Macron e Merkel si accordano: ecco la grande beffa all'Italia

Francia e Germania lavorano dietro le quinte a un riavvicinamento. Così l'Italia rischia di essere tagliata fuori dai tavoli che contano

Mentre in Europa l'Italia batte i pugni sul tavolo e chiede a gran voce gli Eurobond, Francia e Germania lavorano dietro le quinte a un clamoroso riavvicinamento.

Clamoroso è l'aggettivo giusto. Già, perché nei giorni scorsi sembrava che Parigi avesse finalmente rotto il legame con Berlino e che Emmanuel Macron fosse pronto a combattere, al fianco dell'Italia contro il fronte rigorista dell'Ue. A quanto pare l'allontanamento francese dalla Germania era soltanto un bluff, altrimenti non si spiegano in nessun altro modo le voci che stanno circolando nei corridoi dell'Eliseo.

L'ultima indiscrezione proviene da fonti interne al ministero delle Finanze francese, secondo le quali "la Francia e la Germania lavorano a un compromesso" in vista della riunione dell'Eurogruppo di questo pomeriggio che deve tentare di trovare un accordo sul pacchetto per rispondere all'impatto economico della crisi del Coronavirus. Le stesse fonti aggiungono che il Bruno Le Maire è impegnato in una serie di discussioni telefoniche con alcuni suoi omologhi europei.

Italia fuori dai giochi?

Se la notizia dovesse essere confermata, la nascita di un asse franco-tedesco, per l'Italia, sarebbe un colpo durissimo da digerire. Vorrebbe dire, in poche parole, che Roma perderebbe il supporto della Francia, cioè un Paese il cui peso specifico avrebbe aiutato a mettere pressioni su Bruxelles. Ma la conseguenza principale di un simile gioco di prestigio da parte di Macron, sarebbe quella di tagliar fuori il governo Conte da ogni tavolo decisionale in sede europea.

Eppure il premier italiano aveva alzato il tiro, rassicurato dall'ombra dell'insolito alleato transalpino. Bruxelles aveva accennato alla possibilità di alleggerire le condizionalità del Meccanismo europeo di stabilità (Mes) ma Conte rispondeva sicuro che l'offerta dell'Ue "non è ancora abbastanza".

Tra le proposte calate sul tavolo delle trattative, Eurobond a parte, vale la pena citare il Recovery Fund gettato nella mischia proprio da Parigi. Si tratta di un Fondo il cui obiettivo sarebbe quello di combattere la crisi economica provocata dal nuovo coronavirus emettendo titoli ad hoc. Che Macron abbia iniziato a contattare Merkel per accordarsi su questa strada? È una possibilità da non escludere.

Ricordiamo che le voci in merito a una improvvisa convergenza tra francesi e tedeschi avevano iniziato a rimbalzare nei palazzi del potere nella tarda serata di ieri. Macron intenderebbe quindi (ri)unirsi alla cancelliera Angela Merkel nella ricerca di una soluzione per le misure fiscali che la Ue dovrà mettere in campo per affrontare la crisi del coronavirus. A quel punto Conte potrebbe tranquillamente mettersi l'animo in pace.

La ricetta di Merkel

A proposito di Merkel, la cancelliera ha spiegato che "ci sono molti miliardi di euro" a disposizione con gli strumenti che vengono discussi oggi all'Eurogruppo e che starebbe pensando a "tre punti molto importanti", tra cui il programma nell'ambito del Mes, l'allargamento delle attività della Bei e il fondo europeo di contributo per il lavoro a orario ridotto.

A detta della cancelliera questi sarebbero "mezzi molto efficaci" che potrebbero portare "solidarietà nella crisi". Merkel ha inoltre ribadito che "la Germania darà il suo contributo alla solidiarietà europea, questo è certo". Dopodichè, dato che "stiamo parlando di un impatto molto grave sulle nostre economie, è necessario un programma di recupero e fondi di strutture volte ad avvicinare i Paesi" colpiti dalla pandemia.

Merkel ha poi ribadito il no agli Eurobond. In conferenza stampa, a Berlino, la cancelliera ha incalzato così i suoi interlocutori: "Voi sapete che io non credo che si dovrebbe avere una garanzia comune dei debiti e perciò respingiamo gli Eurobond". "Ci sono così tanti strumenti di solidarietà che si possono trovare delle buone soluzioni", ha poi aggiunto, ribadendo che "su quali siano le misure adeguate si possono avere valutazioni diverse".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

moichiodi

Gio, 09/04/2020 - 16:50

Di nuovo il rilancio della coppia, qui molto amata. Basta una foto. A prescindere. I commenti non mancheranno.

Ritratto di jenablindata

jenablindata

Gio, 09/04/2020 - 16:50

ah,si accordano tra loro? bene,mi fa piacere. si facciano pure i trenini,se vogliono... ormai a noi italiani non interessa più: quasi sicuramente ce ne andremo per la nostra strada,entro tre anni.

Malacappa

Gio, 09/04/2020 - 16:51

Dobbiamo fare come gli inglesi scappare da questa banda di truffatori poi vediamo che faranno quando i mal chiamati migranti andranno tutti da loro e noi come nazione LIBERA avremo il diritto di respingerli

marzo94

Gio, 09/04/2020 - 16:51

Via, appena possibile, tanto se si muore almeno moriamo in piedi subito e non strangolati lentamente e per sempre. Questi, come sempre, ci vogliono non morti, ma schiavi. Maledetto chi negli anni 90 ci ha trascinato in questa melma.

nopolcorrect

Gio, 09/04/2020 - 16:54

"é nei giorni scorsi sembrava che Parigi avesse finalmente rotto il legame con Berlino e che Emmanuel Macron fosse pronto a combattere, al fianco dell'Italia contro il fronte rigorista dell'Ue." Già, sembrava. Non dimentichiamo che la UE è solo un condominio litigioso in cui Francia e Germania sono gli inquilini dominanti, la UE è stata creata per permettere a Francia e Germania UNITE di dominare quell'Europa che da sole non sono state capaci mai di dominare.

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Gio, 09/04/2020 - 16:55

Tanto per cambiare, chi farà la solita figuraccia da scemo sarà il nostro Governo (e purtroppo anche la nazione): come sempre l'Italia non conterà niente e non godrà di alcun rispetto. Usciamo subito, immediatamente, dalla UE e facciamo da soli (magari con l'aiuto della amica Russia di Vladimir) che è meglio.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 09/04/2020 - 16:58

Se i parlamentari Italiani vanno d`accordo su ciò che questi due sciacalli stanno tramando, possiamo solo pensare, che sia tutta una messa in scena per portare l`Italia allo stato in cui si trova ora la Grecia oggigiorno. Non vorrei, che si cominci una mattanza di parlamentari che ci danno da intendere di essere democristiani!!!

Lugar

Gio, 09/04/2020 - 16:59

La Ue è un fallimento perchè non ha saputo affermarsi, i suoi politici non sono mai stati all'altezza. Ora può solo perdere, questi ultimi tentativi di racimolare il più possibile come avvoltoi su un moribondo, ne è la prova.

franky55

Gio, 09/04/2020 - 16:59

ormai siamo in fondo peggio di cosi' non potrà essere quindi il loro futuro lo decidano gli italiani !!!!!!! fuori, non faremo la fine della Grecia

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Gio, 09/04/2020 - 16:59

Provo a dire come andrà a finire. Si arriverà a una via di mezzo tra quello chiesto da Italia e alleati (tutto) e quello offerto da Olanda e alleati (niente) Il governo Italiano parlerà di una grande vittoria diplomatica, l'opposizione parlerà di un totale fallimento. Questo a prescindere da i termini dell'intesa, ovviamente.

albertosilvano

Gio, 09/04/2020 - 17:00

I T A L E X I T !!!Lo vado ripetendo da anni, quindi non sotto l'impressione del virus! Siamo considerati meno dei servi della gleba, siamo cicale, siamo pigs ( maiali ). Saremmo, una volta fuori, desiderati e riveriti da moltre altre potenze economiche;non siamo minimamente paragonabili alla Grecia, quindi? FUORI con orgoglio e dignità! E gli europatiti, che sia pur in forte diminuzione, sono sempre presenti, se ne faranno una ragione e, dopo pochi anni, ci diranno grazie! Rompiamo gli indugi, quindi. albertosilvano

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Gio, 09/04/2020 - 17:02

Più acqua passa sotto i ponti, più vedo i pezzi gallegianti d'Europa che scorrono a valle. E' ora di uscire. L'Europa è l'oblio per l'Italia.

Tommaso_ve

Gio, 09/04/2020 - 17:04

Ma i giornaloni, quelli dalla schiena dritta, non avevano detto che con la sinistra in Europa, saremo stati protagonisti?

Ritratto di babbone

babbone

Gio, 09/04/2020 - 17:08

se avete coraggio...ma il coraggio è una cosa da uomini, buttate all'aria il tavolo e venite via, solo così potrete far crescere la fiducia degli ITALIANI nei a vostro favore...attendiamo.

Ilsabbatico

Gio, 09/04/2020 - 17:09

Ma quanto durerà questa pantomima??? ....boh ...magari solo oggi, comunque si sa già come finirà...

dagoleo

Gio, 09/04/2020 - 17:10

lasciamo stà buffonata di Europa. stiamo meglio per i fatti nostri.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 09/04/2020 - 17:11

E' TUTTO CALCOLATO. SONO COME UN DETTO TOSCANO" I LADRI DI PISA DI GIORNO LITIGANO MA DI NOTTE VANNO A RUBARE INSIEME" ECCO TUTTO VOGLIONO LA NOSTRA PELLE TRA SORRISETTI E SMORFIETTE. IL PROBLEMA E': CHE TRA I NOSTRI POLITICI HANNO ALLEATI DISPOSTI A SVENDERCI.

dagoleo

Gio, 09/04/2020 - 17:13

vedo che la sinistra italiana è rispettata di brutto in Europa, ma proprio di brutto. ed per fortuna che avete votato per la von der Layen, altrimenti ci avrebbero addebitato i conti di tutti con la scusa che il virus era partito da noi, da Codogno. complimenti. ci è andata bene grazie ai vostri buoni rapporti. fiuuuu ce la siamo scampata bella.

necken

Gio, 09/04/2020 - 17:16

Non vorrei che l'unica cosa che interessa alla Francia per quanto concerne l'Italia siano gli asset che le sue multinazionali posseggono nel ns Paese circa 300 miliardi?!

schiacciarayban

Gio, 09/04/2020 - 17:20

Non è che Conte ha imparato da Salvini a battere i pugni sul tavolo?

Masino

Gio, 09/04/2020 - 17:21

L'economia dei paesi bassi si basa per oltre il 70% su esportazioni all'interno dei paesi della Unione Europea così come per la Francia e per la Germania - anche se non per il 70% - Dobbiamo fare in modo di importare il meno possibile da questi paesi che ci considerano solo schiavi da sfruttare.

ghorio

Gio, 09/04/2020 - 17:27

Mattiamoci d'accordo. Va bene che la Germaia si dimostra poco riconoscente, ma non capisco perché si polemizza con Macron, visto che ha firmato la posizione delle cosiddette Nazioni del Sud. Poi sarebbe ora, dopo le vicende di questa emergenza, che l'Europa venga cambiata, ovvero deve prevalere la solidarietà e le decisioni vanno prese a maggioranza e non certo con le posizioni del quartetto: Germania, Olanda, Austria e Finlandia.

bernardo47

Gio, 09/04/2020 - 17:27

staremo a vedere, tifando italia. E tifando ue e euro.

mbrambilla

Gio, 09/04/2020 - 17:32

Era chiaro, con la santa pazienza si dovrà veramente risanare il debito anche con sacrifici per non farci aggredire dalla speculazione e uscire fuori da questa UE.

flip

Gio, 09/04/2020 - 17:34

perchè permettiamo che altre nazioni ci critichino, ci deridino e ci insultino?????? Perchè restiamo in questa Europa? Abbiamo bisogno di loro o possiamo fare da soli? L'Italia è sempre stata odiata! Però senza di noi non vanno da nessuna parte!

MammaCeccoMiTocca

Gio, 09/04/2020 - 17:35

Quello che ci dovrebbero spiegare è "Perché NOI non ci possiamo opporre alla approvazione del MES, in quanto contrari a fronte di una maggioranza favorevole, e l'Olanda da sola oppure insieme alla Germania che sono due, possono opporsi ai cononabond?" Sono queste le regola della democrazia europea? Mandiamoli al diavolo, usciamo, e poi quando avremo i quattrini pagheremo a rate il nostro debito in un centinaio di anni.

gianfran41

Gio, 09/04/2020 - 17:36

E' evidente che questi bellimbusti ci vogliono mettere in ginocchio come hanno operato con la Grecia per poi fare man bassa di ciò che ancora ci appartiene visto che quasi tutte le nostre eccellenze sono già finite in mano loro. Il peggio è che non possiamo neppure pensare di uscire da questa, si fa per dire, comunità economica: sarebbe, per noi, il colpo di grazia. Di tutto ciò dobbiamo ringraziare il prode Prodi.

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Gio, 09/04/2020 - 17:36

Lei ha avuto problemi con qualche tedesco, se no non si spiegherebbe l'acredine,ossessiva, verso i teutonici.

ClioBer

Gio, 09/04/2020 - 17:42

Ma ci facciamo o siamo proprio tondi? È l’ennesima volta che l’infido transalpino fa questo giochino: Fa finta di comprendere i nostri problemi, ci fa intravedere la possibilità che possa condividerli per rabbonirci, per poi affondare il colpo che ci lascia tramortiti. Macron mira a mettere le mani su alcuni nostri assets strategici, la Germania lo sa benissimo e gli fa da spalla, quindi tuttalpiù potrà legarci un sasso al collo, ma scordiamoci possa soccorrerci. Mettiamo una croce sull’ormai putrefatto (e costoso) carrozzone, rimbocchiamoci le maniche e che sia finita qui.

Iacobellig

Gio, 09/04/2020 - 17:44

Se l’Italia non lascia questa gente pagherà cara la sua permanenza nella UE. Stringersi agli USA è meglio, le aziende italiane potranno trovare maggiori sviluppi mentre gli italiani non verrebbero affamati. Nella UE è difficile decollare si tratta di dover sempre stare con la testa china verso la UE che ha interesse a tenere i paesi sottomessi a quelli più in salute.

Savoiardo

Gio, 09/04/2020 - 17:46

Fintanto chie l'obbiettivo delle forze politiche e sidacali italiane e' di andare in pensione a 50 anni l' Italia non sara'mai considerata affidabile dalle altre Nazioni.

steluc

Gio, 09/04/2020 - 17:49

Sicuri che non sarebbe meglio per Piemonte Lombardia Liguria Triveneto chiedere di diventare Laender tedeschi?

schiacciarayban

Gio, 09/04/2020 - 17:50

Chi dice che bisogna uscire dall'Europa ovviamente non ha la minima idea di quali sarebbero le disastrose conseguenze. Noi con l'Europa ci dobbiamo convivere e dobbiamo avere un governo che sappia cosa fare, ma dobbiamo anche renderci conto che l'Italia ha conti pubblici disastrosi e non possiamo fare come se nulla fosse. E i conti pubblici sarebbero ancora più disastrosi se dessimo retta al Salvini ti turno senza l'Europa che ci controlla!

Ritratto di cicopico

cicopico

Gio, 09/04/2020 - 18:01

RINGRAZIAMO i nostri politici,che non ci fanno piu votare, e conte che nessuno a votato e commanda,conte a fatto le scarpe a salvini e anche a di maio,loro lo hanno messo li lui li ha fatti fuori.abbiamo cio che ci meritiamo.chi pecora si fa i lupi se li mangiano.

Gianni11

Gio, 09/04/2020 - 18:03

Fuori dalla trappola chiamata ue....e buona fortuna a tutti gli oltre-alpini. Stiamo molto meglio senza di loro. Vorrebbero arraffare da noi come hanno fatto in Grecia. Ora di sganciarli. SVEGLIA!

steacanessa

Gio, 09/04/2020 - 18:04

europa sempre più espressione geografica senza costrutto.

occhiodifalco

Gio, 09/04/2020 - 18:12

Rispondiamo nell' unico modo non compriamo più nulla di tedesco e olandese

flip

Gio, 09/04/2020 - 18:14

USCIAMO DALL'EUROPETTA , CHE CI STIAMO A FARE CON I CIALTRONI?? REGGIAMO IL MOCCOLO? SIAMO SOLO SERVI (COME DICEVA GIA' IL BUON DANTE NELLA DIVINA COMMEDIA....) Se ci restiamo,ne pagheremo amaramente le conseguenze!...

elpaso21

Gio, 09/04/2020 - 18:16

Ma scusate ma se loro si accordano che beffa è?? Ognuno deve tirare l'acqua al proprio mulino e imparare a fare gli interessi propri.

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Gio, 09/04/2020 - 18:21

Dai Conte, tieni duro e tira fuori gli attributi, rovescia il tavolo e ringhia loro: "A questo gioco al massacro io, non ci sto!". Riceverai "l'oscar".

GeoGio

Gio, 09/04/2020 - 18:22

Ma perche' non ci facciamo gli affari nostri anche noi? basta non pagare piu la UE per motivi di eccezionalita' gravi, emettere minibond sarebbe come stampare moneta e i trattati non lo proibiscono, gli e' sfuggito, e minacciare di indire un bel referendum per Itaexit. Sai come si metterebbero la coda tra le gambe ste sanguisughe

giovanni951

Gio, 09/04/2020 - 18:26

Macron non si rende conto che prima o poi toccherà alla Francia.

StefanoOdoacre

Gio, 09/04/2020 - 18:43

schiacciarayban Gio, 09/04/2020 - 17:50 UN POSTATORE INTELLIGENTE SCRISSE: "Chi dice che bisogna uscire dall'Europa ovviamente non ha la minima idea di quali sarebbero le disastrose conseguenze." ******************************************************* IN EUROPA NON CI DOVEVAMO ENTRARE CON L'EURO HANNO DIMEZZATO IL NOSTRO POTERE DI ACQUISTO E CI HANN SUCCHIATO DECINE E DECINE DI MIIARDI... VISTO CE CI SIMAO ENTRATI BISOGN RIMNERE E NON FARE IL LIMONE STRIZZATO CHE ORA CHE NON HA PIU' SUCCO VA BUTTATO... PER QUESTO CI UMILIANO IN TUTTI I MODI PER FARCI ANDARE FUORI DI NOSTRA VOLONTA',INVECE NO ORA CHE SIAMO IN EUROPA BISOGNA RIMANERE E PESARE SUL BILANCIO EUROPEO !!!

claudioarmc

Gio, 09/04/2020 - 18:50

Succhiarayban parli della tua Europa come si parla del coronavirus: dobbiamo imparare a conviverci

Ritratto di jenablindata

jenablindata

Gio, 09/04/2020 - 19:09

QUOTO: "Ma perche' non ci facciamo gli affari nostri anche noi? basta non pagare piu la UE per motivi di eccezionalita' gravi, emettere minibond sarebbe come stampare moneta e i trattati non lo proibiscono, gli e' sfuggito, e minacciare di indire un bel referendum per Itaexit. Sai come si metterebbero la coda tra le gambe ste sanguisughe"

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Gio, 09/04/2020 - 19:13

Tommaso_ve - 17:04 Appunto!

machimo

Gio, 09/04/2020 - 19:17

Non capisco dov’è il problema basta a usare la testa. L’Italia versa miliardi al ue e ne riceve meno di quelli pagati? Allora non ne versiamo più e c’è li teniamo per farci i fatti nostri. E poi chi dice che sarà un disastro uscendo del ue? L’Inghilterra l’ha fatto e non si pentirà perché si è liberata e adesso è sovrana...cosa deve succedere per capire che questa ue e una bufala? Non serve a niente si è visto adesso!!! Italexit, meglio morire in combattimento che di schiavo!

investigator13

Gio, 09/04/2020 - 19:19

vanifichiamo tutto, usciamo dall'€

investigator13

Gio, 09/04/2020 - 19:36

schiacciarayban/ conseguenze cosa? Uscendo dall'€ il Mercato ce lo scegliamo noi con i Paesi he accettano la ns moneta e non sarà difficile. Innanzi tutto ci apriremo alla Russia che con la Brics gli Stati componenti hanno la moneta propria, poi ci sono Stati che devono essere aiutati impossibiliti per noi per le sanzioni di Stati criminali ma sarà a vantaggio ns. Per quanto riguarda i conti pubblici disastrosi svaniscono con la ns moneta, anzi al momento giusto gli euro glieli buttiamo in faccia, non ci servono più

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 09/04/2020 - 19:44

Studiate la carriera di Rebecca Kazmierckaz e del suo mentore e capirete come agisce ......

vocepopolare

Gio, 09/04/2020 - 19:56

la maggior parte dei paesi ue è passata attraverso passaggi referendari, noi non abbiamo la democrazia che ci interpella e quindi dobbiamo chinare la testa a qualsiasi iniziativa di chi ci governa anche se manifestamente non siamo d'accordo. Il referendum consultivo non è previsto nella nostra costituzione e sembra anche chiaro il motivo:la forte influenza comunista nella stesura costituzionale non avrebbe mai consentito, proprio secondo i canoni staliniani allora seguiti ciecamente dai compagni italiani, che il popolo potesse sconfessare una decisione governativa.I compagni infatti erano sicuri che l'elezione dell'aprile '48 avrebbe portato loro al governo e di conseguenza l'italia nel blocco sovietico.

Ilsabbatico

Gio, 09/04/2020 - 19:59

Lungi da me difendere a priori @schiacciarayban , siamo politicamente lontani anni luce...io tutto a dx e lui tutto a sx.....ma questa volta lui ha ragione. Chi continua a dire di uscire dall'euro e stampare la nostra moneta e che saremo ricchi e che....non ha la minima idea delle conseguenze oggi che avremmo con una italexit. Voi la fate facile ma non lo è, noi non siamo l'uk che ha una sua moneta ed è in parte indipendente! Ma cosa pensate che domani mattina la banca centrale dice alla zecca di stampare le nuove lire e gli italiani vissero tutti felici e contenti???

Ilsabbatico

Gio, 09/04/2020 - 20:00

....per terminare, anche io dico che non avremmo dovuto entrarci a quelle condizioni, ma oramai non possiamo fare altro che cercare di cambiare le condizioni....ma non possiamo uscirne.

vocepopolare

Gio, 09/04/2020 - 20:05

la grandeur francese alleata con la grande germania? ovvero 2 galli nel pollai per sottomettere galline sprovvedute? Noi, gallina spennata e pronta per essere lessata, dovremmo girare alla larga e preparaci allo spettacolo di uno scontro epocale ,visto che sia macron sia il suo prossimo successore crederanno di essere più furbi delle teste di ferro germaniche.