La vendetta russa contro il Califfato

Secondo giorno di bombardamenti dei Tu-160 e dei Tu-22m3, partiti dalla Russia, contro gli obiettivi dello Stato islamico in Siria

La vendetta russa contro il Califfato

È il secondo giorno di bombardamenti dei Tu-160 e dei Tu-22m3, partiti dalla Russia, contro gli obiettivi dello Stato islamico in Siria: i primi hanno lanciato 12 missili da crociera nelle province di Aleppo e Idlib, colpendo tre posti di comando, 2 depositi di armi e munizioni e un campo di addestramento. I Tu-22m3, invece, hanno bombardato sei siti nella zona di Raqqa e Deir Ez-Zor, tra cui un centro di telecomunicazioni, magazzini di armi e munizioni, una mini fabbrica per la produzione di esplosivo e una base di addestramento. Queste informazioni sono state diffuse dello stato maggiore russo. I caccia tattici di stanza a Latakia hanno compiuto invece 100 raid su 149 obiettivi.

Commenti