Venti bambini morti nel deserto del Niger

Una tragedia nel deserto. Trentaquattro migranti, venti dei quali bambini, sono stati trovati morti nel deserto del Niger dopo essere stati abbandonati dai trafficanti di esseri umani

Venti bambini morti nel deserto del Niger

L'ennesima tragedia. L'ennessimo viaggio della speranza e l'ennesima morte. Questa volta però non parliamo di barconi né di mari, bensì di deserto. Infatti, trentaquattro migranti, venti dei quali bambini, sono stati trovati morti nel deserto del Niger dopo essere stati abbandonati dai trafficanti di esseri umani. A riferirlo è stato il governo del Niger, in una dichiarazione che è stata letta in diretta nella tv nazionale. Degli adulti trovati morti, nove erano donne e cinque uomini.

La tragedia nel deserto

Il ministro dell'Interno, Bazoum Mohammed, ha detto che i 34 sono morti nel periodo compreso fra il 6 e il 12 giugno, aggiungendo che sono stati identificati come cittadini della vicina Nigeria e che il presidente Mahamadou Issoufou ha porto le condoglianze alle famiglie. Agadez, nel nord del Niger, è un famoso punto di passaggio per i migranti che provano ad attraversare il Sahara e a raggiungere la Libia, per poi partire per l'Europa.

Commenti