Trump lancia il logo della Space Force e la rete si scatena

Il Presidente Donald Trump presenta su Twitter il logo delle forze spaziali americane e il web ironizza: "Assomiglia a quello di Star Trek"

Trump lancia il logo della Space Force e la rete si scatena

Il lancio, da parte del Presidente Donald Trump, del nuovo logo delle nuove forze spaziali - Us Space Force - da lui istituite scatena il web e i social. "Dopo consultazioni con i nostri grandi leader militari, designers ed altri, sono lieto di presentare il nuovo logo delle forze spaziali degli Stati Uniti, sesta branca delle mostre magnifiche forze armate", ha twittato il tycoon allegando un'immagine del logo: impossibile non notare una certa somiglianza con quello di Star Trek, la celebre serie televisiva ideata da Gene Roddenberry. Come moltissimi utenti su Twitter hanno poi sottolineato sui social network, infatti, riporta anche il Washington Examiner, il logo assomiglia incredibilmente a quello del Comando della Flotta stellare della celebre serie cult. George Takei, protagonista della serie Tv di Star Trek, ha ironizzato sulla vicenda spiegando su Twitter di "aspettarsi i diritti d'autore per questa cosa". Altri ancora hanno notato come lo stesso logo sia simile a quello dell'Air Force Space Command istituito nel 1982.

La Us Space Force, dal canto suo, ha spiegato che la creazione del logo "rende omaggio alla branchia delle forze armate che organizza, forma ed equipaggia le forze spaziali al fine di progettere gli interessi statunitensi e degli alleati nello spazio". Il logo, proseguono i funzionari delle forze spaziali volute da Donald Trump, "rende onore alla gloriosa storia del Dipartimento dell'Aeronatuca Militare" e la "lunga tradizione di fornire le migliori capacità spaziali al mondo". Il simbolo delta, sottolineano, l'elemento centrale del design nel logo, "fu usato per la prima volta nel 1942 dalle Forze aeree dell'esercito americano e fu usato nei primi loghi dell'organizzazione spaziale dell'Aeronautica militare risalenti al 1961. Da allora, il simbolo delta è stato una caratteristica di spicco della comunità spaziale militare". Nulla di nuovo, insomma, ma un preciso riferimento al passato, da cui ha probabilmente attinto a sua volta Star Trek a suo tempo.

Le Us Space Force annunciate ufficialmente da Donald Trump prima di Natale hanno presentato la scorsa settimane le divise del nuovo corpo. Anche in quel caso, riporta l'agenzia Nova, sono emerse molte perplessità sulla logica di indossare tute mimetiche nello spazio. La Space Force ha difeso l'uniforme su Twitter, affermando che il nuovo ramo delle Forze armate, istituito il mese scorso, stava "utilizzando le attuali divise dell'esercito/aeronautica, per risparmiare sui costi di progettazione/produzione di una nuova divisa".

"Di fronte alle gravi minacce alla nostra sicurezza nazionale, la superiorità americana nello spazio è vitale" aveva annunciato Trump prima della firma del provvedimento nella base di St Andrews, fuori Washington, poco prima di Natale - Noi siamo avanti, ma non abbastanza. Ma molto presto lo saremo di gran lunga". Alle parole del presidente si sono aggiunte quelle del suo ministro della Difesa, Mark Esper: "La nostra dipendenza dagli equipaggiamenti nello spazio è notevolmente aumentata, la missione consiste nel mantenere il dominio su questo scenario". La nuova armata non sarà indipendente come avrebbe voluto Trump ma fa capo all'Air Force ed è costituita da 16mila militari e civili già incaricati delle operazioni legate allo spazio in seno all'aeronautica militare, anche se l'intenzione sarebbe quella di integrarvi progressivamente anche il personale specializzato presente nell'esercito terra e nella marina. A guidarli è il generale Jay Raymond, attualmente comandante della Spacecom, un comando spaziale istituito nel 1985.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti