Per la prima volta un candidato gay si presenta alle elezioni in Turchia

Si chiama Baris Sulu e punta a un posto in parlamento. "Porterò in politica la mia battaglia"

Per la prima volta un candidato gay si presenta alle elezioni in Turchia

Si chiama Baris Sulu, ha trentasette anni ed è il primo candidato dichiaratamente omosessuale ad avere mai corso per le elezioni in Turchia. Si è candidato alle parlamentari, che si terranno il prossimo sette giugno, come membro dei progressisti curdi del Hdp per la città di Eskisehir, a poco più di trecento chilometri da Istanbul.

Sulu è certamente il primo gay a cercare di ottenere un seggio al parlamento di Ankara, tuttavia non è l'unico membro della comunità Lgbt in corsa. Ci sono anche la transessuale Deva Ozenen, del partito nazionalista laico Anatolia, e un'altra transessuale, Niler Albayrak, dei kemalista del Chp.

Da anni impegnato come attivista, Sulu intende portare nelle aule della politica la battaglia per cui lotta da tempo. "Ho avuto il più grande sostegno possibile dalla mia famiglia, dal mio fidanzato e dai miei amici", ha detto all'agenzia Anadolu, convinto che nel giro di quattro anni il numero di candidati Lgbt sarà decisamente superiore.

Commenti