Prova Opel Cascada

Scoperta con tante frecce al suo arco, la Opel Cascada punta al segmento premium ma con prezzi molto interessanti

Prova Opel Cascada

Prezzi da generalista, qualità premium. Arriva sul mercato con queste premesse Cascada, la nuova scoperta quattro posti di casa Opel capace, per dotazioni e dimensioni, di competere con le cabrio più blasonate. L'allestimento, soprattutto nella versione Cosmo l'unica importata in Italia e che prevede tra le altre cose anche sedili e volante riscaldati è davvero completissimo e lascia ben poco spazio all'immaginazione o ai desideri insoddisfatti.
A differenza dalla maggior parte dei competitor, che hanno sposato il tetto in metallo, la Cascada resta fedele al più classico tetto in tela che in questo caso è capace di aprirsi o chiudersi completamente in soli 17 secondi anche in movimento fino a una velocità di 50 all’ora, un record.
L’abbiamo provata con il nuovissimo millesei SiDi turbo a iniezione diretta capace di 170 cv ma soprattutto di una coppia generosa ai bassi regimi, che consente di guidarla in grande relax senza dover tirare le marce.
Ma la sorpresa arriva quando si affronta un tratto guidato con piglio sportivo, il telaio è rigido e non accusa le tipiche torsioni delle auto aperte e le sospensioni Flexride con tre mappature consentono di cambiare assetto, risposta del motore e dello sterzo rendendo la Cascada molto efficace da guidare e con una caratterizzazione sportiva che sorprende. Lussuosa e paciosa quando si va a spasso e prestante quando si vuol godere della guida sportiva. Insomma alla Cascada non manca davvero niente, e soprattutto ha un prezzo 32.400 euro, nettamente inferiore a quello delle concorrenti dirette.
Alla fine possiamo dire che la Casa tedesca ha fatto davvero un buon lavoro: la Cascada riesce ad unire due segmenti, quello delle "piccole" cabrio a 4 posti e quello delle cabrio più prestigiose, che affianca per dotazioni e comfort ma da cui si stacca nettamente per il prezzo.

Vuoi sapere sutto sulla Opel Cascada? Leggi la prova completa su RED-Live

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento