 12 e il 13 luglio si è scattato alcuni selfie proprio col tir. Di fatto aumentano di giorno in giorno le polemiche sulle falle nella sicurezza della polizia francese nei giorni dell'attentato di Nizza. A sollevare nuovi dubbi, dopo quelli di Libèration, è Paris Match che riporta il parere del presidente della Federazione nazionale trasporti per le strade della regione delle Alpi Marittime, Patrick Mortigliengo. A quanto pare su tutto il percorso della Promenade sarebbe vietata la circolazione dei mezzi pesanti. Una norma chiara, secondo Mortirlengo che non sarebbe stata però applicata dalla polizia. "Quella strada da tempo è vietata ai mezzi epsanti. E in più, in un giorno festivo, ci sono addetti alla sicurezza che vedono un camion che va e viene, gira per le starde e nessuno fa nulla prima della strage". Un'accusa pesante che sottolinea ancora quanto sia fragile l'apparato di sicurezza francese. L'allora sindaco di Nizza e attuale presidente della Regione nel 2014 aveva inasprito le sanzioni sottolineando come in poche ore la polzia aveva multato ben 16 mezzi pesanti. Poi aveva assicurato: "I controlli continueranno senza sosta". Ma la sera del 14 luglio quei controlli rigidi non ci sono stati. Il camion è arrivato. Ha fatto una sosta e poi ha cominciato la sua folle corsa. Inoltre Mortigliengo sottolinea come il "passaggio dei mezzi pesanti sia vietato in tutta la Francia nei giorni festivi dalle 22 della sera prima fino alle 22 del giorno stesso". Infine viene sconfessata la tesi che si trattasse di un camio firgorifero. Secondo Mortigliengo quello usato dal killer è un mezzo pesante ma non un camion frigo perché non ha il calssico "cassone" che questo tipo di mezzi posseggono a bordo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Jimisong007

Gio, 21/07/2016 - 11:06

Cialtroni o conniventi? Devono investigare chi ha permesso all'assassino di appostarsi

Ritratto di bandog

bandog

Gio, 21/07/2016 - 11:12

I Vigili urbani francesi:“Per fermare la corsa di un veicolo di queste dimensioni i colleghi avrebbero dovuto sparare attraverso il finestrino laterale. Ma bisogna essere rapidi e precisi. le nostre armi non permettono di bucare un parabrezza o di bucare pneumatici di quel tipo” ...Azzzz, ma che min...a di armi hanno in dotazione ed ancor più munizioni...I loro colleghi yankees (che se ne intendono) usano fucili a pompa ed inchiodano autocarri enormi, in caso di necessità!

giovauriem

Gio, 21/07/2016 - 11:16

poveri francesi , loro non hanno alfano che li protegge .

cgf

Gio, 21/07/2016 - 11:22

oppure i poliziotti preposti ai controllo erano 'amici' o 'fratelli'... non c'è altra evidente spiegazione perché non ci credo che non ci fossero poliziotti ed un TIR non passa inosservato, almeno segnalarlo alla centrale, no? NO.

sottovento

Gio, 21/07/2016 - 11:22

Quel camion non doveva esserci e siamo d'accordo ma la cosa che mi angoscia maggiormente è quel servizio sulla sicurezza di stazioni e aeroporti andato in onda ieri su La-7 nel programma "La Gabbia". Tutti bravi ad accusare i francesi di negligenza e ci sta ma dobbiamo dare più evidenza alle falle di casa nostra per evitare che accadano anche a noi cose simili.

Ritratto di elio2

elio2

Gio, 21/07/2016 - 11:28

Chiaramente anche in questo caso non è stato fatto nulla per impedire la strage, salvo poi come al solito sorbirsi le menzogne di stato dei comunisti che mentono, ben sapendo di mentire per coprire le loro inefficenze e le loro malefatte, mancava solo che sul camion in divieto di sosta già da alcuni giorni, ci fosse un bel cartello con su scritto, "non toccare" che devo fare una strage, allora forse, forse qualcuno si sarebbe mosso.

canaletto

Gio, 21/07/2016 - 12:06

la cosa veramente preoccupante è che in EUROPA siamo governati da incapaci, imbecilli, ladri, mafiosi, inetti e non in grado di decidere ed in Italia è lo stesso

FabioFaenza

Gio, 21/07/2016 - 12:08

E ci è voluta una settimana e un'indagine di Paris Match e Liberation per dire una cosa che tutti noi diciamo dalla sera della strage. Non sono mai stato a Nizza ma era ovvio che lì un camion di quelle dimensioni non ci poteva essere e non ci doveva essere. E' chiaro che le incapaci autorità francesi hanno sbagliato clamorosamente. Una qualsiasi persona di buon senso avrebbe bloccato quel camion e fatto scendere l'autista. Non bisogna essere delle forze speciali per capirlo. Basta non essere degli imbecilli come quei cialtroni.

canaletto

Gio, 21/07/2016 - 12:11

Non è stato fermato poiché l'autista doveva consegnare gelati (a fine festa!!!!!) sembra quasi una barzelletta eppure è la triste e tragica realtà.

Ritratto di Giano

Giano

Gio, 21/07/2016 - 12:19

Hanno impiegato una settimana per capire che quel camion in quella "Promenade" non doveva esserci. Cavolo, svegli questi francesi. Del resto cosa vogliamo pretendere da gente che fa una rivoluzione contro Re, nobili e aristocratici, ghigliottina il Re, la regina e tutta la corte, e dopo pochi anni si ritrova non un nuovo Re, ma un Imperatore. Il minimo che si possa dire è che hanno le idee poco chiare.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 21/07/2016 - 12:24

Ma chi la paga la multa per ciscolazione in zona vietata? Il noleggiatore o gli eredi del terrorista?

agosvac

Gio, 21/07/2016 - 12:25

In effetti non si trasportano gelati con un tir di 15 metri!!! Pertanto o i gendarmi che lo hanno fatto entrare sono completamente deficienti, oppure erano collusi.

Ritratto di cokieIII

cokieIII

Gio, 21/07/2016 - 13:03

Quindi e' vero che lo hanno lasciato fare solo per prolungare lo stato d'emergenza? Vogliono provocare deliberatamente una guerra civile?

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 21/07/2016 - 13:22

Da fare sembrare Alfano un gigante!

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Gio, 21/07/2016 - 13:32

E quindi? Quanto veicoli disattendendo divieti del codice della strada si trovano dove non si dovrebbero trovare? Se lo avessero fermato e non si fosse arrestato all'alt, quanti di quelli che ora gridano allo scandalo avrebbero estratto l'arma per sparargli contro ... e per quale motivo? Per una sanzione amministrativa? E' impossibile controllare/sanzionare tutto: il problema è che da una minaccia del genere non c'è alcuna difesa fintanto che si continua a parlare di "islam moderato vs islam integralista". Riprendiamoci la nostra cultura, la nostra identità, senza il timore di essere giudicati politicamente scorretti o razzisti. Noi siamo a casa nostra.

ziobeppe1951

Gio, 21/07/2016 - 13:37

Tra l'altro non mi sembra un camion per il trasporto di gelati o comunque di generi alimentari freschi

conviene

Gio, 21/07/2016 - 14:16

Esatto bastava un minimo di logica. Non ho mai visto un tir di quelle dimensioni trasportare gelati. Da non sarebbe mai successa una cosa simile che ha provocato tanti morti , feriti, lutto.

Fossil

Gio, 21/07/2016 - 14:27

Conniventi conniventi. . .i poliziotti eseguono solo gli ordini che arrivano da molto in alto. . .c'é stata tutta una strategia occulta per cui doveva andare così ed io non escludo affatto questa ipotesi. . .ce lo sapremo ridire a suo tempo.

mariolino50

Gio, 21/07/2016 - 16:19

bandog I fucili a pompa sono normali fucili da caccia a canna liscia, sparano solo palle di piombo nudo o pallettoni, o pallini per gli uccelletti, la capacità di penetrazione è molto inferiore alle palle blindate delle pistole o dei mitra nostrani, sono le stesse, per sparare alla gente in spazi ristretti invece sono perfetti se caricati a pallettoni, sono come la vecchia lupara della mafia. Per fermare un grosso camion lanciato ci vuole ben altro, tipo armi anticarro, o mitragliatrici pesanti, non in dotazione a nessuna forza di polizia al mondo, agli eserciti invece si.