Baghdad, un attentato al mercato fa una strage nella roccaforte sciita

Almeno sessanta le vittime a Sadr City, dove è stato fatto saltare un camion imbottito d'esplosivo

Gli abitanti di Sadr City sul luogo dell'esplosione al mercato
Gli abitanti di Sadr City sul luogo dell'esplosione al mercato

L'attacco è arrivato prima dell'alba e ha colpito al mercato di Jameela, nel cuore del quartiere a maggioranza sciita di Sadr City. A colpire è stato un camion imbottito di esplosivo, che ha preso di mira la capitale irachena Baghdad e ucciso almeno 76 persone.

Si contano ancora le vittime dell'attacco, ma appare chiaro che il bilancio è destinato a crescere. L'emittente Sky News sostiene che si contino già almeno 200 feriti, mentre arriva una rivendicazione da parte degli uomini del sedicente Stato islamico.

L'ennesimo attacco nel cuore dell'Iraq arriva in un periodo di grande incertezza per il Paese, impegnato nella lotta contro il sedicente Stato islamico, che continua a occupare molte città, mentre il premier Haider al-Abadi prova a far passare una serie di riforme per provare a contrastare la corruzione dilagante.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti