Moto & Skate I campioni in gara in centro città

Una lunga lingua di asfalto trasformata in pista da sci. Una piazza trasformata in trampolino per le acrobazie dei motobikers. Migliaia di giovani e di fan delle giravolte con il naso all'insù. Ieri mattina in Provincia l'assessore Giulio Torti ha presentato il settimo trofeo internazionale di skate slalom e il quarto trofeo di Fmx freestyle motocross che si terranno domenica prossima in via Assarotti e in piazza Corvetto. L'appuntamento è alle 15,30 e, con la musica rock di sottofondo, gli eventi si concluderanno alle 19. L'anno scorso alle peripezie degli slalomisti, che usano una specie di sci con pattini, hanno assistito circa 4mila persone. Un bagno di folla che gli organizzatori dell'associazione Azzurra sperano di ripetere anche per l'edizione 2010. Quest'anno l'iniziativa ha avuto eco in tutto il mondo, tanto che la partecipazione di atleti stranieri è aumentata e così dalle cinque squadre nazionali previste il numero è salito a dieci. Ci saranno giovani provenienti addirittura dal Giappone e poi dall'Austria, Croazia, Russia, Lettonia, Slovacchia, Germania, Svizzera, Repubblica Ceca e Italia. La gara di skate slalom sarà suddivisa, come nella Coppa del mondo di sci, in due manches. Tra i paladini e tra i più acclamati campioni di casa nostra, per la sezione motocross, sarà sicuramente il giorno di Vanni Oddera, il giovane savonese che è attualmente nella top ten degli atleti europei di Fmx e partecipa a numerose gare di livello internazionale. Il trofeo di skate slalom costituirà una tappa del circuito mondiale del comitato Wiac. I piloti acrobati invece daranno spettacolo con salti da 24 a 45 metri di lunghezza e otto di altezza. «Non siamo come in una pista da sci - spiega l'assessore Torti - ma una gara di sci con le rotelle rappresenta uno spettacolo e una manifestazione importante per Genova, di grande richiamo turistico».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti