Verne Troyer, il Mini Me di Austin Powers, grave in ospedale

Verne Troyer, l'attore americano che ha interpretato Mini Me nella saga di Austin Powers, è stato ricoverato in ospedale per tentato suicidio

Verne Troyer, il Mini Me di Austin Powers, grave in ospedale

Verne Troyer, l'attore 41enne di Austin Powers, è statao ricoverato in ospedale a Los Angeles lo scorso lunedì.

Verne è conosciuto soprattutto per aver intrepertato Mini Me, nella serie Austin Powers, trilogia parodica che prende in giro i film di spionaggio degli anni sessanta. Austin è, infatti, un agente segreto al servizio della Regina d'Inghilterra, rimasto in ibernazione dagli anni sessanta fino ai giorni nostri. Nel secondo film della saga, il protagonista deve affrontare il suo peggior nemico, il Dottor Male che si fa aiutare dal suo clone in miniatura, il Mini Me, il cui ruolo era stato affidato a Verne Troyer.

L'attore statunitense "sta ricevendo le migliori cure possibili e apprezza il sostegno di familiari, amici e fan in tutto il mondo", come si legge in un messaggio pubblicato sul profilo Instagram di Verne. Il post non precisa le ragioni della corsa in ospedale, ma secondo quanto riferito da Tmz, l'attore sarebbe stato ricoverato per avvelenamento da alcool.

Nella serata di lunedì scorso, un amico ha chiamato le forze dell'ordine, descrivendo Troyer come molto turbato, ubriaco e con pensieri suicidi. A seguito della segnalazione, i vigili del fuoco della città di Los Angeles, sono intervenuti nella casa di Hollywood dell'attore, che è stato portato in ospedale. Resterà sotto osservazione per almeno 72 ore, al fine di valutare i danni subiti dall'assunzione di alcool.

Non è la prima volta che Troyer deve affrontare dei problemi con l'alcool. Già l'anno scorso, l'attore statunitense era stato ricoverato in ospedale per lo stesso motivo e, successivaente, si era sottoposto a un programma di riabilitazione.

Gli amici e i familiari di Verne hanno chiesto un pensiero e una preghiera per l'attore, richiesta accolta con entusiasmo dai fan di tutto il mondo, che su Instagram hanno lasciato mesaggi di vicinanza.